https://www.banfi.it/it/
banner
  • Eventi

Laps Keeps On Cooking: cena di beneficenza per l’Ucraina con Lapo Elkann

Dello stesso argomento

BANNER

Fondazione Laps, Onlus fondata da Lapo Elkann nel 2016, e Italia Keeps On Cooking, la campagna social, ideata nel 2020 dal team dell’agenzia Alessia Rizzetto Pr & Communication, si uniscono per dar vita a Laps Keeps On Cooking, iniziativa solidale volta al sostegno di Fondazione Soleterre, la Onlus che fornisce cure e assistenza ai bambini ucraini malati oncologici o feriti di guerra e alle loro famiglie. Appuntamento giovedì 19 maggio, presso Garage Italia Milano, in Piazzale Accursio 22, dove si terrà un’esclusiva cena di gala, firmata a quattro mani dagli chef Daniel Canzian e Mirko Ronzoni, con asta di beneficenza grazie al supporto di numerose realtà italiane e internazionali, partner d’eccezione scesi in prima linea per sostenere i più bisognosi e raccogliere fondi. Il ricavato che verrà devoluto alla Fondazione Soleterre e alla popolazione ucraina.

Cena di Daniel Canzian e Mirko Ronzoni a Garage Italia Milano il 19 maggio con Fondazione Laps e Italia Keeps On Cooking

La serata si aprirà con un aperitivo a base di finger food firmati Pandenus, a cui saranno abbinate le bollicine della azienda agricola Sparici Landini, fondata nel 1963 e situata alle pendici delle colline moreniche tra il Lago di Garda e le porte della città di Verona, nel cuore delle zone Doc dell’Amarone, del Valpolicella, del Custoza e del Lugana.

A seguire gli chef Daniel Canzian e Mirko Ronzoni prepareranno una cena a quattro mani con i loro piatti iconici a comporre un menu esclusivo, nato dalla loro sinergia ed expertise. 

Fondazione Laps, Onlus di Lapo Elkann, e Italia Keeps On Cooking uniti per l'Ucraina con Laps Keeps On Cooking, cena con chef Daniel Canzian.
Daniel Canzian

Il dessert sarà a cura di Esselunga, una delle principali realtà italiane nel settore della grande distribuzione, che offrirà una selezione di dolci Elisenda, la sua linea di alta pasticceria nata in collaborazione con i fratelli Cerea del ristorante stellato Da Vittorio. Esselunga contribuirà inoltre a offrire tutti gli ingredienti utili alla preparazione delle portate che comporranno il menù.

Durante la cena verranno servite Acqua Panna e San Pellegrino, offerte dal Gruppo Sanpellegrino, tra le più grandi realtà nel campo del beverage in Italia e nel mondo. Ad accompagnare le portate saranno i vini di Torre Rosazza, cantina parte del gruppo de Le Tenute del Leone Alato, che porta nel bicchiere il meglio della produzione vitivinicola friulana. La cena si concluderà con una proposta di cocktail a base di gin Etneum e vodka Vulcanica – realtà siciliane del mondo mixology – insieme ai soft drink offerti sempre dal Gruppo Sanpellegrino.

“Il momento che stiamo vivendo sta mostrando la necessità, ancora una volta, di unire tutte le nostre forze per alleviare le sofferenze del popolo ucraino”, sottolinea Lapo Elkann, presidente di Fondazione Laps. “Ci sentiamo in dovere di portare il nostro contributo e realizzare questa ulteriore iniziativa in favore di Fondazione Soleterre. Prendersi cura dei più deboli è un dovere morale e sociale, un impegno che personalmente io e mia moglie e tutto il team di Fondazione Laps sentiamo molto forte e che portiamo avanti ogni giorno, con Cuore, Passione, Amore e Solidarietà! Ognuno di voi può fare lo stesso e tutti insieme possiamo fare la differenza”.

A fargli eco le parole di Alessia Rizzetto, fondatrice dell’omonima agenzia di comunicazione e ideatrice del progetto:

“Italia Keeps on Cooking è nato come movimento solidale nel 2020 in seguito all’esplosione della pandemia ed è stato sempre caratterizzato da un forte legame con l’attualità. Grazie alla generosità e al contributo di tutti coloro che si sono schierati di volta in volta per sostenere una causa benefica, abbiamo supportato diverse istanze creando una community di chef e appassionati di cucina che continua a credere in noi e a raccogliere fondi per aiutare realtà in difficoltà. La cena di gala del 19 maggio sarà proprio l’occasione per incontrarsi e dare un ulteriore boost alla campagna charity Italia Keeps On Cooking for Ucraina che abbiamo avviato in seguito allo scoppio del conflitto russo-ucraino”.

L’asta di beneficenza per Fondazione Soleterre

Durante la serata si svolgerà anche un’asta benefica organizzata in collaborazione con CharityStars: gli ospiti potranno aggiudicarsi esperienze esclusive, beni di lusso e servizi, offerti da aziende e privati, anch’essi in prima linea per supportare la causa: Alessandro Martorana, Alessia Rizzetto Pr & Communication, Avm Gestioni, Calvisius Caviar, Canossa Events, Castello di Buttrio, Centropolis, Coravin, Deodato Arte Gallery, Dr Podcast, FPM Milano, Garage Italia Milano, Hangar Design Group, Hotel Quisisana Capri, Italia Independent, Laguna B, Lieu.city, Lifenet, Minotti, Molteni, Pastiglie Leone, PLV Milano, Produzione Privata, Robilant + Voena, Simone Brillarelli, Sparici Landini, Teddy McDonalds, The Communication Collective, Torre Rosazza, Viabizzuno.

“L’iniziativa Laps Keeps On Cooking For Ukraine lanciata da Fondazione Laps e Alessia Rizzetto Pr & Communication”, commenta Damiano Rizzi, presidente di Fondazione Soleterre, “ci colpisce per il grande coinvolgimento, spontaneo e sentito, di persone, aziende, realtà che, a tre mesi dall’inizio della guerra, non hanno smesso di avere a cuore la vita dei più vulnerabili: i bambini. Bambini malati di cancro che non possono interrompere le cure e bambini feriti dalla guerra, a cui, grazie a questa straordinaria operazione di solidarietà, continueremo a essere d’aiuto (Soleterre Keeps On Helping) trasformando le donazioni in farmaci, operazioni chirurgiche, accoglienza e sostegno psicologico. Non ci è possibile cancellare la guerra, ma proviamo in tutti modi a cancellare le cicatrici che la guerra sta lasciando su un’intera generazione: ogni giorno curiamo e suturiamo non solo le ferite causate dai bombardamenti, ma anche le ferite dell’anima, che hanno bisogno di sempre più attenzione e cura”.

Durante la serata verranno coinvolti artisti ucraini dell’Associazione Zlaghoda di Bergamo, che si alterneranno sul palco con performance di vario genere oltre a volti noti del mondo dello spettacolo italiano, per contribuire alla perfetta riuscita della serata: tra questi, il food & wine consultant Gherardo Gaetani Dell’Aquila D’Aragona, in arte Barù, lo showman Gianpaolo Gambi, la speaker radiofonica Marisa Passera e Nicola Winspeare Guicciardi – in arte “Niki dj”.

“Un ringraziamento speciale va a Federazione Italiana Giuoco Calcio, Juventus Football Club e Scuderia Ferrari per aver donato oggetti grazie alla vendita dei quali sosterremo in maniera ancora più importante la nostra iniziativa a sostegno del popolo ucraino”, aggiunge Lapo Elkann.

Tra le realtà che hanno già aderito: 15 Seconds, Action Agency, APCI, Canossa Events, Cipiemme, Deutsche Bank, Kartell, Esselunga, Evolution Doing, Garage Italia Milano, Garage Italia Customs, Loreto Print, Milano Fulgida, Sci srl, Studio Il Granello, Hangar Design Group, Mb projects, Publicis Groupe, Whoopsee.

Per prendere parte all’evento è possibile acquistare il proprio biglietto individuale o l’intero tavolo, scrivendo a: eventi@garageitaliamilano.it  o camilla@alessiarizzetto.com 

banner
BANNER
BANNER
banner

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »