https://www.rotari.it/it
BANNER
  • Trade

Novità dall’Etna nel 2022 di Sagna

Dello stesso argomento

BANNER

Tempo di annunci e novità per i distributori italiani del vino. Per Sagna, una delle realtà più storiche in Italia, la prima scelta del 2022 è ricaduta su una cantina siciliana: è Palmento Costanzo ad andare ad arricchire il portfolio dell’azienda fondata nel 1928 dal Barone Amerigo Sagna e fin dai suoi inizi specializzata nell’importazione e distribuzione di vini, liquori e distillati d’altissima qualità.

Palmento Costanzo: una realtà moderna a iniziare dall’etichetta

Continua la selezione di vini italiani d’eccellenza per Sagna, che inserisce a catalogo una nuova realtà siciliana a gestione familiare, nata dopo il progetto di restauro di un antico palmento ottocentesco nel 2010. 

Mimmo e Valeria Costanzo, in 14 ettari di proprietà, di cui 10 dedicati alla vite ai piedi dell’Etna (versante Nord), producono vini a base di uve autoctone dell’isola: Nerello Mascalese, Nerello Cappuccio, Carricante e Catarratto. Tutte le vigne sono sostenute in solo regime biologico, certificato sia in coltivazione sia in produzione.

Palmento Costanzo, novità Sagna 2022, è una cantina siciliana a gestione familiare, nata dopo il progetto di restauro di un antico palmento ottocentesco nel 2010
Palmento Costanzo è una cantina siciliana a gestione familiare, nata dopo il progetto di restauro di un antico palmento ottocentesco nel 2010

Cantina dallo spirito moderno, Palmento Costanzo è realtà particolarmente attenta ai dettagli. Una caratteristica ben visibile già nel packaging innovativo delle sue bottiglie, che mette al centro il vulcano lasciando trasparire la sua energia nell’immagine e con una texture dell’etichetta multisensoriale, realizzata grazie a un pigmento materico totalmente stampabile, estratto proprio dalla polvere dell’Etna.

Sagna: la prima novità del 2022 a catalogo racconta la biodiversità dell’Etna

Sono tre le linee prodotte da Palmento Costanzo che andranno ad arricchire l’offerta targata Sagna: 

  • la gamma Mofete, in cui si trovano vini (bianco, rosato, rosso) di piacevolezza ed equilibrio;
  • “Di Sei”, autentica espressione dell’Etna;
  • le Contrade, che con un approccio parcellare si compone di vini che esprimono le sfaccettature del terroir e dei Nerelli. 
Sono tre le linee prodotte da Palmento Costanzo che andranno ad arricchire l’offerta targata Sagna: 
Sono tre le linee prodotte da Palmento Costanzo che andranno ad arricchire l’offerta targata Sagna

“Siamo felici di questa nuova collaborazione con la famiglia Sagna, una storica azienda che, sin dalla sua fondazione, ha coniugato qualità e rigore nella selezione con autenticità e serietà”, il commento di Valeria Agosta Costanzo.

“Ringraziamo Sagna per aver colto e condiviso lo spirito e la filosofia sui quali si fonda Palmento Costanzo: ovvero la sartorialità nella produzione del vino, l’artigianalità, il rispetto del territorio, la sostenibilità. 

“Come azienda nata ai piedi dell’Etna, siamo consapevoli di portare avanti non solo una personale visione ma anche quella di un territorio, l’Etna e la sua biodiversità, che per noi rappresentano una forte identità e valore”. 

Valeria Agosta Costanzo, proprietaria di Palmento Costanzo
Valeria Agosta Costanzo
banner
BANNER
banner
banner
BANNER