https://www.banfi.it/it/
banner
  • Trade

Bordeaux sbarca En Primeur anche su Tannico dal 2 maggio

Dello stesso argomento

I Bordeaux En Primeur sbarcano anche su Tannico. Il portale del vino online numero uno nel nostro Paese diventa così il primo e-commerce italiano a offrire la possibilità di acquistare i blasonati vini dei più importanti Château in anteprima. Ecco come.

La storia della vendita En Primeuer a Bordeaux

Le vendite En Primeur, ancora poco conosciute in Italia, sono un sistema nato nel XVIII secolo tra i commercianti di Bordeaux che prevede l’acquisto di vino 18-24 mesi prima che venga imbottigliato, quando è ancora in affinamento in botte. 

Un meccanismo ben noto ai grandi appassionati di vino e a chi colleziona e investe in questo mercato.

L’acquisto En Primeur, infatti, permette di garantirsi in anticipo la disponibilità di alcuni dei vini più ricercati al mondo, ma anche la possibilità di acquistarli a un prezzo competitivo rispetto al loro valore al momento dell’ingresso sul mercato – due o tre anni dopo – rappresentando un’importante opportunità di investimento.

Originariamente e per oltre 200 anni, la vendita En Primeur è stata riservata solamente ai commercianti di vino inglesi. Soltanto a partire dagli anni ‘80 si è deciso di aprire la Place de Bordeaux anche ai clienti privati. Ed è così che Tannico, il primo e-commerce italiano che oggi permette ai clienti di acquistare En Primeur, durante i giorni caldi per il mercato del vino durante la primavera del 2022 sarà a Bordeaux per selezionare il meglio della produzione e metterlo in vendita sul proprio sito.

Come funziona l’En Primeur su Tannico: gli Château, i vini, il valore delle bottiglie rare

Durante la campagna vendite, che avrà inizio lunedì 2 maggio e si protrarrà fino alla fine del mese di giugno, i clienti potranno prenotare e investire nel vino dei grandi Château e riceverlo una volta imbottigliato, dopo circa 24 mesi. 

Saranno giornate intense perché i produttori, e quindi Tannico, comunicheranno quotidianamente l’uscita dei vini del giorno successivo e fino a quel momento saranno ignoti sia i prezzi che le quantità disponibili.

Lafite Rothschild, Château Margaux, Mouton Rothschild, Haut-Brion, Domaine de Chevalier, Cos d’Estournel, Château Cheval Blanc sono solo alcuni dei grandi Château tra i quali Tannico seleziona i vini da acquistare in anteprima. Non manca all’appello Château Mangot, uno degli importati in esclusiva di Tannico, una cantina dalla storia secolare che grazie all’arrivo delle nuove generazioni si è convertita al biologico e a pratiche biodinamiche.

Grazie a numerose assegnazioni speciali, Tannico ha la possibilità di offrire ai propri clienti alcune delle più importanti bottiglie rare che, al momento dell’uscita nel 2024, hanno in genere un valore del 15-20% superiore. Una possibilità di investire in un mercato, quello del Fine Wine Investing, spesso più sicuro di altri. 

Secondo Forbes “tra luglio 2001 e luglio 2021, il Liv-ex – ovvero il benchmark per il mercato dei vini pregiati – è cresciuto del 270,7%, performando 8 punti percentuale in più rispetto al S&P 500, considerando la performance dell’indice senza dividendi reinvestiti”.

Per non perdere alcuna release e seguire la campagna vendita è necessario registrarsi al seguente link e ricevere tutti gli aggiornamenti. Il servizio è disponibile in Italia, nel Regno Unito e in Svizzera.

Tannico primo e-commerce italiano a offrire la possibilità di acquistare i Bordeaux En Primeuer

Tannico primo e-commerce italiano a offrire la possibilità di acquistare i Bordeaux in anteprima

“Siamo molto soddisfatti di poter aprire questa grande opportunità ai nostri clienti”, sottolinea Marco Magnocavallo, ceo di Tannico. “È un grande orgoglio per tutto il gruppo Tannico quello di avere la fortuna di offrire ai nostri clienti vini così blasonati e che in Italia sono storicamente arrivati sul mercato solo al momento della commercializzazione e mai in anteprima”. 

“Un lavoro che Valap – società francese di e-commerce di vino di cui Tannico ha acquisito una quota di maggioranza lo scorso anno – porta avanti già da diverso tempo con grande successo”.

Olivier Poussier, miglior sommelier al mondo nel 2000 e parte del comitato di degustazione di Valap, conclude: “Sono anni che seguo la selezione delle cantine per Valap e anche quest’anno ho l’onore di individuare i migliori vini En Primeur per il gruppo Tannico. È sempre un piacere assaggiare questi grandi vini in fase di affinamento e prevedere la loro evoluzione”.

banner
BANNER
BANNER
banner

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »