Quando l’abbinamento è moda: l’altro volto dei vini Zenato

Piccole creazioni di moda che parlano di vino. Ma lo fanno in una maniera insolita, prendendo la direzione di nuovi orizzonti e varcando confini differenti. Frammenti dell’anima e della creatività di una produttrice. Ma anche la rappresentazione dei valori di una famiglia. Segni rubati a destinazioni infinite, alcune già vissute altre da esplorare. Ornamenti ispirati a ricordi di viaggio. Tutto questo e molto altro ancora racconta il progetto Nadia Zenato Jewelry, il frutto della passione per la terra e della seduzione verso nuovi confini di un’ambasciatrice della Valpolicella e della Lugana.

Il portabottiglie che diventa borsetta 

Da una parte originale portabottiglie, dall’altra inaspettata borsa per un lifestyle sfrontato e divertente: è raffinato accessorio di moda la Dream Bag di Nadia Zenato Jewelry
Da una parte originale portabottiglie, dall’altra inaspettata borsa per un lifestyle sfrontato e divertente: è raffinato accessorio di moda la Dream Bag di Nadia Zenato Jewelry

Nuance calde ed intense come il rosso, tendenza green in diverse tonalità di verde, toni classici e neutri come il giallo lime, il bianco, il naturale sono i nuovi colori della Dream Bag di Nadia Zenato Jewelry, oggetto di moda dalla doppia vocazione: da una parte originale portabottiglie, dall’altra inaspettata borsa per un lifestyle sfrontato e divertente. Creativo e dinamico, elegante e raffinato è accessorio in pelliccia di volpe o mongolia con manico in cuoio naturale o color nero, per una donna dal vivace ottimismo. Un prezioso portabottiglie che non poteva che abbinarsi con l’importante Sansonina, un Merlot in purezza, che la designer di gioielli e prima ancora viticultrice Nadia Zenato produce sulle sponde del Lago di Garda. Un grande rosso in terra di bianchi, che riesce ad esprimere straordinarie complessità e suggestioni, raccontando un territorio unico e irripetibile: il Garda. Un vino di ampiezza, vellutato e avvolgente che colpisce da subito per equilibrio ed eleganza. 

Il Lugana Pas Dosé e un tappo che si trasforma in gioiello di moda

Nadia Zenato, designer di gioielli e prima ancora viticultrice
Nadia Zenato, designer di gioielli e prima ancora viticultrice

Fini e persistenti bollicine per brindare e un accessorio brioso per una donna audace. Ed è così che il sovratappo dorato del Lugana Metodo Classico Pas Dosé Zenato, spumante bilanciato ed avvolgente al palato, si trasforma nel fantasioso Bracciale Paradise della collezione Nadia Zenato Jewelry. La luce fredda dell’argento ad accostarsi a una corona di sfavillanti zirconi. Al centro l’oro e il rosso dello stemma Zenato, racchiuso in una corona di luminosi zirconi, ai lati corrono cinque filari di pietre dure dai colori naturali unite da motivi in argento. Colori, lucentezze e riflessi che ricordano il prezioso Lugana Metodo Classico Pas Dosé Zenato, ottenuto dalla selezione delle migliori uve provenienti dai vigneti storici dell’azienda. L’interpretazione del vitigno Trebbiano di Lugana lasciato riposare per 10 anni sui lieviti, che dona una fragranza nuova e inaspettata, capace di esprimere un terroir di carattere e di grande spessore ed eleganza. Dal colore giallo dorato vivace e luminoso, con un perlage fine e persistente è un vino ricco e persistente, dalla forte mineralità.

Un pensiero su “Quando l’abbinamento è moda: l’altro volto dei vini Zenato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto