https://www.rotari.it/it
BANNER
  • Story

Piramide di Champagne più alta al mondo: nuovo record

Dello stesso argomento

BANNER

Chi di noi non ha sognato di partecipare a una di quelle feste in cui è presente una piramide di calici traboccanti di Champagne? I fortunati ospiti del brindisi di Capodanno andato in scena all’hotel Atlantis The Palm di Dubai non soltanto hanno avuto questa chance, ma si sono trovati protagonisti anche di un evento da Guinness. Merito di Moët & Chandon, che con la società di eventi olandese Luuk Broos, ha dato vita alla piramide di calici di Champagne più alta mai vista.

Spettacolo a Capodanno: Moët & Chandon batte a Dubai il suo precedente Guinness World Record

L’ambizioso obiettivo che si erano prefissi Moët & Chandon e Luuk Broos era di battere il precedente record di 50.116 calici. Un primato raggiunto nel 2017 a Madrid, in Spagna, proprio dalla stessa celebre Maison di Champagne, che era stata capace di dare forma a una piramide costituita da 66 file di bicchieri e dall’altezza totale di 7,26 metri.

A Dubai, il record voleva essere migliorato, toccando la vetta dei quasi 10 metri e includendo 55mila coppe.

Missione “quasi” compiuta. Infatti, l’impresa è risultata un assoluto successo, ma per migliorare la performance è stato sufficiente fermarsi poco prima di quelle che erano le previsioni iniziali.

L’imponente struttura, infatti, si è composta di “sole” 54.740 coppe, ergendosi per 8,23 metri d’altezza: numeri che sono comunque ampiamente bastati per entrare nel Guinness World Record come nuova piramide di calici di Champagne più alta mai vista.

Missione compiuta: a Dubai, raggiunto l’ambizioso obiettivo che si erano prefissi Moët & Chandon e Luuk Broos di battere il precedente record di 50.116 calici di Champagne
Missione compiuta: a Dubai, raggiunto l’ambizioso obiettivo che si erano prefissi Moët & Chandon e Luuk Broos di battere il precedente record di 50.116 calici di Champagne

Che fine faranno i calici della piramide di Champagne più alta al mondo

Dopo la serata, neanche un singolo bicchiere è andato sprecato. L’impresa era ovviamente stata studiata al millimetro e all’insegna del massimo impegno per la sostenibilità, con i calici utilizzati per battere il record che saranno ora riciclati grazie al sostegno fornito da un produttore di vetro locale: verranno, infatti, trasformati per diventare bicchieri che saranno poi destinati a essere utilizzati dagli ospiti delle 1,548 camere e suite dello stesso Atlantis The Palm.

Per la cronaca, per assistere a questo spettacolo unico al mondo, ogni ospite della serata ha pagato un ingresso che prevedeva Champagne e buffet a volontà, con sottofondo musicale gentilmente offerto da un concerto della superstar Robbie Williams. Il prezzo dei biglietti? A partire dalla modica cifra di 1.222 euro a persona: il costo per assistere a un vero spettacolo da Guinness. 

Moët & Chandon con la società di eventi olandese Luuk Broos ha dato vita alla piramide di calici di Champagne più alta mai vista, battendo il suo precedente Guinness World Record del 2017
Moët & Chandon con la società di eventi olandese Luuk Broos ha dato vita alla piramide di calici di Champagne più alta mai vista, battendo il suo precedente Guinness World Record del 2017
banner
BANNER
banner
banner
BANNER