https://www.rotari.it/it
BANNER
  • Story
  • top

Acquesi by Cuvage: l’unboxing del Moscato Asti Docg Campione del Mondo

Jancis Robinson premia Cuvage Asti DOCG Millesimato 2014 e 2017 nella collezione di spumanti tardivi per il 2021.

Dello stesso argomento

BANNER

Oggi su WineCouture un nuovo unboxing, per svelare l’etichetta che è stata capace di bissare in questo 2020 il titolo di Campione del Mondo conquistato solo un anno fa al The Champagne & Sparkling Wine World Championships.

Pronti a scoprire cosa c’era nel pacco per far compagnia a questo “Campionissimo”? Basta un click:

Una bollicina, dunque, che viene dal Piemonte. Per un vino molto speciale della tradizione, oggi più che mai da riscoprire, e che WineCouture ha descritto così:

Campioni del mondo si rimane tutta la vita. Best in class di Asti e provincia. La fragranza del re tra gli aromatici del Piemonte, oggi alla ricerca di una nuova consacrazione. “Campionissimo” che scatta in scia alla migliore tradizione del Moscato. Nobile retaggio antico, dolce regalo per il palato che apre a fantasiose e inusuali prospettive, ricercando anche accostamenti fusion. L’Asti Docg Acquesi della cantina Cuvage è un vero classico sempre moderno. Ma soprattutto la scelta con cui non si sbaglia mai quando si vuole brindare insieme al dolce di Natale per eccellenza: il panettone.

Spumante della linea di territorio che l’azienda Cuvage dedica alla città di Acqui Terme, l’Asti Docg Acquesi è prodotto da un’accurata selezione complementare di uve di Moscato Bianco, coltivate nei terreno marneo-calcarei della catena collinare che si estende dalla zona di Acqui fino a Cossano Belbo, con picchi in vigneti della zona di Mango. Realizzato con il Metodo Martinotti lungo (con affinamento minimo di quattro mesi in autoclave), è bollicina ottima da gustare non soltanto in accompagnamento del panettone natalizio, ma anche durante tutto il resto dell’anno insieme a pasticceria secca, crostate o pesche ripiene

L’Asti Docg Acquesi firmato Cuvage bissa il titolo di Campione del Mondo conquistato nel 2019 al The Champagne & Sparkling Wine World Championships di Londra

Quando parliamo dell’etichetta Campione del Mondo facciamo riferimento a una vera e propria punta di diamante all’interno dell’offerta della cantina piemontese Cuvage, realtà che nell’ambito del “mondiale” degli sparkling ha saputo spiccare tra le migliori case spumantistiche partecipanti. Tre, infatti, le gold medal che si è aggiudicata: con l’Asti Docg Acquesi a prendere l’oro nel formato classico e anche grazie alla Magnum da 1,5 litri, cui si aggiunge un altro massimo riconoscimento andato al Cuvage Asti Docg Millesimato 2014. Successi che non sono certo frutti di un caso.

banner
BANNER
banner
banner
BANNER