https://www.banfi.it/it/
BANNER
  • Eventi

Digital Wine Master al via: TopChampagne sale in cattedra con Enoblogger e Italian Wines

Dello stesso argomento

banner

Hanno preso il via lo scorso 15 ottobre le iscrizioni a Digital Wine Master, il primo master digitale dedicato al mondo del vino. Un’idea nata da un’amicizia, quella tra Emanuele Trono e Stefano Quaglierini, rispettivamente fondatori di Enoblogger e Italian Wines, e dalla volontà comune di offrire un modo innovativo per studiare il mondo del vino a 360°, con un approccio giovane, fresco e dinamico e la professionalità di autorevoli protagonisti del settore.

Tra loro, per la parte che riguarderà lo Champagne, a salire in cattedra sarà Andrea Silvello, imprenditore, contributor di WineCouture, ma soprattutto founder di TopChampagne, la community Instagram dedicata alle bollicine francesi più seguita in Italia.

Arriva il primo master digitale dedicato al mondo del vino

Ma non solo TopChampagne. Tanti i protagonisti del mondo del vino che interverranno a questo innovativo master digitale. “Il Digital Wine Master è per noi un sogno che si avvera: dare la possibilità e gli strumenti ai ragazzi che ci seguono da anni di imparare dai migliori professionisti ci riempie di gioia. Vogliamo creare un network che sia utile per le loro future carriere lavorative”, commentano Enoblogger e Italian Wines. 

“Il percorso – una lezione a settimana per cinque mesi – è stato pensato come un momento di scoperta e approfondimento non solo per gli appassionati, ma anche per i professionisti: i corsi, dal Wine Marketing, all’Export Management, saranno infatti condotti da esperti di vino nonché key players del settore”. 

“Tra questi, per citarne alcuni: Camilla Lunelli di Ferrari Trento, Andrea Farinetti di Fontanafredda, Giampiero Bertolini, Amministratore Delegato di Biondi Santi, Davide D’Alterio, Sommelier di Enoteca Pinchiorri e molti altri”. 

“Ogni lezione offrirà un metodo e un approccio totalmente nuovo, contemporaneo e pragmatico alla materia, con case studies reali con i quali confrontarsi”.

Emanuele Trono e Stefano Quaglierini, rispettivamente fondatori di Enoblogger e Italian Wines, ideatori  del Digital Wine Master
Emanuele Trono e Stefano Quaglierini, rispettivamente fondatori di Enoblogger e Italian Wines, ideatori del Digital Wine Master

Come funzionerà il Digital Wine Master

Tenute completamente online su una piattaforma creata ad hoc, le lezioni saranno in diretta e registrate affinché i partecipanti possano accedere ai corsi on demand in qualsiasi momento tramite le credenziali personali.

Oltre naturalmente alla possibilità di potersi confrontare con importanti professionisti del settore, gli iscritti al Digital Wine Master avranno accesso a tutti gli eventi esclusivi che i fondatori organizzeranno insieme alle aziende sostenitrici del master: un’opportunità unica per creare un’importante rete di conoscenze e contatti ed entrare in una vera e propria community.

“Il mondo del vino ha compreso con un certo ritardo, rispetto ad altri settori, l’importanza della comunicazione”, commenta Camilla Lunelli, direttrice della comunicazione e dei rapporti esterni del gruppo Lunelli. “È importante ora che sappia cogliere rapidamente le straordinarie opportunità offerte dal digitale. Ho quindi accolto con entusiasmo l’iniziativa di Emanuele e Stefano e sono lieta di dare il mio contributo al Digital Wine Master, condividendo esperienze e visione del Gruppo Lunelli”.

Il mondo cambia e dobbiamo farlo anche noi. Con la velocità alla quale va la nostra società, in pochi anni cambia tutto, non cambiano solo i gusti e gli stili, ma deve cambiare anche il modo di raccontare e raccontarsi, per questo non dobbiamo mai perdere la voglia di ripartire da zero, di insegnare le cose dalla base, le cose semplici”, le fa eco Andrea Farinetti, proprietario di Fontanafredda. “Necessitiamo quindi di strumenti innovativi e il Digital Wine Master per me è una nuova chiave di lettura che riuscirà a portare una diversa sensibilità sul mondo del vino contemporaneo. Questo è un nuovo metodo di linguaggio per arrivare alle persone che hanno voglia di imparare. Sono molto felice di essere stato selezionato tra i primi docenti del master, che avranno il compito di raccontare che cos’è oggi il mondo del vino in Italia”. 

banner
BANNER
banner
BANNER