https://www.banfi.it/it/
banner
  • Trade

Bordeaux: come investire sui vini En Primeur in un click

Dello stesso argomento

Ha preso il via, a Bordeaux, La semaine des Primeurs 2021 e Vindome, la prima app dedicata all’investimento in vini pregiati, torna a uno degli appuntamenti imprescindibili del calendario enologico mondiale, nonché una delle migliori occasioni proprio per investire in vino. Un’edizione, quella in corso, per la quale Vindome ha introdotto nuove funzionalità e tante novità per i suoi clienti che non solo avranno un canale di accesso esclusivo e immediato all’acquisto dei vini En Primeur ma potranno da subito monitorare l’andamento dei loro investimenti grazie alla nuova funzionalità Portfolio Performance e accedere facilmente a dati e informazioni utili per scegliere le migliori etichette in totale autonomia.

Come investire con la App di Vindome su La semaine des Primeurs 2021

Da sempre raggiungibili solo da pochi esperti e da una nicchia di appassionati, con Vindome gli En Primeur sono invece alla portata di tutti grazie all’app che permette di investire su etichette esclusive al prezzo iniziale e con opportunità di guadagno nello short term. 

Un’occasione unica per affacciarsi al mondo del fine wine investment e scoprire come gestire con facilità e senza intermediazioni o broker il proprio catalogo di vini pregiati. 

Bordeaux: come investire sui vini En Primeur in un click grazie a Vindome

Vindome è infatti la prima app di wine investment a rendere disponibili al netto di dazi e Iva, i vini giudicati durante l’evento bordolese.

In programma dal 25 al 28 aprile nella città simbolo della celebre regione vinicola, La semaine des Primeurs 2021 accoglie 131 Châteaux della Union des Grands Crus de Bordeaux ed esperti del settore e sommelier che giudicheranno i vini della Vendemmia 2021 classificandoli secondo rating specifici con i quali verranno commercializzati da inizio maggio. 

Vindome seguirà dal vivo l’evento e terminata la settimana rivelerà giorno per giorno i rating delle etichette nella sezione dedicata agli En Primeur all’interno del Live Market, il marketplace dove acquistare i vini e fare offerte in tempo reale. 

Harvest Report 2021 a Bordeaux: come scoprire in anticipo i migliori vini dell’ultima vendemmia su cui investire

Gli utenti registrati su Vindome possono così consultare facilmente e acquistare in pochi click le nuove disponibilità agli En Primeur, iniziando a investire e aggiudicandosi le bottiglie più prestigiose. 

La App inoltre permette ai suoi utenti di scoprire in anticipo le migliori bottiglie su cui investire grazie alla condivisione di insight esclusivi come il prezioso Harvest Report 2021, redatto dall’azienda italiana Saturnalia, partner di Vindome, che grazie ad un avanguardistico sistema di analisi che incrocia dati satellitari, intelligenza artificiale e rilevazioni meteo, elabora mappe 2D e 3D dei territori del vino per capire qualità e rendimento delle vendemmie e aiutare gli utenti a scoprire in anticipo le migliori bottiglie su cui investire. 

In un momento storico dove il vino è al primo posto tra i beni di investimento di lusso più performanti in periodi di inflazione e crisi economica (+16% in 12 mesi e +137% in 10 anni), come riportato dal The Knight Frank Wealth Report 2022, Vindome rappresenta una nuova frontiera per il mercato del trading enologico, offrendo la possibilità immediata e concreta di acquistare vini o effettuare investimenti, a partire da cifre realmente contenute fino a selezioni del valore di diverse migliaia di euro. Il tutto con la certezza di poter stoccare i vini in sospensione d’Iva nei propri magazzini.

Per restare aggiornati sull’andamento degli En Primeur, è possibile seguire Vindome sui canali social (TW @vindome_wine, IG @vindome_wine e FB @vindome), sul sito vindome.net o scaricare l’app disponibile gratuitamente su iOS e Android.

banner
BANNER
BANNER
banner

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »