https://www.contadicastaldi.it/it/
BANNER
  • Collection
  • top

Bottega presenta Pink Gold, il Prosecco Doc Rosé si fa premium

Dello stesso argomento

banner

Se Bottega è stato il primo ad annunciare il lancio del proprio Prosecco Doc Rosé, oggi è una versione premium delle bollicine in rosa quella che sceglie di presentare al pubblico. Si chiama Pink Gold il nuovo intrigante spumante Brut della cantina e distilleria di Bibano di Godega (Treviso). Una versione fresca, complessa e fruttata racchiusa in una bottiglia bassa e larga dalla forma insolita. Per un suggestivo packaging arricchito dall’inconfondibile livrea, realizzata con un esclusivo processo di metallizzazione, grazie al quale il colore rosa diventa parte integrante della superficie esterna del vetro.

La nuova bollicina in rosa Bottega

Ottimo come aperitivo, da accompagnare a finger food e a piccole fritture della tradizione italiana, Pink Gold Prosecco Doc Rosé è anche un vino da tutto pasto. Versatile nell’abbinamento, sposa egregiamente pesce crudo, ma anche a risotti al radicchio e salsiccia, oltre che a secondi di carne e pesce non troppo elaborati, come filetto di maiale con verdure o scorfano al forno con patate.

Un vino anche da tutto pasto, versatile nell’abbinamento: si presenta così il Pink Gold Prosecco Doc Rosé
Un vino anche da tutto pasto, versatile nell’abbinamento: si presenta così il Pink Gold Prosecco Doc Rosé

La nuova bollicina firmata Bottega, come da indicazioni del disciplinare, è prodotta da uve Glera e Pinot Nero, raccolte quando le analisi sensoriali effettuate in vigna sugli acini evidenziano una naturale acidità e una buona mineralità indotta dal terreno. Poiché le due varietà hanno tempi di maturazione differenti, sono poi vinificate separatamente. I due vini ottenuti, insieme ad una percentuale di mosto di Glera, vengono successivamente assemblati e rifermentati secondo il metodo Martinotti, noto anche come Charmat, per un periodo che si protrae per oltre due mesi.

Il carattere di Pink Gold

Così la cantina e distilleria di Bibano di Godega (Treviso) descrive la sua ultima novità:

Il vino è caratterizzato da un colore rosa madreperla brillante e da un perlage fine e persistente. Il bouquet presenta note olfattive complesse con spiccati sentori floreali (gelsomino, fiori di sambuco e bocciolo di rosa) e sentori fruttati di pera e pesca bianca. Si arricchisce di note speziate e di sottobosco nel finale. Fresco e leggermente sapido, riproduce al palato una complessità simile a quella olfattiva.

banner
BANNER
banner
banner
banner