https://www.banfi.it/it/
banner
  • Meets
WineCouture Meets Federico Dal Bianco

Masottina sfida il tempo con le vecchie annate di R.D.O. per tutti

Dello stesso argomento

banner

Il valore del tempo che passa: nel mondo del vino spesso si ritiene che non valga per tutti. Alcune produzioni, si dice, non tengono il passo quando i mesi cominciano a susseguirsi uno dopo l’altro, fino a trasformarsi in anni. Ma c’è chi vuole sfatare i falsi miti e chiama a raccolta i moderni San Tommaso per vedere e toccare. O, meglio: degustare. È Masottina, uno degli ambasciatori delle colline patrimonio Unesco di Conegliano Valdobbiadene, a sfidare neofiti e appassionati con una serie di appuntamenti attorno alla tavola in collaborazione con il Gambero Rosso. Protagoniste degli eventi le bollicine del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Rive di Ogliano, con le vecchie annate di R.D.O. a dimostrare che il tempo può essere anche per loro un alleato prezioso. E per andare alla scoperta di un progetto enologico davvero unico nel suo genere, ecco dove si terranno gli appuntamenti de “Il Valore del Tempo di Masottina Tour” a Verona, Napoli, Milano e Torino.

Il progetto enologico: le Rive e il valore del tempo

La storia di Masottina fonda le sue radici nei 5 ettari di vigna acquisiti nel 1946 da Epifanio Dal Bianco. Grazie a un restauro della casa colonica che domina il vigneto, viene riportata alla luce un’antica scritta: Casa Masottina. Da qui il nome dello storico marchio controllato della famiglia Dal Bianco da tre generazioni. Oggi i vini di Masottina sono il risultato dei quasi 300 ettari di vigneti, che si estendono nelle colline della Conegliano Valdobbiadene, patrimonio Unesco. Un parco vitato, costruito nel tempo, fatto di vigne sapientemente scelte e coltivate dalla famiglia, secondo le regole Sqnpi o biologiche. 

È però nelle colline di Ogliano che Masottina esprime il meglio della propria filosofia produttiva e qualitativa, grazie ai cru espressione di un terroir unico – R.D.O. Ponente e R.D.O. Levante – che, grazie a Wine Spectator, ha portato le Rive di Ogliano per la prima volta nella famosa Top 100 dei vini più importanti del mondo.

“Masottina è stata tra le prime aziende a credere nel concetto di Rive”, spiega Roberta Surini, responsabile marketing e comunicazione Masottina, “vinificando separatamente non solo un terroir unico come le Rive di Ogliano, ma andando oltre e creando dei single vineyard, gli R.D.O. Oggi siamo tra i primi a promuovere il concetto di vecchie annate di Prosecco e di riserve pensate fin dalla loro nascita all’abbinamento con l’alta gastronomia”.

E a confermare questo connubio, “Il Valore del Tempo di Masottina Tour”, che nasce in collaborazione con il Gambero Rosso per condividere l’esperienza di degustazione di una vecchia annata di R.D.O.

Masottina sfida il tempo con le vecchie annate di R.D.O. per tutti: il tour Gambero Rosso porte le Rive a Verona, Napoli, Milano e Torino.

“Il Valore del Tempo di Masottina Tour”: il programma e le tappe a Verona, Napoli, Milano e Torino 

“Il Valore del Tempo di Masottina Tour” prevede 5 tappe tra il 7 di giugno e il 7 di luglio in altrettanti ristoranti e città per scoprire perfetti e sorprendenti abbinamenti tra i vini della cantina e i piatti degli chef.

S’inizia il 7 giugno presso lo Yard Restaurant di Verona, per proseguire il 16 giugno a Napoli da Mimmi alla Ferrovia; poi, tappa il 23 giugno a Milano alla Locanda alla Scala e gran finale il 7 luglio al Ristorante Giudice di Torino.

Il tour fa parte di un più ampio progetto nato dalla volontà della Famiglia dal Bianco di fare cultura sul valore del tempo nel vino Prosecco Superiore di Conegliano Valdobbiadene. Spesso, infatti, questo vino viene degustato in gioventù, per apprezzarne la freschezza, l’aromaticità e la sottile eleganza della Glera.

Masottina, al contrario, lavorando con estrema cura e attenzione sia in campagna che in cantina, ha dimostrato che i propri Cru, gli R.D.O. Levante e Ponente, sorprendono con il passare del tempo, acquisendo un profilo gastronomico che li rende ancor più adatti all’abbinamento con l’alta ristorazione.

Ecco, quindi, la nascita di un progetto enologico volto alla divulgazione delle vecchie annate di R.D.O., iniziato con esperti degustatori di ristoranti che, rimasti stupiti alla prova, stanno ora lavorando come Brand Ambassador con Masottina per la promozione di questo incredibile patrimonio enologico, regalato dal tempo.  L’azienda della famiglia Dal Bianco si sente, infatti, ora matura per aprire le porte ai Wine Lovers, attraverso le serate del Tour Il valore del tempo. Con gli ospiti che potranno vivere per la prima volta un’esperienza unica scoprendo la potenziale dell’R.D.O. Levante.

R.D.O. Levante 2014 e gli altri vini Masottina protagonisti del tour con Gambero Rosso

“A essere proposta in degustazione, nello specifico, sarà l’annata 2014 del R.D.O. Levante, un vino la cui evoluzione ci ha sorpreso nelle recenti degustazioni per i suoi profumi, che abbandonando la freschezza dei fiori e la frutta a pasta bianca, virano sulle note più intense e profumate di miele e di spezie, nota distintiva proprio dell’evoluzione del terroir di Ogliano, impressionando per la sua lunghezza e persistenza aromatica”, sottolinea Federico Dal Bianco, vicepresidente di Masottina, che ha dato il via al progetto, iniziando a conservare gli R.D.O dal loro primo anno di produzione il 2009, lo stesso della loro introduzione nel disciplinare della Denominazione. 

Ma in degustazione, in occasione de “Il Valore del Tempo di Masottina Tour” non solo le Rive, menzione riservata alle 43 zone dell’area del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore che si contraddistinguono per la loro unicità, diventandone le vere punte di diamante. Oltre a R.D.O. Levantem sia nell’annata in commercio (2021) sia appunto nel vecchio millesimo 2014, anche i grandi formati delle migliori selezioni di Masottina, come la ContradaGranda Brut e il ViaVenti ExtraBrut. 

Sarà possibile acquistare il proprio posto per le serate in collaborazione con il circuito del Gambero Rosso direttamente riservando ai ristoranti interessati, con gli iscritti al club AnimaProsecco che avranno l’opportunità di prenotare e scoprire il menù in anteprima.

E per scoprire di più su Masottina, le Rive e il valore del tempo per il progetto enologico R.D.O., ecco l’intervista di WineCouture a Federico Dal Bianco in occasione dell’ultimo Vinitaly:

banner
BANNER
BANNER
banner

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »