Franciacorta: il buen retiro per pochi dove dormire tra le vigne

L’Estate 2021, ormai è risaputo, si giocherà per tanti “dietro casa”: c’è voglia di campagna e di luoghi isolati, nella natura e nella tranquillità. Tutto e sempre all’insegna della massima sicurezza. E il riposo è proprio quanto offre Corte Lantieri di Capriolo, elegante Wine Resort nel verde della Franciacorta, fra le più pregiate zone vinicole italiane. Una zona amatissima da turisti e wine lover italiani e stranieri. Immerso fra i vigneti di una grande Tenuta, da cui provengono i pregiati Franciacorta della storica Cantina Lantieri (fra le più note della zona), ai piedi del caratteristico centro storico del borgo medioevale di Capriolo, il Wine Resort si trova in uno degli angoli paesaggisticamente più suggestivi e incontaminati della Franciacorta. Un luogo ideale per un ritemprante soggiorno lontano dalla folla in totale sicurezza, con amplissimi spazi a disposizione dove potersi godere in totale relax il proprio tempo.  

Sette camere, un antico palazzo in Franciacorta

Ricavata dall’accurata ristrutturazione dell’antico palazzo nobiliare della famiglia Lantieri de Paratico, Corte Lantieri è un buen retiro per pochi, dato che ha solo sette ampie camere con vista sulle colline e quindi può garantire ai suoi ospiti la massima privacy.

Tutt’intorno, grandi terrazze, giardini fioriti, una stupenda piscina con solarium affacciata sulle vigne, sentieri per passeggiate e pedalate, siti appartati dove godere il relax, angoli nel verde per praticare indisturbati yoga e fare movimento en plein air.

In sella alle biciclette a disposizione degli ospiti si raggiungono borghi, pievi abbazie, aree naturalistiche della Franciacorta. A piedi, ci si incammina lungo la fitta rete di sentieri che da Capriolo si inoltrano fra vigne e boschi. In un quarto d’ora d’auto si arriva sulle spiagge del lago d’Iseo o si raggiunge Brescia, con i suoi tesori d’arte e storia.

Corte Lantieri è un buen retiro per pochi in Franciacorta, dato che ha solo sette ampie camere con vista sulle colline e quindi può garantire ai suoi ospiti la massima privacy
Corte Lantieri è un buen retiro per pochi in Franciacorta, dato che ha solo sette ampie camere con vista sulle colline e quindi può garantire ai suoi ospiti la massima privacy

Non solo Wine Resort: la cucina è stellare a Corte Lantieri

Nel ristorante – aperto anche a chi non alloggia nel Wine Resort – i piatti dello chef Paolo Zanardi interpretano le stagioni e raccontano con personalità la tradizione gastronomica franciacortina e quella lacustre del vicino lago d’Iseo. 

Fra i classici, il Risotto al Franciacorta Millesimato mantecato alla Robiola due latti, i Casoncelli della Corte con burro spumeggiante e salvia, le paste con pesce di lago, il Manzo della tradizione di Rovato all’olio extravergine (piatto-simbolo del territorio).

A comporre i piatti, verdure e frutti di stagione (molti dei quali provengono da provenienti dall’orto situato tra i vigneti dell’azienda) e prodotti del territorio, ampiamente valorizzati anche negli antipasti, che danno spazio a tipicità quali la Sarda essiccata del Sebino con polenta abbrustolita, ma anche a  salumi locali quali la Ret (il salame De.Co. di Capriolo) e il salame di Montisola, e a formaggi tradizionali come il Silter Camuno e il Selvino di Grotta, serviti con sfiziose confetture e mieli locali. 

Nel menù estivo, dove hanno un posto di rilievo le verdure e gli aromi dell’orto, ecco fra i primi Spaghetti di Gragnano alla carbonara di Lago, Gnocchetti di patate con pesto di fave e trota affumicata, Fusillone con verdure di stagione, pancetta croccante e pecorino. 

Fra i secondi Filetto di vitello al punto rosa, asparagi e patata schiacciata all’olio del Sebino, Coscia di coniglio disossata e ripiena al forno con polenta bresciana, Filetto di pesce di lago con pomodori secchi e olive nere. 

Crostatine, semifreddi, dolci al cucchiaio concludono in dolcezza il pasto. Ciascun piatto, presentato con cura e raffinatezza, viene accompagnato dai pregiati Franciacorta della Cantina Lantieri.

Ciascun piatto del ristorante guidato  dallo chef Paolo Zanardi, presentato con cura e raffinatezza, viene accompagnato dai pregiati Franciacorta della Cantina Lantieri
Ciascun piatto del ristorante guidato dallo chef Paolo Zanardi, presentato con cura e raffinatezza, viene accompagnato dai pregiati Franciacorta della Cantina Lantieri

Tra vigneti biologici e degustazioni in cantina: la Franciacorta campione del mondo di Lantieri

Tutte da visitare le cantine della tenuta, dove vengono organizzate anche degustazioni guidate: nella parte più antica, che risale al Settecento, le bottiglie riposano su alte cataste nella penombra, mentre in quella moderna si svolgono le varie fasi della vinificazione secondo le più avanzate tecnologie.

Visitandole, si scopre come nascono i pregiati Franciacorta, prodotti da uve raccolte manualmente nei 20 ettari di vigneti (coltivati in forma biologica) di proprietà aziendale, che si estendono in parte intorno alla cantina e in parte alle pendici del Monte Alto.

Vini che si distinguono per la loro freschezza e mineralità ed esprimono i profumi e la polposità del frutto nella sua integrità. A rappresentarli al meglio è il Franciacorta Cuvée Brut Nv Lantieri, che ha conquistato il titolo di World Champion nella categoria Classic Brut Non-Vintage Blend al The Champagne & Sparkling Wine World Championship 2019, il prestigioso concorso ideato da Tom Stevenson, massimo esperto mondiale di Champagne and Sparkling wines. 

I pregiati Franciacorta Lantieri sono prodotti da uve raccolte manualmente nei 20 ettari di vigneti (coltivati in forma biologica) di proprietà aziendale
I pregiati Franciacorta Lantieri sono prodotti da uve raccolte manualmente nei 20 ettari di vigneti (coltivati in forma biologica) di proprietà aziendale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto