https://www.rotari.it/it
BANNER
  • Trade

Enoteca Regionale Emilia-Romagna: Davide Frascari nuovo presidente

Dello stesso argomento

BANNER

Nei giorni scorsi si è riunito il rinnovato Consiglio d’Amministrazione dell’Enoteca Regionale Emilia Romagna che, all’unanimità, ha nominato Davide Frascari al vertice dell’ente

Il nuovo CdA di Enoteca Regionale Emilia-Romagna: i nomi ad affiancare Davide Frascari

47 anni, agronomo, Davide Frascari conduce un’azienda a indirizzo viticolo con oltre 60 ettari di vigna in provincia di Reggio Emilia. Presidente dal 2005 della cantina sociale di Arceto, azienda che nel 2014 si fonde con altre realtà del territorio per dare origine a Emiliawine, attuale cooperativa che conta 726 soci viticoltori in provincia di Reggio Emilia e della quale ad oggi è ancora il numero uno. Stefano Perini delle Cantine 4 Valli di Piacenza e Mauro Sirri dell’azienda Celli di Bertinoro (Fc) nominati vice.

Il rinnovato CdA dell’Enoteca Regionale Emilia-Romagna, all’unanimità, ha nominato Davide Frascari al vertice dell’ente.
Davide Frascari

Gli altri membri del Cda (in foto di copertina una rappresentanza) che condurranno l’Enoteca Regionale per il prossimo quadriennio sono: 

  • Barbara Benassai di Union Camere Emilia-Romagna;
  • Andrea Bertolani della Bertolani Alfredo di Scandiano (Re);
  • Davide Bigucci di Podere Vecciano di Coriano (Rn);
  • Claudio Biondi del Consorzio Tutela Lambrusco Doc;
  • Francesco Bordini di Villa Papiano di Modigliana (Fc);
  • Antonio Capelli del Consorzio Vini Colli Bolognesi;
  • Luca Deserti della Coop. Giulio Bellini di Filo di Argenta (Fe);
  • Paolo Galassi di Due Tigli di Forlì (Fc);
  • Mauro Giardini di Villa Venti di Roncofreddo (Fc);
  • Alberto Paltrinieri della Cantina Paltrinieri di Sorbara (Mo).

“La nomina a presidente di Enoteca Regionale Emilia Romagna è un riconoscimento che voglio vivere con grande senso di responsabilità, lo stesso che sento come agricoltore custode della mia terra (e come cooperatore che ha responsabilità verso i propri soci)”, la prima dichiarazione al momento dell’elezione da parte del presidente Frascari.

“Vorrei aprire una stagione di racconto che parta dalla campagna e dal paesaggio e porti la nostra cultura nel mondo, siamo una regione con territori straordinari e per tanti ancora da conoscere. Mi auguro che il nostro lavoro sia un’opportunità per una filiera (economica) che ha radici salde e migliaia di famiglie al lavoro nelle vigne. Vorrei dare voce a tutti loro, a privati e cooperative, in un gioco di squadra e di ruoli in cui ognuno con le proprie competenze e storie possa regalarci futuro”.

banner
BANNER
banner
banner
BANNER