https://www.banfi.it/it/
banner
  • Trade

Lamberto Frescobaldi nuovo presidente di Unione Italiana Vini

Dello stesso argomento

Lamberto Frescobaldi è il nuovo presidente di Unione Italiana Vini (Uiv) per il triennio 2022/2024. L’elezione è avvenuta oggi all’unanimità, a Roma, da parte del Consiglio nazionale in occasione dell’assemblea generale della principale associazione del settore. Il presidente della Marchesi Frescobaldi succede a Ernesto Abbona e sarà affiancato dai vice Chiara Lungarotti, amministratore unico delle Cantine Lungarotti, e Sandro Sartor, amministratore delegato di Ruffino Group e regione Emea di Constellation Brands. 

Le priorità del mandato di Lamberto Frescobaldi come presidente di Unione Italiana Vini

Lamberto Frescobaldi, fiorentino, rappresenta la 30esima generazione di viticoltori della famiglia. Laurea in viticoltura all’Università di Davis, California, guida la Marchesi Frescobaldi, azienda di circa 1.500 ettari vitati suddivisi nelle varie Tenute in Toscana e in Friuli. 

Accademico dei Georgofili, il nuovo presidente Uiv (già vicepresidente) ha anche sviluppato la collaborazione con l’Istituto di Pena dell’Isola della Gorgona (Livorno) per la produzione di vini all’interno del carcere.

“Tra le priorità del prossimo mandato”, ha dichiarato Lamberto Frescobaldi al momento della nomina, “vi è certamente quella di dare continuità all’attività dei miei predecessori, che hanno fatto di Unione Italiana Vini una organizzazione in grado di coinvolgere e rappresentare in maniera organica tutte le componenti della filiera produttiva”. 

“Saremo particolarmente attenti sia in ambito nazionale che internazionale ai temi caldi del settore, a partire quelli legati alla salute fino ai vini sostenibili, che con la nuova la norma unica hanno la possibilità di dare una risposta concreta a un aspetto in altri settori abusato e oggetto di greenwashing. Vorremmo infine riuscire a dare un’identità a una parte cospicua di quel 50% di vino italiano non a Denominazione”.

Unione Italiana Vini conta oggi circa 730 soci in rappresentanza di più di 150mila viticoltori e oltre l’85% del fatturato italiano di vino. L’associazione, attiva dal 1895, è composta oggi da circa un centinaio di addetti tra Roma, Milano e Verona.

I nomi dei componenti del Consiglio Nazionale Uiv per il triennio 2022/2024

Ecco l’elenco del consiglio direttivo di Uiv per il prossimo triennio:

  • Argiolas Francesca (Argiolas Spa)
  • Bellei Maria (Bellei Luigi & Figli Srl)
  • Bernetti Michele (Azienda Vinicola Umani Ronchi Spa)
  • Bersano Luigi (Mgm Mondo Del Vino Srl)
  • Botter Alessandro (Botter Spa A Socio Unico)
  • Brunelli Luca (Azienda Agricola Martoccia Di Brunelli Luca)
  • Casoli Corrado (Cantine Riunite & Civ Soc. Coop. Agr.)
  • Cvetic Marina (Valori Srl S.A.)
  • De Corato Sebastiano (Azienda Vinicola Rivera Spa)
  • Decordi Quirico (Vinicola Decordi Del Borgo Imperiale Cortesole Spa)
  • Del Savio Alessio (Mionetto Spa)
  • Franco Silvia (Nino Franco Spumanti Srl)
  • Frescobaldi Lamberto (Marchesi Frescobaldi Società Agricola Srl)
  • Fugatti Giuseppe (Soc.Agr. Roeno Di Fugatti R. E & C.)
  • Giovannini Francesco (Nosio Spa)
  • Guerreri Gonzaga Anselmo (Tenuta San Leonardo Sas)
  • Lonardi Andrea (Angelini Wines & Estates Società Agricola A R.L.)
  • Lorandi Oscar (Cantina Girlan)
  • Lungarotti Chiara (Lungarotti Società Agricola A.R.L.)
  • Picchi Alessandro (F.Lli Gancia & C. Spa)
  • Planeta Francesca (Aziende Agricole Planeta S.S.)
  • Rallo Antonio (Donnafugata Srl Società Agricola)
  • Rocca Marco (Angelo Rocca & Figli Srl)
  • Sarti Roberto (Caviro Sca)
  • Sartor Sandro (Ruffino Srl)
  • Simoni Daniele (Schenk Italia Spa)
  • Tuzzi Massimo (Contadi Castaldi Srl)
  • Zanoni Enrico (Cavit S.C.)
  • Zonin Domenico (Casa Vinicola Zonin Spa)
banner
BANNER
BANNER
banner

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »