Millésimes Alsace DigiTasting: tutto è pronto per il rendez-vous con il vino alsaziano

Prende il via lunedì 7 giugno, e andrà in scena fino a mercoledì 9, Millésimes Alsace DigiTasting, l’appuntamento online per andare alla scoperta dei celebri vini alsaziani. L’evento rappresenta il primo salone sul web con vere degustazioni dedicato agli operatori e concepito da un’organizzazione interprofessionale, il Civa. Ma al contempo, si configura come una grande prova dell’audacia con cui l’Alsazia del vino ha deciso di affrontare questa fase di profondo rinnovamento.

Oltre 3.500 i visitatori già accreditati a Millésimes Alsace DigiTasting. E le iscrizioni, aperte fino all’ultimo minuto, continuano a crescere
Oltre 3.500 i visitatori già accreditati a Millésimes Alsace DigiTasting. E le iscrizioni, aperte fino all’ultimo minuto, continuano a crescere

È record di iscrizioni per Millésimes Alsace DigiTasting

Spinto dal dinamismo del settore vitivinicolo, il salone Millésimes Alsace si è totalmente reinventato, integrando il lato fisico e quello digitale. L’esperienza della degustazione vissuta comodamente da casa, si accompagna in tempo reale a presentazioni del produttore da remoto. Il sistema è pensato su scala internazionale e rappresenta una prima assoluta per un settore vinicolo e le sue Denominazioni di origine controllata.

Fin dall’apertura delle iscrizioni, Millésimes Alsace DigiTasting ha conosciuto un successo immediato: nel giro di una settimana si erano già accreditati oltre 900 visitatori professionali, superando il numero dei partecipanti alla precedente edizione, nel 2018. A oggi, sono oltre 3.500 i visitatori accreditati e le iscrizioni, aperte fino all’ultimo minuto, continuano a crescere.

Benché non manchi una nutrita presenza di operatori francesi del settore, il riscontro più strepitoso dell’iniziativa è a livello internazionale. I visitatori non francesi rappresentano attualmente il 70% dei soggetti accreditati e provengono da quasi 50 Paesi. Tra i primi cinque mercati di esportazione più rappresentati figurano il Regno Unito, gli Stati Uniti, Taiwan, il Canada, ma soprattutto l’Italia. L’annuncio di questa proposta che combina esperienza reale e praticità dell’online ha suscitato grandi aspettative in Asia, in tutta l’America Settentrionale così come nell’Europa continentale e dell’Est.

100 le aziende espositrici a Millésimes Alsace DigiTasting, manifestazione del vino alsaziano
100 le aziende espositrici a Millésimes Alsace DigiTasting, manifestazione del vino alsaziano

Un ciclo di conferenze sui trend del vino alsaziano

Grazie a una piattaforma di videoconferenza integrata nel salone che consente di prenotare gli appuntamenti, tutti gli operatori accreditati a Millésimes Alsace DigiTasting potranno entrare in contatto con le tenute che ritengono più interessanti tra le 100 aziende espositrici alla manifestazione del vino alsaziano.

E per rispondere alle sollecitazioni dei professionisti e tener fede alla sua vocazione di crocevia di tendenze, non mancheranno neanche approfondimenti a tema. Il salone propone, infatti, un ciclo di tre conferenze di approfondimento sul settore vinicolo alsaziano con la partecipazione di ospiti internazionali e produttori alsaziani.

Nell’agenda di Millésimes Alsace DigiTasting, disponibili in francese, inglese e giapponese, trovano spazio così i focus:

  • Il rispetto dell’uomo e della natura: una realtà evidente più che una tendenza in Alsazia.
  • Alsazia, sinonimo di terroir tra i più variegati al mondo.

All’appuntamento saremo presenti anche noi di WineCouture. E vi racconteremo l’esperienza di questo evento “ibrido” e quelle che saranno state le nostre “scoperte” tra le storie e i vini d’Alsazia che incontreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto