I 70 migliori vini del Sud Italia: la classifica 2021

Sono 70 i vini del Sud Italia premiati martedì 15 giugno alla cerimonia conclusiva della 16esima edizione del concorso internazionale di Radici del Sud. La giuria, composta da giornalisti italiani e stranieri, ha decretato i migliori tra i 350 da vitigni autoctoni meridionali iscritti alla competizione. Per un’edizione da record con circa 150 aziende partecipanti. 

Una classifica molto interessante, che vede nella rosa salita sul podio anche i vini di Abruzzo, Molise e Sardegna, che quest’anno, per la prima volta in gara, hanno completato il panorama enologico del Sud Italia assieme a quelli di Puglia, Basilicata, Calabria, Campania e Sicilia già presenti nelle scorse edizioni.

Radici del Sud: una 16esima edizione da record

I blind tasting della 16esima edizione del concorso internazionale di Radici del Sud si sono svolti domenica 13 e lunedì 14 giugno, con tre sessioni di assaggio e, tra i giudici, a degustare all’interno delle due giurie, nazionale e internazionale, anche i rappresentanti di AssoEnologi Puglia, Basilica e Calabria, i presidenti delle Associazione Vinarius e Aepi e il presidente della sezione pugliese di Slow Wine.

“I produttori hanno stappato oltre 1.500 bottiglie ed erano entusiasti dell’affluenza e della ripresa degli incontri”, commenta Nicola Campanile, organizzatore dell’evento. “È stato un lavoro svolto in sicurezza e in armonia, tra le giurie e gli incontri b2b, tutti erano contenti di aver ricominciato con la quasi normalità delle attività”. 

Interessante la concomitanza dei pareri sui vini migliori tra la giuria nazionale e quella internazionale, mentre per quanto riguarda gli incontri con i buyer, i produttori erano felici di riaprire un confronto in presenza e hanno mostrato un’energia come non si percepiva da tempo”. 

La rassegna è stata patrocinata e promossa dal Consiglio Regionale, dal Dipartimento Agricoltura della Regione Puglia e dal Comune di Sannicandro di Bari.

70 i vini del Sud Italia premiati martedì 15 giugno alla cerimonia conclusiva della 16esima edizione del concorso internazionale di Radici del Sud
70 i vini del Sud Italia premiati alla 16esima edizione del concorso internazionale di Radici del Sud

I fantastici 70 vini del Sud Italia: tutti i nomi dei vincitori

Ecco i nomi di tutti i vini vincitori di Radici del Sud, suddivisi per categorie e giurie:

Spumanti Bianchi

Giuria nazionale:

1° – Cantina Santadi, Sardegna, Solais V.S.Q., 2016

2° – Benanti, Sicilia, Noblesse, 2017

Giuria internazionale:

1° – Produttori Di Manduria, Puglia, Leggiadro, 2018

2° – Vigne Guadagno, Campania, Spumante Metodo Classico, 2017

Spumanti Rosé

Giuria nazionale:

1° – Fratelli Puddu, Sardegna Baloi, 2019

2° – D’Araprì Spumante, Puglia, Sansevieria, 2017

Giuria internazionale:

1° – Casa Comerci, Calabria, Nonsense, 2019

2° – Fratelli Puddu, Sardegna Baloi, 2019

Falanghina

Giuria nazionale:

1° – Tenuta Fontana, Campania, Civico 2, 2020

2° Ex Aequo – Antico Castello, Campania, Demetra, 2020

2° Ex Aequo – Placido Volpone, Puglia, I 5 Figli, 2019

Giuria internazionale:

1° – Placido Volpone, Puglia, I 5 Figli, 2019

2° – Villa Matilde Avallone, Campania, Vigna Caracci, 2017

Greco

Giuria nazionale:

1° – Casa Comerci, Calabria, Refulu, 2020

2° Ex Aequo – Villa Matilde, Campania, Daltavilla, 2020

2° Ex Aequo – Di Prisco, Campania, Greco Di Tufo, 2018

Giuria internazionale:

1° – Cantine Kandea, Puglia, Anais, 2020

2° Ex Aequo – Tenuta Marino, Basilicata, Terra Aspra Dop Matera Greco, 2019

2° Ex Aequo – Rossovermiglio, Campania, annio Greco Doc, 2018

Fiano

Giuria nazionale:

1° – Tenuta Del Meriggio, Campania Fiano D’avellino, 2019

2° – Cantine Kandea, Puglia, Biancofiore, 2018

Giuria internazionale:

1° – Tenuta Del Meriggio, Campania Fiano D’a, 2019

2° – Villa Schinosa, Puglia Fiano Puglia Igp, 2020

Vermentino

Giuria nazionale:

1° – Cantina Dorgali, Sardegna, Filine, 2020

2° – Tenute Smeralda, Sardegna, Smeralda, 2020

Giuria internazionale:

1° – Nuraghe Crabioni, Sardegna, Sussinku, 2019

2° – Cantina Dorgali, Sardegna, Filine, 2020

Vini bianchi da vitigni autoctoni del Sud Italia

Giuria nazionale:

1° – Fulghesu Le Vigne, Sardegna, Lunatico, 2020

2° – Giuseppe Sedilesu, Sardegna, Perda Pintà, 2019

Giuria internazionale:

1° Ex Aequo – Cantina Frentana, Abruzzo, Costa Del Mulino, 2020

1° Ex Aequo – Podere Della Torre, Abruzzo, Vinocontadino Pecorino Igt, 2019

1° Ex Aequo – A.A. Fontanavecchia Campania, Sannio Coda Di Volpe Dop, 2020

2° Ex Aequo – Cantina Frentana, Abruzzo, Costa Del Mulino, 2020

2° Ex Aequo – Cantina Di Venosa, Basilicata, Verbo Bianco, 2020

Vini rosati da vitigni autoctoni del Sud Italia

Giuria nazionale:

1° – Torrevento, Puglia, Veritas, 2020

2° – Librandi, Calabria, Segno Rosato, 2020

Giuria internazionale:

1° – Tenuta Tre Gemme, Abruzzo, Tenuta Tre Gemme Abruzzo, 2020

2° – Placido Volpone, Puglia, Faragola, 2020

Montepulciano

Giuria nazionale:

1° – Campi Valerio, Molise, Sannazzaro, 2017

2° – Ciavolich, Abruzzo, Divus, 2017

Giuria internazionale:

1° – Cataldi Madonna, Abruzzo, Malandrino, 2019

2° – Ciavolich, Abruzzo, Fosso Cancelli Montepulciano D’abruzzo Dop, 2017

Negroamaro

Giuria nazionale:

1° – Cantina Moros Di Claudio Quarta, Puglia, Moros, 2017

2° – Cantina Petrelli, Puglia, Don Pepè, 2016

Giuria internazionale:

1° – Tenuta Giustini, Puglia, Vecchio Sogno, 2020

2° Ex Aequo – Vinicola Palamà, Puglia, Metiusco Anniversario, 2019

2° Ex Aequo – Masseria Borgo Dei Trulli, Puglia, Salice Salentino Dop Riserva, 2018

Primitivo

Giuria nazionale.

1° – Vinicola Palamà, Puglia, Patrunale, 2017

2° – Domus Hortae Vignaioli Dal 1788, Puglia, Dhes, 2018

Giuria internazionale:

1° – Tenuta Giustini, Puglia, Patu’, 2020

2° – Cantine Due Palme, Puglia, San Gaetano, 2018

Nero di Troia

Giuria nazionale:

1° – L’antica Cantina, Puglia, Nobiles, 2019

2° – Crifo, Puglia, Terre Del Crifo, 2020

Giuria internazionale:

1° – Villa Schinosa, Puglia, ero Di Troia Puglia Igp, 2018

2° – Pallotta Leonardo, Puglia, Donna Clelia, 2016

Cannonau

Giuria nazionale:

1° – Cantina Dorgali, Sardegna, Nurule, 2018

2° – Tenute Smeralda Sardegna, Granadu, 2019

Giuria internazionale:

1° – Cantina Tani, Sardegna, Donosu, 2019

2° Ex Aequo – Tenute Smeralda, Sardegna, Granadu, 2019

2° Ex Aequo – Giuseppe Sedilesu, Sardegna Ballu Tandu, 2015

Vini rossi da vitigni autoctoni del Sud Italia

Giuria nazionale:

1° – Benanti Sicilia, Contrada Dafara, 2018

2° – Cantine Paololeo, Puglia, Moramora, 2020

Giuria internazionale:

1° – Cantine Due Palme, Puglia, Serre, 2020

2° – Menhir Salento, Puglia, Pietra, 2019

Magliocco

Giuria nazionale:

1° – Marchisa, Calabria, Natus, 2019

2° – Casa Comerci, Calabria, ‘A Batia, 2017

Giuria internazionale:

1° Ex Aequo – Cantine Piacentini, Calabria, Sant’andrea, 2018

1° Ex Aequo – Librandi, Calabria, Megonio, 2018

2° – Marchisa, Calabria, Natus, 2019

Aglianico

Giuria nazionale:

1° – Casebianche, Campania, Cupersito, 2016

2° – San Salvatore 1988, Campania, Jungano, 2018

Giuria internazionale:

1° – Casebianche, Campania, Cupersito, 2016

2° – Villa Matilde Avallone, Campania, Vigna Camarato, 2016

Taurasi

Giuria nazionale:

1° – Il Cancelliere, Campania Nero Né, 2016

2° – Cantine Delite, Campania, Pentamerone, 2016

Giuria internazionale:

1° Ex Aequo – Amarano, Campania, Principe Lagonessa, 2013

1° Ex Aequo – A.A. Molettieri Adelina, Campania, Taurasi Docg, 2013

2° – Cantine Delite, Campania, Pentamerone, 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto