I due bianchi dell’Alto Adige per non sbagliare abbinamento al menù di Capodanno

Perfetti da soli, ma ancor di più per non sbagliare abbinamento nel menù di Capodanno: in casa o al ristorante, la soluzione per non fare brutte figure, soprattutto se si è in compagnia. Sono due etichette firmate dalla Cantina San Michele Appiano, realtà di punta nel panorama del vino dell’Alto Adige. Due eccellenze per portare in tavola solo il meglio. Due vini bianchi in produzione limitata ottenuti rigorosamente dalle selezioni di punta dell’azienda, capaci, con la loro intensità ed eleganza, di esaltare piatti di pesce e carni bianche grazie alla vibrante acidità e alla notevole mineralità. Stiamo parlando del nuovo Appius 2017 e della terza edizione del Sauvignon The Wine Collection.

Due super vini dell’Alto Adige per salutare il 2021

Per brindare al nuovo anno che arriva e salutare il 2021, in accompagnamento al menù di Capodanno, la Cantina San Michele Appiano propone due prestigiose etichette in produzione limitata: Appius 2017 e Sauvignon The Wine Collection 2017. 

Due bianchi che rispecchiano l’assoluta eccellenza qualitativa della realtà vitivinicola leader in Alto Adige, raggiunta grazie al connubio tra antiche e innovative tecniche di vinificazione e il “rispetto del frutto”, la regola più importante per la produzione di vini longevi e di grande personalità.

Appius 2017 e Sauvignon The Wine Collection 2017 sono acquistabili in diversi formati con disponibilità limitata sia nello shop online della Cantina San Michele Appiano, sia nelle migliori enoteche di tutta Italia. 

Perfetti da soli o in abbinamento, i due bianchi firmati da Hans Terzer sono destinati a impreziosire il brindisi che saluta il 2021 con la loro inconfondibile armonia ed eleganza.

L’esclusivo SuperAltoAdige bianco da abbinare alla frittura di pesce o alla cotoletta alla milanese: Appius 2017

Appius 2017 è la Cuvée di vini bianchi che da sempre rappresenta il capolavoro assoluto della Cantina San Michele Appiano. Un SuperAltoAdige, come lo abbiamo raccontato su WineCouture in occasione del lancio.

A comporre l’ottava edizione del vino da sogno del winemaker Hans Terzer, sono le selezioni di punta per metà provenienti da vecchi vigneti, stabilmente impiegati per la realizzazione della cuvée, e per metà da vigne meno frequentate, ma ritenute quest’anno congeniali all’interpretazione dell’annata. 

Il lavoro di selezione in fase di raccolta delle uve e in fase di assemblaggio è riuscito a raggiungere una vera e propria alchimia sensoriale. 

A prevalere nella Cuvée è lo Chardonnay (54%) a cui si aggiungono il Pinot Grigio (24%), il Sauvignon Blanc (12%) e il Pinot Bianco (10%). 

Ogni varietà non si manifesta in modo distinto, bensì dà vita a un connubio perfetto, che rivela al naso un bouquet intenso e complesso e al palato un’eleganza quasi vellutata, sostenuta da una vibrante acidità e da una brillante nervatura minerale e sapida.

Caratteristiche che rendono Appius 2017 ovviamente perfetto per accompagnare piatti di pesce, anche quelli decisi come la frittura. Ma questo bianco sposa tante ricette gustose, come la Wienerschnitzel (se detta alla altoatesina), meglio nota come la cotoletta alla milanese. E anche specialità particolare, come quelle a base di funghi, tartufi e uccelli selvatici. 

Da ultima, ma non meno importante, ottima anche la combinazione con formaggi cremosi con crosta e formaggi stagionati.

Appius 2017 è ovviamente perfetto per accompagnare piatti di pesce, anche quelli decisi come la frittura del menù di Capodanno. Ma questo bianco sposa tante ricette gustose, come la Wienerschnitzel (se detta alla altoatesina), meglio nota come la cotoletta alla milanese
Appius 2017 è ovviamente perfetto per accompagnare piatti di pesce, anche quelli decisi come la frittura. Ma questo bianco sposa tante ricette gustose, come la Wienerschnitzel (se detta alla altoatesina), anche nota come la cotoletta alla milanese

Il Sauvignon in edizione limitata per accompagnare i vostri risotti nel menù di Capodanno: The Wine Collection 2017 Cantina San Michele Appiano

Il Sauvignon The Wine Collection 2017, giunto alla sua terza edizione, rappresenta l’uva bianca più famosa della Cantina San Michele Appiano. 

La linea, lanciata nel 2018, nasce dal desiderio del winemaker Hans Terzer di dare l’opportunità di degustare alcune limitatissime produzioni in purezza. 

Le uve che compongono il Sauvignon The Wine Collection 2017 provengono esclusivamente dalla zona di Appiano Monte da parcelle selezionatissime tra le tante a disposizione. 

Di colore giallo paglierino con riflessi verdi, il Sauvignon TWC 2017 esordisce al naso con sentori di frutta esotica, lasciando percepire profumi di uva spina, sambuco e pesca bianca. In bocca colpisce per la vibrante acidità e la notevole mineralità, rivelandosi intenso ed elegante. Peculiarità che ben si sposano con i piatti di pesce, molte varianti di risotti e carni bianche.

Da servire a Capodanno col risotto, il Sauvignon The Wine Collection 2017, giunto alla sua terza edizione, è bianco Alto Adige che rappresenta l’uva bianca più famosa della Cantina San Michele Appiano
Il Sauvignon The Wine Collection 2017, giunto alla sua terza edizione, rappresenta l’uva bianca più famosa della Cantina San Michele Appiano. A Capodanno, è perfetto in abbinamento con diverse versioni di risotto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto