Champagne Experience/ 7: edizione 2021 da incorniciare

Applausi. E sia detto, anzi scritto, senza alcuna ruffianeria. L’edizione 2021 della manifestazione Champagne Experience di Modena va in archivio nel segno del successo. Assoluto e indiscutibile. Chiunque abbia partecipato alla manifestazione non può che condividere questa valutazione. L’organizzazione guidata da Lorenzo Righi ha fatto un lavoro eccellente, sotto ogni profilo. La partecipazione e l’adesione sono state totali. La presenza di vigneron e maison non ha tradito le aspettative. Se già nella giornata di domenica 10 ottobre il vostro cronista aveva registrato un primo e auspicabile “assalto alla diligenza”, la mattinata di lunedì 11 ottobre non è stata da meno. Lunghe file all’ingresso – anche per i giusti e necessari controlli del Green Pass – che però non hanno spento gli entusiasmi. Anzi.

E poi, la grande festa per le degustazioni che gli oltre 5mila partecipanti hanno potuto svolgere nelle varie aree connotate dal territorio di provenienza, o meglio di produzione della Champagne: da Aube-Cotes des Bar alla Cote des Blancs, dalle Maison Classiche a Montaigne des Reims fino alla Vallée de la Marne. Già perché la manifestazione ha confermato di essere il più importante evento italiano dedicato alle bollicine più famose del mondo, promosso e organizzato da Società Excellence.

L’edizione 2021 ha fatto sfilare in passerella 65 importatori e 121 maison in gran parte rappresentate dagli stessi produttori francesi, presenti durante la manifestazione. Un’occasione straordinaria per conoscere e degustare più di 600 differenti tipologie di Champagne.

Champagne Experience, l’ottimo debutto de I Quaderni di WineCouture

Infine, un bilancio non meno soddisfacente riguarda il nostro gruppo editoriale Nelson. Che, in occasione delle due giornate di Modena, ha fatto debuttare con successo la prima edizione della nuova rivista consumer I Quaderni di WineCouture, dedicata al tema dello Champagne. Grande l’entusiasmo dei lettori e rilevante l’apprezzamento delle aziende (maison, vigneron e distributori italiani).

Insomma, il viatico migliore per questa nuova avventura editoriale – anche grazie alla collaborazione attivata con la piattaforma Top Champagne di Andrea Silvello – che  dopo una “ripresa” Vinitaly Special Edition (Verona 17-19 ottobre) sarà distribuita alle enoteche dell’associazione Vinarius, grande partner dell’iniziativa. Così per tutta la campagna natalizia, a cominciare da inizio novembre, i retailer e gli enotecari potranno regalarla ai propri clienti e consumatori, offrendo una guida all’acquisto (che siano esperti o neofiti) per andare alla scoperta di oltre 60 bottiglie di Champagne.

Un pensiero su “Champagne Experience/ 7: edizione 2021 da incorniciare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto