https://www.contadicastaldi.it/it/
BANNER
  • Eventi

Cantina Urbana riaccende la musica

Dello stesso argomento

banner

Nuovo anno, nuova musica… Tornano all’interno di Cantina Urbana, la prima urban winery nel cuore di Milano (via Ascanio Sforza, 87) le serate di Musica Urbana, che da maggio 2019 fanno ballare wine lover e appassionati. Una serie di appuntamenti, a cadenza mensile, con artisti e band emergenti del panorama indie italiano, che offrono agli ospiti dell’inusuale e affascinante location la possibilità di passare una serata all’insegna del buon vino e di musica underground ricercata. Grazie alla sua offerta sempre più completa, Cantina Urbana si riconferma così place to be sul Naviglio Pavese.

Free Beats in Cantina Urbana

Il primo appuntamento è per stasera, mercoledì 15 gennaio: a partire dalle ore 22, saranno i Free Beats ad aprire le danze di Musica Urbana nel 2020 con brani degli anni ‘80 e ‘90 riadattati in chiave Reggae, Dub e Ska-jazz. Un cammino coinvolgente da Celentano a Bob Marley, dai Depeche Mode a Enzo Carrella. Il trio composto da Davide Romagnoni, Gianluca Mancini e Lorenzo Ottanà si caratterizza per una ricca propensione all’improvvisazione, atmosfere cabaret e un sostanzioso groove in levare.

Saranno i Free Beats ad aprire le danze di Musica Urbana nel 2020 a Cantina Urbana.
Saranno i Free Beats ad aprire le danze di Musica Urbana nel 2020

Un San Valentino dal gusto tropicale 

Per il 14 febbraio, giorno di San Valentino, Cantina Urbana ha in programma un appuntamento speciale, con un menù studiato per gli innamorati e la musica dei Tropical Jeesus live selecta. In scena, una selezione musicale curata e accompagnata live da Piergiorgio Idà Lojercio, che durante le performance alterna DrumPad, Bass, Ukulele e Latin Percussion. Una scaletta dinamica e dal gusto tropicale per una serata non convenzionale dove poter assistere a un progetto tutto nuovo da ascoltare all’insegna del troswing, l’indie, il reggae e la cumbia. 

Pop atipico protagonista in Cantina Urbana

Martiny a Cantina Urbana il 19 marzo.
Martiny

Il 19 marzo sarà invece il turno di Alessandro Martini – in arte Martiny – giovanissimo artista dal sapore sofisticato ed essenziale, che dal 2019 ha fatto del gusto il suo principale motivo di successo e identità. L’appuntamento con Musica Urbana sarà dunque caratterizzato da un’invasione it-pop con influenze alt-rock anni ‘90: un pop atipico, quello di Martiny, per tutti gli outsider che non possono fare a meno di sfuggire alle responsabilità.

Mese del design tra smooth Jazz, Blues e tinte Reggae

Mese del design con protagonisti il duo Gianlu&Giulia. Nella serata del 16 aprile, un progetto di rielaborazione di brani classici dagli anni ’80 e ‘90 fino agli inizi di questo secolo: dai Portishead a Bob Marley, da Elliot Smith a Beck, da Bruce Springsteen a Britney Spears. Le sonorità smooth Jazz, le venature Blues e le tinte Reggae, eseguite per pianoforte e voce, creeranno un’atmosfera intima e raffinata per gli ospiti di Cantina.

Il duo Gianlu&Giulia il 16 aprile a Cantina Urbana
Il duo Gianlu&Giulia

Gran finale in Cantina Urbana

A Cantina Urbana, l’11 giugno toccherà al cantautore indipendente, polistrumentista, compositore e autore Salvoemme.
Salvoemme

Chiusura di calendario all’insegna di un impatto emozionale altissimo, a partire dal vasto repertorio delle ragazze di Roxyandthedoc, in programma per il 14 maggio: piano, voce e chitarra per una serata all’insegna dell’intrattenimento. Infine, l’11 giugno toccherà al cantautore indipendente, polistrumentista, compositore e autore Salvoemme. La sua musica si presenta come un fresco mix tra quell’impronta vintage dei grandi classici degli anni ’60 e ‘70 e il più moderno pop, unitamente ad una lirica personale, vera, semplice, ma a stretto contatto con la complessità delle vicissitudini universali dell’animo umano e con la quotidianità degli anni zero.

banner
BANNER
banner
banner
banner