#LaPrimaBolla: Tommasi presenta la linea Metodo Classico di Tenuta di Caseo

Lo sguardo al futuro, lo spirito di iniziativa, le nuove idee realizzate attraverso la conoscenza, il rispetto della tradizione, il “saper fare” che si tramanda da quattro generazioni. Nasce così, dal connubio tra il moderno e l’antico, la prima linea Metodo Classico firmata dalla famiglia Tommasi.

#LaPrimaBolla firmata Tommasi arriva dall’Oltrepò Pavese

Dopo 120 anni di grandi vini rossi come l’Amarone ed il bianco Lugana dal Lago di Garda, Tommasi presenta #laprimabolla di Tenuta di Caseo. O meglio, le prime bolle figlie del progetto in fase di sviluppo in Oltrepò Pavese: con i nuovi spumanti, firmati dall’enologo Giancarlo Tommasi (in foto), che sono espressione di uno tra i territori più prestigiosi per il Metodo Classico, che i vini stessi evocano fin dal nome. 

Sulle nuove etichette si legge infatti: 530 Pinot Nero Rosé, 470 Pinot Nero e 410 Chardonnay. Sono tre racconti di Metodo Classico Brut, che nascono dai 90 ettari di vigneti tra le elevazioni più significative dell’Oltrepò Pavese, situati appunto sulle colline tra i 410, 470 e i 530 metri slm, intorno a Tenuta di Caseo, nel comune di Colli Verdi in Alta Valle Versa, acquisita dalla Famiglia Tommasi nel 2013.

La linea Metodo Classico nasce sulle colline tra i 410, 470 e i 530 metri slm, intorno a Tenuta di Caseo, nel comune di Colli Verdi in Alta Valle Versa, acquisita dalla Famiglia Tommasi nel 2013
La linea Metodo Classico nasce sulle colline tra i 410, 470 e i 530 metri slm, intorno a Tenuta di Caseo, nel comune di Colli Verdi in Alta Valle Versa, acquisita dalla Famiglia Tommasi nel 2013

Prosegue il viaggio della famiglia Tommasi nell’Italia del vino

“La nostra famiglia ama le sfide”, sottolinea Piergiorgio Tommasi, direttore Commerciale Italia di Tommasi Family Estates. “E la nuova linea Metodo Classico rappresenta appieno lo spirito con cui Tommasi affronta il presente per realizzare il futuro”. 

“Siamo conosciuti e apprezzati in tutto il mondo per i nostri vini rossi, per l’Amarone che è l’emblema della nostra azienda, il Lugana del lago di Garda, ma da sempre vogliamo essere parte attiva del mondo in cui lavoriamo ed intercettarne i trend”. 

In passato abbiamo scelto di aprirci ad altri territori come Toscana, Basilicata, Puglia oltre che nella bellissima Tenuta di Caseo, in Lombardia, dove nascono questi nuovi spumanti. Il Metodo Classico di Tenuta di Caseo, rappresenta quindi una nuova tappa della lunga esperienza enologica della nostra azienda e ci auguriamo che venga apprezzato da un pubblico quanto più ampio e curioso possibile, perché questi vini hanno uno spirito giovane e versatile e nascono per rendere unici diversi momenti di consumo, dall’aperitivo ad un grande incontro gastronomico”.

"Il Metodo Classico di Tenuta di Caseo, rappresenta una nuova tappa della lunga esperienza enologica della nostra azienda e ci auguriamo che venga apprezzato da un pubblico quanto più ampio e curioso possibile" (Piergiorgio Tommasi)
“Il Metodo Classico di Tenuta di Caseo, rappresenta una nuova tappa della lunga esperienza enologica della nostra azienda e ci auguriamo che venga apprezzato da un pubblico quanto più ampio e curioso possibile” (Piergiorgio Tommasi)

Tre spumanti per una linea di Metodo Classico

Tre spumanti espressione di un territorio tra i più vocati d’Italia. L’Oltrepò Pavese, infatti, è la terza regione europea per produzione di Pinot Nero, tra le più rilevanti del Metodo Classico.

I terreni su cui nascono i vigneti di Tenuta di Caseo sono composti prevalentemente da argille con venature di calcare attivo, che contribuiscono a garantire una spiccata mineralità ai vini. Un terroir, che insieme al meticoloso lavoro in cantina e nei vigneti, assicura a questi vini una notevole capacità di invecchiamento.

530 Pinot Nero Rosé Metodo Classico Brut, millesimato 2017 e affinato di 36 mesi sui lieviti, nasce dai vitigni più alti di Tenuta di Caseo, da uve Pinot Nero in purezza. È un vino di carattere, dove i profumi di frutti rossi e rosa canina emergono, raffinati e gradevoli, fresco e con un’acidità piacevole che lo rende perfetto per una romantica cena d’estate.

530 Pinot Nero Rosé Metodo Classico Brut, millesimato 2017 e affinato di 36 mesi sui lieviti
530 Pinot Nero Rosé Metodo Classico Brut, millesimato 2017 e affinato di 36 mesi sui lieviti

470 Pinot Nero Metodo Classico Brut, secco e intrigante, nasce da uve 100% Pinot Nero. Millesimato 2017 e con affinamento di 36 mesi sui lieviti, 470 Pinot Nero si presenta con una spuma fitta e fine, bolle sottili e persistenti e un profumo fresco come la brezza di una mattina di giugno. Ideale per aperitivi, pranzi o cene, si abbina molto bene a risotti, fritture, grigliate di pesce e di carne bianca.

470 Pinot Nero Metodo Classico Brut, secco e intrigante, nasce da uve 100% Pinot Nero
470 Pinot Nero Metodo Classico Brut, secco e intrigante, nasce da uve 100% Pinot Nero

410 Chardonnay Metodo Classico Brut è invece prodotto con uve Chardonnay in purezza, millesimato 2017 con affinamento di 36 mesi sui lieviti. Per uno spumante elegante, dalla bollicina sottile e continua. Perfetto per animare un aperitivo tra amici o per una cena di pesce, è vino ideale per le più piacevoli serate estive.

410 Chardonnay Metodo Classico Brut è invece prodotto con uve Chardonnay in purezza, millesimato 2017 con affinamento di 36 mesi sui lieviti
410 Chardonnay Metodo Classico Brut è invece prodotto con uve Chardonnay in purezza, millesimato 2017 con affinamento di 36 mesi sui lieviti

La produzione di 530 Pinot Nero Rosé, 470 Pinot Nero e 410 Chardonnay è limitata: per tipologia, si oscilla tra le circa 6mila e 8mila bottiglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto