• Story

Campo della Sughera: Adèo Bolgheri Doc Rosso 2019, il grande equilibrio di un’annata eccellente

Dello stesso argomento

BANNER

Adèo, di prossima uscita con l’annata 2019 sui principali mercati, è un’introduzione alle potenzialità di Bolgheri giocata sulla piacevolezza, frutto di una combinazione di elementi virtuosi: fresco e fruttato, complessato da fini trame tanniche e ottima struttura.

Blend di uve Cabernet Sauvignon e Merlot raccolte rigorosamente a mano, incontra il paradigma della perfezione che contraddistingue tutta la filosofia produttiva di Campo alla Sughera: la triplice selezione, la leggerezza della gravità, dove ogni movimento di uve e vini avviene senza forzature, usando la forza di gravità e un affinamento sartoriale dove sono le caratteristiche dei vini e delle stagioni a suggerire la permanenza nelle botti, i cui legni vengono selezionati per garantire la massima espressività varietale.

Campo della Sughera: le origini di Adéo

Adèo deve il suo nome allo studioso e scrittore greco antico del III secolo a.C., autore di saggi sull’arte e sull’enologia. Un vino secondo per nascita, non certo per cura e dedizione, pensato per esaltare ulteriormente la filosofia di produzione che vede le proprie radici nello studio analitico della terra e ascolto delle esigenze di ogni singola pianta.

Una viticoltura razionale condotta sui 16,5 ettari aziendali suddivisi in unità di vocazione attitudinale al fine di raccogliere la massima qualità da ciascun microterroir e da ciascuna parcella all’apice dell’espressione reale, per portare in cantina frutti perfetti, le cui eccezionali singolarità vengono vinificate separatamente.

“Abbiamo pensato questa etichetta”, ha affermato l’enologo Francesco Gagliardi, come la chiave di ingresso che permette di leggere in modo immediato quello che è lo stile di Campo alla Sughera. Già dal primo sorso è facile riconoscere la freschezza e allo stesso tempo la potenzialità evolutiva di questo vino, grazie anche alla collaborazione con Stéphane Derenoncourt che trova realizzazione concreta proprio nell’annata 2019, in quello che vuole essere un approccio ed un percorso di continua, consapevole e costante crescita”.

“Il ruolo di Adèo”, ha sottolineato Tommaso Alessandri, direttore di Campo alla Sughera, “è assolutamente quello del secondo vino che, per concetto, parte decisamente dall’alto. Questo è da sempre il suo destino: essere un grande vino complementare al Bolgheri Superiore Arnione e come lui rappresentare una delle sfumature del meraviglioso ventaglio espressivo di queste terre”.

Adèo Bolgheri Doc Rosso 2019
Adèo Bolgheri Doc Rosso 2019

Adèo 2019: la classica annata bolgherese

A differenza dell’annata 2018, la 2019 ha visto un’estate calda e asciutta, senza eccessi né di piogge o freddo, con un decorso stagionale molto variegato ed equilibrato nelle temperature, con belle escursioni termiche durante la notte, soprattutto nei mesi estivi.

Il mese di settembre, in particolare, è stato meteorologicamente stabile, al punto giusto per garantire un perfetto sviluppo delle uve, e ha altresì permesso di aspettare la maturazione completa di ogni singola parcella. Una vendemmia non precoce che si ritrova tutta nel grande equilibrio di un’annata eccellente.

Adèo si presenta in un rosso rubino brillante, al naso è intenso, schietto, di ottima complessità con note erbacee, frutti neri e amarena. In bocca apre a sensazioni di prugna e frutta matura, spezie e leggere nuance di tostatura date dal passaggio in legno.

Un vino dal corpo importante, giustamente alcolico, morbido e minerale, con tannini equilibrati e un finale di liquirizia.  Si accompagna perfettamente a carni rosse cotte al sangue, alla griglia o arrosto.

Eccelle con la pasta all’amatriciana, i ragù di manzo o di selvaggina, i risotti importanti. Ama i formaggi di media stagionatura.

Frutto di un’attenta selezione di uve Merlot e Cabernet Sauvignon, provenienti da terreni sabbiosi e argillosi di natura marina ed alluvionale. Viene vinificato in acciaio ad una temperatura controllata di 28°C, affina in barrique di rovere francese per 12 mesi e matura in bottiglia per 6 mesi. Si presta anche ad ulteriore invecchiamento.

banner
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER