Fivi: tutte le info per andare al Mercato dei Vini a Piacenza

Tutto è pronto. Al via domani, sabato 27, negli spazi di Piacenza Expo la decima edizione del Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti che vedrà 674 soci Fivi animare per tre giorni i padiglioni della fiera. Assieme a loro anche un parterre di ospiti, tra cui due rappresentanti dei Vignerons Indépendant francesi e altre tre delegazioni di produttori: la Baiw – Bulgarian Association of Indipendent Winegrowers, i Vignaioli Indipendenti della Slovenia (Zdvvs) e la neonata Fioi – Federazione Italiana Olivicoltori Indipendenti. 

674 Vignaioli Indipendenti protagonisti a Piacenza Expo dal 27 al 29 novembre

Il Mercato Fivi, giunto alla sua decima edizione e ancora più atteso dopo lo stop forzato del 2020, sarà un momento d’incontro e ritrovo per appassionati e operatori, un’occasione per scoprire da vicino le storie e i vini dei Vignaioli Indipendenti, grazie al lavoro organizzativo di Piacenza Expo. 

Il tema di quest’anno sarà Fivi4Future – I Vignaioli coltivano la ricerca, il progetto strategico pluriennale lanciato dalla Federazione che si articola in numerose azioni mettendo al centro la sostenibilità ambientale e la tutela della biodiversità nei vigneti.

“Il nostro impegno verso l’ambiente”, commenta Matilde Poggi, Presidente della Fivi, “si declina in ogni aspetto, non solo in campagna e in cantina, ma anche nelle scelte organizzative più ecologiche, in occasione dei nostri eventi”. 

“Di concerto con Piacenza Expo abbiamo scelto di non stampare il catalogo, ma di integrarlo in versione digitale nell’App Fivi, che diventerà così uno strumento a tutto tondo per muoversi nel mondo dei Vignaioli Indipendenti”. 

“L’attenzione all’ambiente comincia dalle piccole cose e quest’anno al Mercato, oltre alla classica raccolta differenziata, abbiamo deciso di promuovere anche il riciclo totale dei tappi con lo scopo di diffondere sempre di più la cultura dell’economia circolare”.

Il Mercato Fivi, giunto alla sua decima edizione e ancora più atteso dopo lo stop forzato del 2020, sarà un momento d’incontro e ritrovo per appassionati e operatori
Il Mercato Fivi, giunto alla sua decima edizione e ancora più atteso dopo lo stop forzato del 2020, sarà un momento d’incontro e ritrovo per appassionati e operatori

Il programma delle masterclass Fivi: gli appuntamenti in agenda

Sarà un’edizione, quella 2021, nella quale non mancheranno i momenti di confronto, a partire dall’Assemblea di domenica 28 con Gian Marco Centinaio, Sottosegretario al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, che incontrerà gli associati della Fivi. Nella stessa occasione sarà consegnato il premio Vignaiolo dell’anno dedicato a Leonildo Pieropan ad Ampelio Bucci, Vignaiolo nelle Marche e tra i fondatori della Federazione.

In programma anche cinque masterclass – alcune delle quali già sold out – per conoscere meglio il lavoro dei Vignaioli Indipendenti, custodi di una viticultura autentica, che seguono tutta la filiera produttiva, dalla coltivazione della terra alla vendita del vino. 

Questa l’agenda:

  • Sabato

11.30, Il Mercato dei vini Fivi: una storia indipendente – Dieci anni di Mercato raccontati, assaggiati e disegnati dal vivo

14.30, Etna. I vini del vulcano – Un territorio speciale raccontato da Salvo Foti 

17.30, Custodi del vino – Storie di un’Italia che resiste e rinasce con Laura Donadoni e Bruno De Conciliis

  • Domenica 

11.30, Castelli di Jesi e Matelica: quasi amici – Il Verdicchio tra storia e strategie per il futuro e alle 

14.30, Avanguardia Refosco – Dal sottosuolo al Morus Nigra in 5 annate

In programma anche cinque masterclass - alcune delle quali già sold out - per conoscere meglio il lavoro dei Vignaioli Indipendenti associati Fivi
In programma anche cinque masterclass – alcune delle quali già sold out – per conoscere meglio il lavoro dei Vignaioli Indipendenti associati Fivi

Come acquistare l’ingresso per il Mercato dei Vini Fivi

Non mancheranno – come da tradizione del Mercato Fivi – anche gli Artigiani del Cibo, che completeranno la rassegna con le loro chicche gastronomiche animando il Padiglione 3.

Piacenza Expo si conferma così piazza ideale per il Mercato dei Vini. In questi 10 anni la segreteria operativa della kermesse ha saputo valorizzare l’evento portandolo agli attuali numeri che lo collocano come riferimento nazionale nel comparto vitivinicolo.

L’ingresso al Mercato sarà regolamentato secondo le normative previste per la sicurezza sanitaria anti-Covid e si potrà accedere solo previa esibizione del green pass. Un punto per effettuare tamponi rapidi sarà attivo a pagamento all’ingresso della Fiera.

Al fine di incentivare il contactless ed eliminare le code alle casse, l’organizzazione consiglia di prenotare l’entrata al Mercato acquistando i biglietti online sul sito della manifestazione.

Come, dove, quando: tutte le informazioni necessarie per venire al Mercato dei Vini a Piacenza

Quando: sabato 27, domenica 28 e lunedì 29 novembre 2021

Dove: Piacenza Expo – Località le Mose, Via Tirotti, 11 – Piacenza 

Orario di apertura al pubblico: sabato e domenica dalle 11.00 alle 20.00, lunedì dalle 10.00 alle 18.00

Parcheggio: gratuito

Ingresso intero giornaliero: acquistato in Fiera 25 euro – online 20 euro

Ingresso due giorni: acquistato in Fiera 40 euro – acquistato online 30 euro

Ingresso ridotto: acquistato in Fiera 15 euro per soci Ais – Fis – Fisar – Onav – Aies – Aspi – Assosommelier E Slow Food (il socio deve mostrare tessera valida dell’anno in corso).

Altre info utili: 800 i carrelli disponibili per gli acquisti. I minorenni non pagano l’ingresso e non possono effettuare degustazioni.

Un pensiero su “Fivi: tutte le info per andare al Mercato dei Vini a Piacenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto