https://www.banfi.it/it/
banner
  • Eventi

God Save The Wine: appuntamento a Verona il 12 aprile

Dello stesso argomento

BANNER

Martedì 12 aprile, in pieno fermento Vinitaly, il Due Torri Hotel ospita nei suoi saloni trecenteschi un appuntamento del festival itinerante God Save The Wine. A partire dalle ore 20, una serata dedicata ai colori e ai sapori della tradizione enologica italiana grazie a una selezionata lista di etichette accompagnata dalle creazioni dello chef, dedicate alla cucina del territorio.

12 aprile: appuntamento al Due Torri Hotel durante il Vinitaly

Una serata dedicata ai colori, profumi, sfumature e sapori del vino di tutta Italia, alla scoperta di un patrimonio enologico unico al mondo. Torna al Due Torri Hotel di Verona la serata dedicata a God Save the Wine, il festival itinerante ideato dal sommelier e blogger Andrea Gori con il giornalista-editore Leonardo Tozzi. 

Un appuntamento, quello di martedì 12 aprile, da segnare in calendario: l’evento è in programma proprio nei giorni in città va in scena Vinitaly, il salone internazionale che finalmente, dopo due anni, è tornato a svolgersi in presenza dal 10 al 13 aprile. 

Un invito a rilassarsi dopo le visite agli stand, partecipando a un’esperienza che permette di viaggiare tra rinomate terre del vino. Appuntamento alle ore 20 nei saloni trecenteschi del 5 stelle scaligero, cornice di un percorso sensoriale che mette tra parentesi gli aspetti più analitici e tecnici per privilegiare l’esperienza dell’assaggio, schietta e senza filtri: un piacere puro ed istintivo per tutti i wine & food lover. 

Il menù e le cantine protagoniste a God Save The Wine Verona

Il Due Torri Hotel propone, tra un calice e l’altro, una serie di specialità e piatti a base di eccellenze del territorio, abbinate alle varie etichette. 

In menù, in apertura, una selezione di salumi veneti del Garda e formaggi della Lessinia Malga Faggioli, da gustare con focacce, pane e grissini. Seguono i tortellini di Valeggio fatti a mano secondo l’antica ricetta locale, mantecati con burro di malga, salvia e Parmigiano 24 mesi, e gli gnocchetti di patate con ragù di carni bianche, brunoise di verdure e olive nere, che aprono la strada a La Porchetta di Carlo Alberto. A conclusione, dolci e piccoli dessert in versione finger food. 

Aprendosi alle cantine e ai tanti estimatori del vino, lo storico palazzo nel cuore della città medievale si riconferma come il luogo di valorizzazione di una cultura enogastronomica Made in Italy, patrimonio di inestimabile valore. 

Ecco quali saranno i vini protagonisti della serata:

  • Cantina Toblino, Madruzzo (Trento)

Extra Brut Millesimimato Trento Doc 2018

Da Fora Manzoni Bianco Trentino Bio

Foll Chardonnay Trentino Bio

Praal Pinot Bianco Trentino Bio

  • Donatella Cinelli Colombini Azienda Agricola, Montalcino (Siena)

Brunello di Montalcino Docg 2017

Cenerentola Doc Orcia 2018 Biologico

Chianti Superiore Docg 2019 Biologico

Vernaccia di San Gimignano Da Fugnano 2020

Vernaccia di San Gimignano Donna Gina 2019 

Chianti Colli Senesi 2020

  • Around The Grapes Vini del Sud Africa, Ridgeback

Lucky Lady 

Lion Hound Cabernet Sauvignon

Lion Hound Shiraz

Chemin Blanc 2018

Journey 2017

Lion Hound, Sauvignon Blanc Viognier 2020

  • Fattoria di Montemaggio, Radda in Chianti (Siena)

Chianti Classico Montemaggio 2015

Chianti Classico Gran Selezione “Alberello” 2016

Torre di Montemaggio Igt Toscana Rosso

Cuvée Brut “Cielo di Montemaggio”

  • Agricola Tamburini, Gambassi Terme (Firenze)

Igt Rosato “TJ” 2021 

Chianti Docg Riserva “Italo” 2018 

Igt Sangiovese “Il Massiccio” 2017 

Vin Santo del Chianti “D’Incanto” 2012

  • Podere dell’Anselmo, Montespertoli (Firenze)

Bianco Toscano Igt “Anselmino” 

Bianco Toscano Igt “Terre di Bracciatica” 

Rosato di Toscana Igt “Colmo di cielo” 

Rosso Toscano Igt “Terre di Bracciatica” 

Docg “Chianti Montespertoli”

Chianti Montespertoli Riserva Docg “Ingannamatti”

Rosso Toscano Igt “Pax”

Rosso Toscano Igt “Era Ora” 

Rosso Toscano Igt “Franco” 

Vinsanto del Chianti Doc “Dedicato alla Gioia” 

  • Azienda Agricola Nenci, Chiusi (Siena)

Passione di Venere 

Lacrime di Venere 

Bacio di Venere 

Sogno di Venere 

Venere 

  • San Gregorio Azienda Agricola, Chiusi (Firenze)

Chianti Colli Senesi Docg 2020

Chianti Colli Senesi Riserva Docg 2018

Toscana Rosso Canaiolo Igt 2020

Toscana Rosso Camars Igt 2018

  • Salis Terrae Villanova del Judrio San Giovanni al Natisone, Udine

Ribolla Gialla 2020

Ribolla Gialla spumante

Sauvignon Blanc 2020

Friulano 2020

Pinot Grigio Ramato 2020

Pignolo 2017

Different Bianco Friulano e Chardonnay

  • Cantina Campotondo Castiglione d’Orcia, Castiglione d’Orcia (Siena)

Mezzodì, rosso Orcia Doc, 2020

Banditone, rosso Orcia Doc, 2019

Il Tocco, Orcia Sangiovese Riserva, 2018

  • Poggio Torselli San Casciano in Val di Pesa (Firenze)

Bizzarria Bianco Igt 2020

Bizzarria Rosato Igt 2020

Chianti Classico Docg 2019

Chianti Classico Gran Selezione Docg 2019

Chianti Classico Riserva Docg 2016

Monte Chiaro Organic Winery (Siena)

Chianti Colli Senesi Riserva Docg “A.D. ‘345”

Igt Toscana Sangiovese “Primum Vinum”

Igt Toscana Bianco “Arteliquida”

Igt Toscana Malvasia Nera “Arteliquida”

  • Azienda Agricola Tollena San Gimignano (Siena) 

Lunario 2021 Vernaccia di San Gimignano Docg

Tollena 2020 Vernaccia di San Gimignano Docg Selezione 

Signorina Vittoria 2018 Vernaccia di San Gimignano Riserva Docg

Pitto 2019 Doc San Gimignano Rosso

  • Marzocco Di Poppiano Montespertoli (Firenze)

Marzocco di Poppiano Chianti Colli Fiorentini Docg 2019;

Marzocco di Poppiano Riserva Chianti Colli Fiorentini Docg Riserva 2018;

Marzocco di Poppiano Riserva Chianti Docg Riserva 2017;

Pretale Toscana rosso Igt 2017;

Vigna del leone Toscana rosso Igt 2016;

Vinsanto di Meri – Vinsanto del Chianti Doc 2015.

Per informazioni e prenotazioni scrivere a: info@godsavethewine.com

banner
BANNER
BANNER
banner

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »