• Eventi

Autochtona Award: una giuria sempre più internazionale

Dello stesso argomento

BANNER

Per gli Autochtona Award la giuria presieduta da Daniele Cernilli è composta da 9 giurati italiani e 6 internazionali. A loro spetterà decretare i migliori autoctoni d’Italia. “La vastità del patrimonio di vitigni autoctoni che si trova in Italia è sempre sorprendente, rappresenta una fonte inesauribile di emozioni e di scoperte per gli eno-curiosi, per chi è alla costante ricerca di sapori diversi, di espressioni alternative”. La bella definizione di Darrel Joseph, giornalista e giudice di fama internazionale, definisce perfettamente il valore di Autochtona (manifestazione organizzata da Fiera Bolzano in agenda il 18 e 19 ottobre) e dei suoi Autochtona Award. 

I signori e le signore della giuria

I premi, da diciotto anni ,mirano a valorizzare il grande patrimonio enoico italiano di pregio e che, anche quest’anno, ritorna con i suoi giurati italiani e internazionali chiamati a scoprire ed esaltare al meglio un patrimonio così prezioso per il nostro Paese. I componenti italiani la giuria dell’edizione 2021 saranno: Giuseppe Carrus (Gambero Rosso), Fabio Giavedoni(Slow Wine), Andrea Gori (Intravino), Christine Mayr (Vitae-AIS), Alessandra Piubello (I Vini di Veronelli), Marco Rossi (Tannico) e Leila Salimbeni (Spirito diVino). Insieme a loro anche i giornalisti Alessandro Franceschini (Viniplus di Lombardia) nel ruolo di segretario degli Autochtona Award e Pierluigi Gorgoni (giornalista, enologo e docente della scuola Alma) coordinatore del premio. I primi nomi dei volti internazionali, frutto della collaborazione con l’Agenzia Ice, sono invece: Paula Bosch (sommelier, giornalista e scrittrice), John Brunton (The Guardian), Sigi Hiss (Vinum), Susan Hulme (MW e giornalista per Decanter), Anders Levander (DinVinguide). 

Autochtona Award, il 19 ottobre l’atto finale

A fianco dei tradizionali riconoscimenti torna il premio per il “Miglior Vignaiolo Under 40” e due novità “Miglior Vino Ancestrale”, riservato ai vini ottenuti attraverso fermentazione in bottiglia e con presenza di fondo di fermentazione (sur lie), e al “Miglior Vino Orange”, all’interno del quale verranno iscritti i vini prodotti da uve autoctone a bacca bianca con una considerevole macerazione sulle bucce. Quest’anno, inoltre, i vini protagonisti ad Autochtona Award saranno presenti anche in un grande banco d’assaggio a Fiera Bolzano, gestito in totale sicurezza dai sommelier AIS dell’Alto Adige, che si svolgerà il 18 e 19 ottobre in occasione della diciottesima edizione della tradizionale manifestazione Autochtona. La proclamazione degli Autochtona Award verrà trasmessa in diretta streaming sui canali social di Fiera Bolzano nel pomeriggio di martedì 19 ottobre. L’atto finale di un’edizione che avrà come momenti salienti, oltre al banco di assaggio, un intenso programma di masterclass.

banner
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER