https://www.contadicastaldi.it/it/
BANNER
  • Trade

i-Grape, il sensore intelligente per la vendemmia

Dello stesso argomento

banner

Si chiama i-Grape ed è il sensore intelligente che aiuta a cogliere il momento giusto per la vendemmia. Intendiamoci, ciascun viticoltore ha dalla sua esperienza, competenza, sensibilità maturate nel tempo. Costruite con anni di fatica e duro lavoro. Ma in un mondo che evolve, anche le tecnologie e le tecniche di supporto posso rappresentare validi alleati.

Il progetto europeo

Il concetto che sta alla base del progetti i-Grape
Il concetto che sta alla base del progetti i-Grape

Proprio in quest’ottica, e nel segno dell’Agricoltura 4.0, ha preso vita e si sta sviluppando con passo spedito i-Grape. Si tratta del progetto di ricerca europeo, finanziato con i fondi di Horizon 2020, a cui partecipa il dipartimento di Scienze agrarie e ambientali dell’Università Statale di Milano, unitamente al Laboratorio iberico internazionale di nanotecnologia di Braga, all’istituto di ricerca Inesc in Portogallo e all’università Albert-Ludwigs di Friburgo

Obiettivo di i-Grape è sostanzialmente indicare con precisione il momento in cui i grappoli sono maturi e dunque ideali per procedere alla vendemmia.

L’idea di portare il “laboratorio” in vigna prevede l’introduzione di nuove tecnologie ottiche a supporto della gestione del vigneto, al fine di migliorare l’efficienza e la qualità della produzione. Il tutto puntando alla riduzione dell’impronta ambientale con evidenti benefici in termini di costi.

i-Grape, la gestione della vite e dell’uva

Nel segno dell’Agricoltura 4.0, ha preso vita e si sta sviluppando con passo spedito i-Grape. Si tratta del progetto di ricerca europeo, finanziato con i fondi di Horizon 2020
Nel segno dell’Agricoltura 4.0, ha preso vita e si sta sviluppando con passo spedito i-Grape. Si tratta del progetto di ricerca europeo, finanziato con i fondi di Horizon 2020

La visione a lungo termine di i-Grape è quella di gestire la vigna, i suoi parametri di controllo della vite e dell’uva dalla stazione base domestica nell’azienda agricola, senza intervento umano. Un processo che può essere sviluppato attraverso sistemi intelligenti e modulari sistemi che consentono l’integrazione futura di sensori multimodali convenienti.

Così da creare una nuova generazione di metodi analitici per il controllo stand-alone e sul campo della fase di maturazione dell’uva e dello stress idrico della vite, basati su componenti e moduli fotonici altamente integrati (wafer e micro- spettrometri). 

La competitività e l’efficienza

In un mercato altamente competitivo, per ottenere vini di alta qualità, misurare e monitorare lo stress idrico della vite e il processo di maturazione delle uve con tecniche semplici, rapide ed economiche potrà consentire all’enologo di controllare l’irrigazione nelle ultime fasi di maturazione delle uve e pianificare la vendemmia nel momento ottimale.

Un’opzione per ottimizzare la qualità del vino alla fine della catena del valore del vino. L’idea alla base di i-Grape è fornire strumenti di reale supporto non solo alle grandi aziende, ma soprattutto a quei piccoli produttori interessati a migliorare qualità e sostenibilità del proprio vino.

I sensori e i sistemi sono stati studiati a basso costo, in modo tale da poter essere commercializzati con investimenti davvero contenuti immaginato, nell’ordine di poche decine di euro l’uno.

banner
BANNER
banner
banner
banner