https://www.rotari.it/it
BANNER
  • Eventi
  • top

Un passaporto Pfv all’asta da Sotheby’s: l’occasione unica per viaggiare nel lato nobile del vino

Dello stesso argomento

BANNER

Nel mese di marzo Sotheby’s propone una straordinaria opportunità a tutti i collezionisti di vino che desiderano avere la possibilità di viaggiare e soddisfare così la propria passione. Per i conoscitori, l’acronimo Pfv non ha bisogno di presentazioni. Ma per quanti non avessero famigliarità con il lato più nobile del vino, le tre lettere stanno per Primum Familiae Vini, associazione internazionale nata nel 1992 e che comprende alcune delle più importanti cantine situate in Francia, Germania, Italia, Portogallo e Spagna. Un club davvero esclusivo, composto da alcune delle maggiori realtà nel mondo vitivinicolo, tutt’oggi di proprietà familiare. Ogni anno, ciascuna delle famiglie appartenenti al Pfv seleziona una delle proprie annate migliori per creare solamente 12 cassette numerate in edizione limitata: a partire da quest’anno, Sotheby’s offrirà la numero uno di 12. L’elemento che contraddistingue questa esclusiva cassetta dalle altre della collezione limitata 2020 è una speciale aggiunta: il raro passaporto Primum Familiae Vini. Ed è proprio questo lotto unico, le cui offerte partono da 30.000 sterline, che avrà l’onore di aprire le vendite di vino online di Sotheby’s, con le offerte che saranno raccolte dal 12 al 29 marzo.

Primum Familiae Vini mette all’asta un’esperienza unica

Il passaporto Pfv rappresenta una delle esperienze più sorprendenti nel mondo del vino. Il passaporto dà infatti la possibilità di visitare ciascuno dei 12 componenti dell’associazione, inclusa l’unica ed esclusiva esperienza di incontrare personalmente un membro della famiglia stessa, il quale si impegna a essere presente e ricevere il vincitore del lotto (e fino a tre familiari o amici) per un pranzo o una cena nelle rispettive tenute. Il passaporto non ha scadenza, per cui queste esperienze uniche potranno essere vissute in qualsiasi momento, che si tratti di una visita privata dello spettacolare Grand Chai di Château Mouton Rothschild a Bordeaux, delle grandi case del Porto nella valle del Douro, di un vigneto baciato dal sole in Toscana o di una cantina leggendaria nella Champagne. 

Jamie Ritchie, presidente di Sotheby’s Wine, sottolinea: 

Ognuno di questi vini è destinato a diventare un simbolo delle rispettive regioni vinicole e le 12 cassette rappresentano la prima e unica volta in cui queste grandi annate saranno disponibili insieme”.

“Questa cassetta, la numero uno dell’edizione limitata, servirà da ispirazione e ricordo collettivo delle visite in ogni tenuta, dove il vincitore sarà ospitato da un membro della famiglia. Le persone che creano i vini definiscono i vini stessi che producono. L’opportunità di incontrare 12 produttori di tale rilevanza, secondo un proprio calendario, è un sogno che diventa realtà, ma solo per il miglior offerente”. 

“Nessun passaporto è stato emesso durante il 2020 e il numero a disposizione ogni anno è limitato a un massimo di uno o due passaporti. Quella che stiamo offrendo è quindi una delle rarissime cassette mai rese disponibili con questo straordinario premio aggiuntivo”.

Le 12 famiglie che attualmente fanno parte di Primum Familiae Vini (Pfv) e compongono l’associazione sono: Marchesi Antinori; Baron Philippe de Rothschild (Mouton); Joseph Drouhin; Egon Müller Scharzhof; Famille Hugel; Champagne Pol Roger; Famille Perrin; Symington Family Estates; Tenuta San Guido (Sassicaia); Familia Torres; Vega Sicilia e Clarence Dillon.
Le 12 famiglie che attualmente fanno parte di Primum Familiae Vini (Pfv) e compongono l’associazione sono: Marchesi Antinori; Baron Philippe de Rothschild (Mouton); Joseph Drouhin; Egon Müller Scharzhof; Famille Hugel; Champagne Pol Roger; Famille Perrin; Symington Family Estates; Tenuta San Guido (Sassicaia); Familia Torres; Vega Sicilia e Clarence Dillon (Ph. Michael Boudot)

Le 12 famiglie che attualmente fanno parte di Primum Familiae Vini e compongono l’associazione sono: Marchesi Antinori; Baron Philippe de Rothschild (Mouton); Joseph Drouhin; Egon Müller Scharzhof; Famille Hugel; Champagne Pol Roger; Famille Perrin; Symington Family Estates; Tenuta San Guido (Sassicaia); Familia Torres; Vega Sicilia e Clarence Dillon.

La filosofia Pfv racchiusa in un’esclusiva cassetta

Il Pfv dà molta importanza alla difesa dei valori intrinseci delle aziende che lo compongono come il sostegno alle opere di beneficenza, la responsabilità sociale e ambientale. Ogni anno l’associazione assegna un premio annuale di 100.000 euro a un’impresa familiare meritevole in qualsiasi area di attività, che dimostri al meglio la continuità familiare, l’altissima qualità, la tradizione, i valori e la sostenibilità. Parallelamente, Primum Familiae Vini ospita cene di gala e aste di beneficenza in tutto il mondo per raccolte fondi in favore di enti di beneficenza locali, per presentare i vini dei suoi membri e permettere agli appassionati di incontrare di persona i produttori. In passato, le cassette Pfv in edizione limitata sono state sempre battute in occasione di queste cene e aste. La vendita di Sotheby’s rappresenta quindi la prima volta in cui una cassetta della collezione Pfv, insieme al passaporto, ancora più raro, è battuta pubblicamente all’asta nell’ambito del mercato dei vini pregiati di tutto il mondo.

Per l'esclusiva cassetta con il passaporto Pfv all'asta da Sotheby’s, le offerte partiranno da 30.000 euro
Per l’esclusiva cassetta con il passaporto Pfv all’asta da Sotheby’s, le offerte partiranno da 30.000 euro

Matthieu Perrin, presidente Primum Familiae Vini, spiega:

“Le nostre 12 famiglie sono multi-generazionali e tutti noi abbiamo un impegno appassionato e molto personale verso i nostri vigneti, i nostri vini e la continuità della nostra azienda familiare. Ci incontriamo regolarmente per condividere le nostre esperienze e assicurarci che i nostri figli crescano apprezzando le reciproche regioni vinicole”.

Questa cassetta in edizione limitata contiene per ogni azienda uno dei migliori vini che ciascuno di noi ha creato negli ultimi anni, e abbiamo firmato ogni bottiglia. Siamo ansiosi di poter condividere, a tempo debito, una buona bottiglia di vino durante un pranzo o una cena con il vincitore dell’asta in ognuna delle nostre tenute”.

A fargli eco le parole di George Lacey, responsabile delle vendite all’asta, Uk, Sotheby’s Wine:

“Sono contento di aver potuto lavorare a stretto contatto con il team del Primum Familiae Vini per portare all’asta questo lotto così speciale come parte della mia prima vendita con Sotheby’s. L’appassionato impegno delle famiglie del Pfv nei confronti dei propri valori e della continuità per una viticoltura di eccellenza nelle rispettive regioni vinicole li ha portati a essere dei punti di riferimento nel mondo del vino. É quindi un grande privilegio che il vincitore dell’asta possa sperimentare tutto questo in prima persona grazie al passaporto Pfv che fornisce una delle esperienze vitivinicole più esclusive mai offerte”.

La firma del membro della famiglia che ha scelto il vino è incisa a mano su ogni bottiglia e ogni cassetta è stata realizzata, sempre a mano, dal rinomato Thierry Drevelle nel suo laboratorio nel Cognac usando l’antico “chêne de marais” (rovere di palude), scolpito in una curva elegante che ricorda le arcate delle cantine private da cui provengono questi vini. 

Appuntamento il 29 marzo da Sotheby’s

“Vine | The Primum Familiae Vini & A Classic Cellar of European and New World Icons” è la prima vendita di vino dell’anno di Sotheby’s a Londra (aperta alle offerte dal 12 al 29 marzo). La Cassetta Primum Familiae Vini in edizione limita (uno di 12) e il passaporto saranno offerti come Lotto 1, contenendo i seguenti vini:

  • Egon Müller Scharzhofberger Auslese Goldkapsel 2018, Weingut Egon Müller
  • Cuvee Sir Winston Churchill 2008, Pol Roger Champagne
  • Montrachet Marquis de Laguiche 2017, Joseph Drouhin
  • Vega Sicilia Unico 2010, Tempos Vega Sicilia
  • Solaia 2016, Marchesi Antinori
  • Mas de la Rosa 2016, Familia Torres
  • Sassicaia 2017, Tenuta San Guido
  • Château Haut-Brion 2009, Domaine Clarence Dillon
  • Hommage à Jacques Perrin Château de Beaucastel 2009, Famille Perrin
  • Château Mouton Rothschild 2015, Baron Philippe de Rothschild
  • Graham’s The Stone Terraces 2017 Vintage Port, Symington Family Estates
  • Gewurztraminer Selection de Grains Nobles “S” 2010, Famille Hugel
banner
BANNER
banner
banner
BANNER