• Story
  • top

Jancis Robinson vende il sito, ma la pensione è lontana

BANNER

Nuova rivoluzione nel mondo della critica del vino. Come fatto da tanti illustri colleghi prima di lei, con il più celebre ed eclatante caso della cessione a Michelin del 100% del capitale sociale di Robert Parker’s Wine Advocate, anche Jancis Robinson passa “all’incasso”. Di ieri la notizia di un accordo tra la Master of Wine e Recurrent Ventures, media company nata nel 2018 che in portfolio vanta 17 brand digital che spaziano tra i settori automobilistico, domestico, lifestyle, outdoor, scientifico e tecnologico. Per una somma che non è stata resa nota, la società con sede a Miami ha acquisito il sito JancisRobinson.com. Ma è tutt’altro che un ritiro dalle scene per la nota degustatrice, piuttosto un rilancio per far crescere un portale dalle potenzialità ancora inespresse. 

I termini dell’accordo tra Jancis Robinson e la media company Recurrent Ventures

Fondato nel 2000 dalla nota critica di vino, JancisRobinson.com offre oggi accesso a oltre 200mila recensioni e una versione esclusiva di The Oxford Companion to Wine, di cui la stessa Robinson è tra gli autori fin dal principio dell’iniziativa editoriale. 

“JancisRobinson.com ha ormai raggiunto una dimensione davvero difficile da gestire per il nostro piccolo team, soprattutto dal punto di vista tecnico e amministrativo”, scrive in una lettera aperta agli iscritti da più di 80 paesi, la fondatrice. 

“Consapevole della mia età e della necessità di assicurare un futuro ancora più luminoso per il sito, e volendo continuare a migliorarlo, sono lieto di annunciare che abbiamo trovato i partner ideali per aiutare JancisRobinson.com al suo prossimo capitolo”. 

“Da oggi facciamo parte di Recurrent Ventures, un’innovativa società di media digitali con sede negli Stati Uniti. Non ho alcuna intenzione di andare in pensione. Continuerò a darmi da fare facendo le cose che mi piacciono davvero: degustare e scrivere di vino e viaggiare per quanto possibile in questa era di pandemia. Non dovrò preoccuparmi degli aspetti meno interessanti (per me) della gestione dell’azienda”.

Non è stato comunicato quale sia l'importo pagato da Recurrent Ventures a Jancis Robinson per l'acquisto del portale
Non è stato comunicato quale sia l’importo pagato da Recurrent Ventures a Jancis Robinson per l’acquisto del portale

Dunque, nessun passaggio di consegne sotto il profilo editoriale. Con la Robinson che rimarrà a capo della struttura per quel che concerne i contenuti, supervisionando un team composta da 17 collaboratori, di cui quattro a tempo pieno e 13 part time, inclusi sette Master of Wine.

E come sottolinea la stessa critica del vino in un tweet di ieri:

“Avrò più tempo per fare ciò che amo: degustare e scrivere di vino. Niente più amministrazione. Migliore tecnologia a supporto”.

Con la Robinson che nella sua lettera aperta agli iscritti al sito ha tenuto a precisare in chiusura:

“L’unica differenza per il nostro superlativo team è che è probabile che venga ampliato. I nostri valori di integrità, autenticità, indipendenza e affidabilità rimangono gli stessi e saranno custoditi con zelo”.

Perché l’operazione è importante per chi scrive di vino

Ora da vedere è se questa nuova intesa saprà schiudere gli orizzonti al portale, offrendogli la possibilità di raggiungere un’audience ancor più strutturata e ampia. 

Quel che è certo è che, mai come oggi, il mondo del vino, ma non solo, ha bisogno di vedere sostenuti quei progetti di cui si coglie autorevolezza e professionalità nella voce.

Ma soprattutto necessita di una sempre maggiore attenzione a quelli che sono gli strumenti, anche tecnologici, per ampliare la portata della comunicazione digitale.

E, come ha anche evidenziato in un suo commento sull’operazione l’esperto portoghese Andre Ribeirinho:

I contenuti editoriali oggi sono più importanti che mai. Proprio come l’autorevolezza di chi scrive. Un’audience (pagante) fedele è quel che mette insieme i due fattori. Un importante segno di quel che si delinea all’orizzonte per il vino online”.

BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER