Tartufo bianco d’Alba e Barolo: si rinnova la magia dell’autunno nelle Langhe

Sono il tartufo bianco d’Alba e il Barolo i protagonisti dell’ospitalità d’autunno del Villaggio Narrante in Fontanafredda & Casa E. di Mirafiore, 120 ettari di riserva naturale all’interno della dimora storica nata da Re Vittorio Emanuele II e dalla lungimiranza di suo figlio Emanuele Alberto. Un’esperienza unica da vivere e gustare nei mesi di ottobre, novembre e dicembre: due notti in hotel con vista sui vigneti, cena allo stellato Guidoristorante in Villa Reale, escursione nel Bosco dei Pensieri alla ricerca del Tartufo e visita alle cantine storiche Fontanafredda con degustazione dei grandi vini delle Langhe.

Vendemmia alla Fontafredda

Tra le colline delle Langhe Patrimonio Mondiale dell’Unesco il mese di ottobre annuncia l’inizio della stagione autunnale e richiama alla mente e al gusto due eccellenze della tradizione enogastronomica piemontese, il Tartufo bianco e il Barolo. È proprio in onore a questo binomio di sapori e profumi tipici del territorio che il Villaggio Narrante in Fontanafredda & Casa E. di Mirafiore ha dedicatola proposta Tartufo Bianco & Barolo, un’esperienzada vivere nella raffinata atmosfera del Villaggio a Serralunga d’Alba durante la stagione del tartufo, dal mese di ottobre fino a dicembre, periodo che vede, tra l’altro, lo svolgimento della 91esmia Fiera Internazionale del Tartufo bianco d’Alba (09.10 – 05.12.2021).

Con la proposta Tartufo Bianco & Barolo il Villaggio Narrante in Fontanafredda & Casa E. di Mirafiore invita gli ospiti a regalarsi un’esperienza a 360° alla scoperta di storia, tradizione e qualità.

Il pacchetto, (disponibile sul sito ufficiale www.villaggionarrante.it), comprende un soggiorno di due notti all’hotel Vigna Magica, una cena con Tartufo bianco d’Alba nello stellato Guidoristorante in Villa Reale (menù di degustazione stagionale accompagnato da tre vini Mirafiore e, su un piatto a piacere, una grattata di tartufo bianco d’Alba) e la visita guidata alle cantine storiche di Fontanafredda con degustazione di due tra i suoi vini più rappresentativi.

A completare la proposta, l’emozionante esperienza della ricerca guidata del tartufo in compagnia del “trifolao” e del suo fedele cane e all’interno dell’esclusivo contesto del Bosco dei Pensieri, uno degli ultimi boschi ad essere rimasto intatto nel territorio della Bassa Langa.

L’esperienza al Villaggio Narrante coniuga il relax con la grande tradizione culinaria e vinicola delle Langhe. La proposta Tartufo Bianco & Barolo fa parte di una rosa di pacchetti esperienziali prenotabili sul sito ufficiale del Villaggio Narrante.  

2 pensieri su “Tartufo bianco d’Alba e Barolo: si rinnova la magia dell’autunno nelle Langhe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto