Villa Bogdano 1880, il poker dell’estate nel segno della biodiversità

Per l’estate 2021, Villa Bogdano 1880 propone due vini bianchi e due rosati: Prosecco Rosé Brut millesimato, Pinot Grigio Ramato Doc, Pinot Grigio Doc Venezia e Lison Classico Docg. Quattro vini con un denominatore in comune: sono tutti ideali per un aperitivo o in abbinamento ai piatti di pesce. Ma un’altra decisiva peculiarità è che nascono nell’area vinicola di Lison, all’interno di Tenuta Planitia: un sito di interesse comunitario per la tutela della biodiversità, comprendente anche un bosco planiziale del 1200.

L’accoppiata in rosé

Il volto rosé è rappresentato dal Prosecco Rosé Brut millesimato e dal Pinot Grigio Ramato Doc, quest’ultimo tra le novità della cantina. “Il Pinot Grigio Ramato Doc”, spiega Domenico Veronese, co-fondatore di Villa Bogdano 1880 insieme all’enologo Lucio Tessari, “ha un’antica tradizione nella Repubblica di Venezia”.

“Durante la vinificazione il mosto resta a contatto con le bucce, da qui il colore rosato. Pinot Grigio Ramato Doc è un rosé fresco e sapido, con profumi di pesca e albicocca, insieme a note fresche di melone, anguria e fragoline selvatiche. Una combinazione di gusto che lo rende perfetto come vino per l’estate”.

Il Prosecco Rosé, che con la sua freschezza è un compagno perfetto soprattutto per frutti di mare, crostacei e risotti, nasce invece dall’incontro tra uva Glera al 90% e da un 10% di Pinot Nero e ha il profumo di frutti rossi, lamponi, ribes rosso e ciliegia.

Il Pinot Grigio Ramato, una delle ultime novità firmate Villa Bogdano 1880
Il Pinot Grigio Ramato, una delle ultime grandi novità firmate Villa Bogdano 1880

Villa Bogdano 1880: i due bianchi iconici

I vini bianchi scelti come proposta estiva dalla cantina Villa Bogdano 1880 sono invece il Lison Classico Docg e il Pinot Grigio Doc Venezia: una bella coppia che gioca con i vitigni di casa.

“Il Lison Classico Docg è il vino simbolo della nostra area enologica”, racconta Lucio Tessari, “e il nostro, in particolare, si ottiene da vecchie vigne di Tocai Friulano del 1943. Nell’etichetta abbiamo scelto di riprodurre la corteccia dell’Orniello, una pianta presente nel bosco planiziale, per raccontare il nostro impegno nella difesa della sostenibilità del paradiso ambientale in cui coltiviamo i nostri vigneti”.

Chiude il cerchio dei nuovi classici per l’estate di Villa Bogdano 1880 il Pinot Grigio Doc Venezia. Un vino che nel bicchiere è fresco e delicato, con aromi che ricordano il caprifoglio, la pesca, il melone e il lime. Ottimo da servire con prosciutti crudi, formaggi freschi e delicati.

Chiude il cerchio dei nuovi classici per l’estate di Villa Bogdano 1880 il Pinot Grigio Doc Venezia
Chiude il cerchio dei nuovi classici per l’estate di Villa Bogdano 1880 il Pinot Grigio Doc Venezia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto