Cecchi lancia il suo primo rosato, interpretazione contemporanea di Maremma e Sangiovese

Cecchi cede al fascino del rosé. E lancia un vino, il primo per il marchio in questa variante di colore oggi così di moda, che punta a farsi interpretazione contemporanea della Maremma e del Sangiovese. La linea La Mora della realtà vitivinicola toscana si arricchisce infatti di un’importante novità in rosa: La Mora Maremma Toscana Rosato Doc. 

La Maremma di Cecchi ha un nuovo volto rosato

Il nuovo vino è il primo rosato a marchio Cecchi
Il nuovo vino è il primo rosato a marchio Cecchi

Il primo rosato a marchio Cecchi fa il suo debutto all’interno della gamma dedicata alle declinazioni vinicole della Maremma Toscana.

Per un’etichetta che si presenta sul mercato con l’annata 2020, esprimendo, grazie ad un uvaggio che ha per protagonista il Sangiovese, i profumi della costa maremmana, unendo le note fruttate e invitanti tipiche del varietale con le suggestioni della macchia mediterranea.

Un nuovo vino le cui caratteristiche principali sono freschezza e morbidezza, qualità che lo rendono l’accompagnamento ideale per aperitivi, primi piatti, portate di pesce e verdure.

Un’interpretazione particolare e contemporanea del Sangiovese

Le origini di La Mora Maremma Toscana Rosato Doc si rintracciano nei vigneti situati sulla vocata costa maremmana, dove le viti godono di un’ottima illuminazione e crescono su terreni che contribuiscono alla costruzione di un profilo aromatico ricco ed intenso.

In questo suggestivo scorcio di Toscana, Cecchi riesce a plasmare un’interpretazione molto particolare e contemporanea della Maremma e del Sangiovese grazie a un vino strutturalmente piacevole ed elegante. 

Di un colore rosa tenue con riflessi ramati, La Mora Maremma Toscana Rosato Doc si distingue per i profumi delicati ed invitanti che richiamano piccola frutta rossa abbinata a note floreali e iodate. Note che ritornano al palato, insieme ad una bilanciata acidità e a sentori minerali, donando freschezza e piacevolezza alla beva. Una novità oggi pronta per il debutto e che non mancherà di colorare le tavole lungo tutto il corso della prossima estate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto