https://www.contadicastaldi.it/it/
BANNER
  • Eventi

Torna in presenza Radici del Sud: appuntamento il 15 giugno

Dello stesso argomento

BANNER

Torna in presenza l’appuntamento di Radici del Sud. Con il Salone dei vini e degli oli del Sud Italia che si svolgerà martedì 15 giugno, dalle 15 alle 21, al Castello Normanno Svevo di Sannicandro di Bari. L’evento, l’unico aperto al pubblico e dove poter andare alla scoperta della gamma di prodotti delle aziende partecipanti, sarà il momento conclusivo della XVI edizione della manifestazione in scena dal 10 al 15 giugno. E per la prima volta, presenti anche produttori provenienti da Sardegna, Abruzzo e Molise, assieme a quelli di Puglia, Basilicata, Calabria, Campania e Sicilia già protagonisti gli scorsi anni.

Oltre 350 i vini protagonisti del Concorso e degli incontri B2B

Siamo immensamente felici di ripartire e di poter finalmente confermare questa edizione di Radici del Sud”, sottolinea Nicola Campanile, organizzatore dell’evento.

Il Castello Normanno Svevo di Sannicandro di Bari è stato oggetto di un accurato restauro in questi mesi e oggi è la location perfetta per svolgere eventi in sicurezza mantenendo le distanze sociali anti Covid-19, grazie agli ampi spazi di cui è dotato”. 

“Qui i produttori delle cantine e dei frantoi racconteranno in prima persona il loro lavoro e il territorio. Mi auguro che possa essere un’occasione per molte persone di scoprire qualcosa in più su queste meravigliose regioni e sulle loro tradizioni”.

I due giorni di Concorso di Radici del Sud, in programma il 13 e 14 giugno, vedranno oltre 350 vini di tutto il Sud Italia testati
I due giorni di Concorso di Radici del Sud, in programma il 13 e 14 giugno, vedranno oltre 350 vini di tutto il Sud Italia testati

Circa 140 le aziende ad aver aderito alla manifestazione. Con i due giorni di Concorso, in programma il 13 e 14 giugno, che vedranno oltre 350 vini di tutto il Sud Italia testati. A valutare le etichette in gara saranno giornalisti, influencer ed esperti di vino, suddivisi in due giurie, una nazionale e una internazionale, guidate da quattro presidenti italiani: Andrea Terraneo (presidente Vinarius), Francesco Muci (Slow Wine), Luciano Pignataro (Lucianopignatarowineblog) e Maurizio Valeriani (Vinodabere).

Negli stessi giorni, poi, si terranno nella sala Scuderie, completamente ristrutturata, gli incontri B2B tra produttori di vino e importatori provenienti dall’Europa e, soprattutto, dagli Stati Uniti. 

Radici del Sud: come partecipare alla degustazione del 15 giugno

Per partecipare all’evento pubblico di Radici del Sud, il 15 giugno, sarà necessario registrarsi sul sito della manifestazione. Gli ingressi saranno a numero limitato e contingentati in tre fasce orarie: dalle 15 alle 17, dalle 17 alle 19 e dalle 19 alle 21. Accreditarsi alla degustazione costa 15 euro ed è comprensivo di un kit contenente bicchiere, sacca portabicchiere e quaderno di degustazione.

BANNER
BANNER
banner
banner
banner