• top
  • Trade

Armani/Ristorante: il nuovo menu dello Chef Mascheroni

BANNER

Ha riaperto le porte questa sera, con un nuovo menu, Armani/Ristorante. La cucina dell’Executive Chef Francesco Mascheroni ha così riabbracciato gli ospiti di uno dei templi milanesi della cucina, situato al settimo piano dell’Armani/Hotel Milano.

Un tocco di autunno nei sapori

Una nota dolce nei giorni della ripresa nel capoluogo lombardo. Ad attendere i milanesi tornati dalle vacanze, un nuovo menu per la cena da Armani/Ristorante, a regalare un percorso culinario che, partendo dalla tradizione italiana, si spinge verso tocchi di creatività di più ampio respiro. 

Un menu nuovo dal sapore autunnale che pur restando legato al territorio guarda a suggestioni orientali, con una particolare attenzione rivolta al Giappone e alla Thailandia. 

Il risultato è una proposta dove l’ingrediente principale è il punto di inizio per una esperienza di gusto autentica e ricercata.

Tutte le novità dalla cucina di Armani/Ristorante

A spiccare, tra le novità firmate dallo Chef Francesco Mascheroni, in particolare il Fungo, cannolo croccante al mais, basilico, vinagrette all’uovo, uno dei tre antipasti

Tra i primi, invece, spazio allo Spaghetto cicale di mare, olio affumicato e uva di mare, oltre che ai Ravioli, agnello di Langa, bieta, lime, datterino. 

Nei secondi, poi, la novità è il Piccione ai carboni, zucca, tamarindo. 

Infine, Cioccolato limone di Amalfi, zenzero, streusel, grue di cacao è il dessert a forma di A, omaggio al mondo di Giorgio Armani.

Tutti piatti semplici e complessi allo stesso tempo, che rispettano la stagionalità della materia prima e danno vita a uno stile di cucina riconoscibile e contemporaneo. 

E se in carta rimangono anche i grandi classici, come Gambero Rosso di Mazara, frutto della passione, carote, zenzero, burro tiepido e lo Spaghetto di Gragnano, cavolfiore, mela verde, ricci di mare, olio al curry, per chi preferisce un’esperienza completa nella cucina dello chef Mascheroni la scelta dedicata è un menu degustazione da cinque o da sei portate. Una proposta a “mano libera” che può includere piatti di pesce, carne o vegetariani.

Nota finale di servizio: da Armani/Ristorante sarà ancora possibile gustare il pranzo della domenica. Dalle 12,30 alle 14,30, lo Chef propone un menu dedicato alla tradizione italiana, con un occhio di riguardo alla cucina lombarda, che si compone di piatti di terra, mare e verdure, da condividere al tavolo. In occasione del Salone Internazionale del Mobile, inoltre, dal 5 al 10 settembre il ristorante sarà aperto anche il lunedì e la domenica.

La novità, tra i secondi, da Armani/Ristorante è il Piccione ai carboni, zucca, tamarindo
La novità, tra i secondi, da Armani/Ristorante è il Piccione ai carboni, zucca, tamarindo
BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER