https://www.banfi.it/it/
banner
  • Eventi

Borderwine 2022: il vino naturale in 70 vignaioli e 250 etichette 

Dello stesso argomento

banner

Ritorna il Salone Transfrontaliero del Vino Naturale, con l’edizione di Borderwine 2022, la sesta per la kermesse, che dà appuntamento per domenica 19 e lunedì 20 giugno a tutti gli amanti del vino naturale nella splendida cornice del parco di Villa Manin di Passariano, Codroipo, che ospiterà i vignaioli, le degustazioni, le proposte food, la musica e gli altri eventi. Saranno circa 70 i produttori presenti tra Friuli-Venezia Giulia, Italia, Austria, Slovenia, Francia e Spagna per oltre 250 etichette in degustazione. Ecco il programma e chi ci sarà.

Borderwine 2022, chi ci sarà: i 70 vignaioli presenti, le masterclass e il programma dell’evento

Da non perdere le degustazioni speciali come la verticale di Ribolla di Radikon, o la masterclass guidata da Gaetano Saccoccio che torna a Borderwine 2022 per far scoprire tutti i segreti di Lino Maga, volto del Barbacarlo, il vino diventato “mito” nell’Oltrepò Pavese. E poi la degustazione di ReValpo, l’associazione che unisce sette produttori della Valpolicella che condividono un’idea di produzione che rispetta gli antichi ritmi della terra.

Ad accompagnare i calici, ovviamente l’offerta gastronomica firmata Borderwine che ha selezionato le eccellenze del territorio dal FVG: non possono mancare le focacce e le proposte che uniscono FVG e Puglia di Mamm di Udine, per poi passare alla pizza romana e pluripremiata di Tajo (Udine), alla cucina naturale del Ristorante Al Tiglio di Moruzzo (Udine), fino ai piatti del Bistrot Mimì e Cocotte di Trieste e a quelli di Anna Barbina, chef dell’Osteria Contemporanea di Lavariano (Udine).

Ma sul palco di Borderwine 2022, domenica alle ore 20, anche “Parole al vino”, lo spettacolo di Francesco Quarna e Maurizio Rossato, due protagonisti della programmazione di Radio Deejay, che unisce vino e poesia: un emozionante intreccio di musica e parole dei grandi autori della letteratura contemporanea, scelti in base al loro rapporto con il vino e con il territorio. 

Ogni spettacolo di “Parole al vino”, infatti, è unico perché viene costruito in base al luogo in cui va in scena, e quindi ai vini che vengono prodotti, agli autori locali o scegliendo le opere di chi ci ha vissuto. Oltre al vino e alla poesia, un altro elemento fondamentale dello spettacolo è la musica: l’intero incontro è accompagnato da un sottofondo musicale che immerge il pubblico in un affascinante viaggio fatto di parole ed emozioni. 

Friuli Venezia Giulia
(Ph. Alberto Blasetti, anche copertina)

Borderwine: chi sono i produttori presenti

I criteri per poter partecipare come produttori a Borderwine 2022 rimangono gli stessi: scelta dei terreni, rispetto della loro biodiversità, esclusione di qualsiasi tipo pesticidi, additivi o di manipolazione chimica o fisica. Produrre vino naturale per Borderwine significa guardare al futuro non solo dell’enologia, ma dell’agricoltura in genere, opponendosi alla logica che vuole una produzione continua e massiccia ad ogni costo. 

Ecco i nomi dei 70 protagonisti della nuova edizione:

  • Friuli Venezia Giulia 

1. Terre Pianca

2. Villa Job

3. Radikon

4. San Lurins

5. Dario Princic

6. Terpin

7. Le Due terre 

8. Ronco Severo 

9. Vini La Badie

10. Alberto Lot

11. Feudo dei Gelsi

12. Zidarich

  • Nord Est

1. Boschera Winkler (Veneto)

2. Costadilà (Veneto)

3. Terre di pietra (Veneto)

4. Il monte caro (Veneto)

5. Yeasteria (Veneto

6. La venta (Veneto)

7. Corte bravi (Veneto) 

8. Radoar (Trentino Alto Adige)

  • Nord ovest

1. Carussin (Piemonte)

2. Rocco di Carpeneto (Piemonte)

3. Casa Caterina (Lombardia)

4. Castello di Stefanago (Lombardia)

5. Vinicea (Piemonte)

6. Fabrizio Iuli (Piemonte)

7. La Ricolla (Liguria)

  • Centro Sud

1. McCalin (Abruzzo)

2. Podere Anima Mundi (Toscana)

3. Tenuta Ca’ Sciampagne (Marche)

4. Val di Buri (Toscana)

5. Podere San Biagio (Abruzzo)

6. Beppe fiorilla (Sicilia)

7. Ferracane (Sicilia)

8. Barraco (Sicilia)

Borderwine 2022, chi ci sarà: i 70 vignaioli presenti, le masterclass e il programma dell’evento del vino naturale a Villa Manin.
(Ph. Alberto Blasetti)
  • Slovenia

1. Stemberger

2. Nando

3. Kmetija Stekar

4. Matej Svara

5. Klabjan

6. Klinec

7. Uou

8. Kristian Keber

9. Zorjan

10. Gordia

11. Rencel 

12. Reia

  • Austria 

1. Sternberg

2. Bretz 

3. Muster

  • Francia & Spagna

1. Mas Zenitude (Francia)

2. La Venta (Spagna)

  • Le cantine di Wine Indipendent

1. Lammidia (Abruzzo)

2. Indigeno (Abruzzo)

3. Jacopo Stigliano (Emilia Romagna)

4. Bevilacqua (Abruzzo)

5. Ombretta Agricola (Veneto)

6. Canlibero (Campania)

7. Gismondi Campania)

8. Sete (Lazio)

9. Colombaia (Toscana)

10. Edoardo Sacchetto (Veneto)

11. Daniel Dage (Francia)

12. Muster (Austria)

Borderwine 2022 è organizzato grazie a Regione FVG, Promoturismo FVG, ERPAC, Camera di Commercio di Pordenone e Udine, Civibank, Gustai.it, Slowfood FVG, Ass. culturale Arsura, Ass. ReValpo, Biodynamic farmers of Italy, Natura delle Cose, Associazione Alberghi “Chiavi in Mano” di Udine, Ass. RicercArti, ASD E4RUN. 

banner
BANNER
BANNER
banner

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »