TrentoDoc sugli scudi al “mondiale” delle bollicine: Ferrari cantina più premiata d’Italia

Nove medaglie d’oro e cinque d’argento: i TrentoDoc Ferrari fanno il bis. La cantina del Gruppo Lunelli si riconferma anche quest’anno la più premiata d’ Italia e seconda al mondo in occasione del The Champagne & Sparkling Wine World Championships, il concorso ideato e presieduto da Tom Stevenson, massimo esperto internazionale di bollicine. Ma è, nel complesso, tutto il Trentino a brillare con una performance spumeggiante.

Davanti a Ferrari solo gli Champagne Louis Roederer

Medaglia d'oro anche per il Ferrari Brut in formato magnum, non millesimato della cantina del Gruppo Lunelli
Medaglia d’oro anche per il Ferrari Brut in formato magnum, non millesimato della cantina del Gruppo Lunelli

Anche quest’anno le Cantine Ferrari riconfermano, dunque, la propria leadership, sia a livello italiano sia internazionale, in occasione dei “mondiali” delle bollicine. I riconoscimenti ricevuti dall’azienda trentina la colloca, ancora una volta, al vertice della classifica, con la sola storica Maison de Champagne Louis Roederer, vincitrice di 11 ori e due argenti, a fare meglio. Particolarmente significative, evidenzia la cantina del Gruppo Lunelli in una nota, le medaglie d’oro assegnate ai due TrentoDoc non millesimati della Casa, il Ferrari Brut (in formato magnum) e il Ferrari Maximum Blanc de Blancs:

“Testimoniano la capacità delle Cantine Ferrari di esprimere livelli di eccellenza su tutta la gamma, comprese etichette proposte in volumi importanti, con uno straordinario rapporto tra qualità e prezzo”.

“Il TrentoDoc non delude mai: è senza dubbio tra le tre migliori regioni al mondo nella produzione di bollicine” (Tom Stevenson)
“Il TrentoDoc non delude mai: è senza dubbio tra le tre migliori regioni al mondo nella produzione di bollicine” (Tom Stevenson)

TrentoDoc grandi protagonisti: tutti gli ori della Denominazione

Con le bollicine TrentoDoc, il Trentino del vino torna in cima al mondo dopo l'assegnazione del titolo di Wine Region of the Year 2020 da parte di Wine Enthusiast
Con le bollicine TrentoDoc, il Trentino del vino torna in cima al mondo dopo l’assegnazione del titolo di Wine Region of the Year 2020 da parte di Wine Enthusiast

Da sottolineare, però, il grande risultato per tutta la TrentoDoc, che con 52 medaglie, 20 ori e 32 argenti, risulta la denominazione più premiata d’Italia, contribuendo in maniera significativa al pari merito di medaglie d’oro tra Francia e Italia: ben 47. Una performance, quella tricolore, che rappresenta una prima assoluta dall’inizio del The Champagne & Sparkling Wine World Championships, che quest’anno ha valutato oltre 1.000 etichette provenienti da 30 paesi diversi. “Il TrentoDoc non delude mai: è senza dubbio tra le tre migliori regioni al mondo nella produzione di bollicine”, evidenzia Tom Stevenson. Le etichette TrentoDoc ad aver ricevuto la medaglia d’oro sono:

  • Altemasi 2016 Millesimato Magnum
  • Bolognani 2014 Pernilo
  • Borgo Dei Posseri 2016 Tananai
  • Letrari 2011 Brut Riserva Magnum
  • Maso Martis 2014 Brut Riserva Magnum
  • Maso Martis 2008 Madame Martis Brut Riserva Magnum
  • Rotari 2013 Alperegis Rosé Magnum
  • Rotari 2015 Alperegis Rosé
  • Rotari 2014 Gran Rosé
  • Villa Corniole 2016 Salísa Brut
  • Villa Corniole 2015 Salísa Zero

8 pensieri su “TrentoDoc sugli scudi al “mondiale” delle bollicine: Ferrari cantina più premiata d’Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto