https://www.rotari.it/it
BANNER
  • Story

Otello Ceci 1813 e le specialità Bonverre: un box “Memorabile” in limited edition

Dello stesso argomento

BANNER

Un box esclusivo, “Memorabile”, che combina una bottiglia di Otello Ceci 1813 Nerodilambrusco tre ricette in vaso di Bonverre. Il tutto per un’esperienza enogastronomica unica, in edizione limitata di 550 pezzi. Un’idea originale per celebrare le festività di fine anno con sapori esclusivi. L’incontro tra Bonverre e la cantina valorizza la condivisione di una serie di valori che, ispirati dalla passione per la buona tavola, puntano all’eccellenza e alla cura di ogni aspetto. Dalla qualità del prodotto, all’attenzione per il design e il packaging, dalla valorizzazione del territorio al rispetto della tradizione con un occhio sempre attento all’innovazione. Fondamentale l’attenzione alla sostenibilità. Per offrire un menù completo perfetto composto da un primo piatto, un secondo e un dessert, Bonverre propone tre ricette, firmate da altrettanti chef – Daniele Bendanti, Giacomo Sacchetto e Pierluigi Perbellini – che offrono un abbinamento ideale con il vino, il celebre Lambrusco Otello Ceci 1813. 

Otello Ceci 1813 Nerodilambrusco  per accompagnare tre piatti speciali

I piatti, e custoditi sottovetro, accompagnano in un viaggio sensoriale attraverso la tradizione culinaria del nostro territorio interpretati dai loro creatori. Lo chef Daniele Bendanti propone “Oltre alla Bolognese”, una ricetta tipica del ristorante Oltre di Bologna, un ragù realizzato a regola d’arte nel rispetto della tradizione – pomodoro, carne bovina e pancetta – con un twist di contemporaneità, pronto per essere gustato con pasta fresca o lasagne. Il secondo piatto è firmato da Giacomo Sacchetto, chef stellato del ristorante Cru di Verona che propone “La Cru di Giulietta e Romeo”, un piatto che celebra la tradizione veronese attraverso. Una pancia di maiale cotta a lungo a bassa temperatura con crema al Monte Veronese DOP, con punte di dolcezza e acidità. Al dessert ci ha pensato Pierluigi Perbellini, rinomato pasticcere della Pasticceria Perbellini di Verona che ha creato “L’Invasata”. Un morbido dolce in vasocottura arricchito da un profumato liquore all’arancia, da gustare al cucchiaio oppure in abbinamento a gelato o creme alla vaniglia. Ad accompagnare l’esclusivo percorso culinario, Otello Ceci 1813, il celebre Nerodilambrusco fiore all’occhiello della produzione della cantina. 

Il manifesto di un nuovo stile

Stiamo parlando di un vino tipico della tradizione emiliana che si presenta con un abito esclusivo, uno stile attuale e fuori dagli schemi, la prima bottiglia con base quadrata. Il packaging dall’effetto “vintage” celebra Otello Ceci, visionario creativo, fondatore dell’azienda. Il lambrusco diventa manifesto di un nuovo stile di vita giovane e contemporaneo, un vino che esprime gioia di vivere attraverso il fascino delle bollicine in rosso. Lambrusco per eccellenza e dalla personalità sfaccettata, Otello Ceci 1831 è caratterizzato da una ricca palette di sfumature, dal rosso rubino intenso del nettare al porpora più chiaro della spuma che si forma nella mescita e che accende il bicchiere di brio. Una bollicina avvolgente, con un carattere frizzante e social, un sapore morbido da degustare freddo. Conquista con il suo profumo alle note fruttate tra le quali spiccano la ciliegia e i frutti di bosco come la mora e la fragola. I richiami floreali della viola accompagnano il finale piacevolmente speziato e minerale. Nel box “Memorabile” la peculiare bottiglia di Nerodilambrusco CECI accompagna tre eleganti vasi di vetro connotati, ognuno, con l’immagine del volto dello chef autore della ricetta. In linea con l’approccio sostenibile di Bonverre, ogni vaso è riutilizzabile.

banner
BANNER
banner
banner
BANNER