https://www.banfi.it/it/
banner
  • Eventi

La Prima dell’Alta Langa: com’è andata

Dello stesso argomento

BANNER

Grande successo per “La Prima” in casa. Andata in scena ieri a Torino, la presentazione delle bollicine piemontesi di Alta Langa Docg ha registrato grande partecipazione ed entusiasmo. Splendida la location, all’interno del Museo di Italdesign, dove sono state radunate le 115 cuvée che i 46 produttori del Consorzio Alta Langa hanno presentato ai più di 1.200 operatori professionali che si sono accreditati. Un pubblico composto tanto da protagonisti del trade dall’Italia, ma anche internazionale, con presenze giunte sotto la Mole per La Prima dell’Alta Langa da Francia, Inghilterra, Austria, Germania e Stati Uniti.

Edizione sotto la Mole per La Prima dell’Alta Langa, tra le auto Italdesign e il nuovo calice Terra

Questa quarta edizione della manifestazione, dopo quelle del Castello di Grinzane (primavera 2018 e primavera 2019) e quella di Palazzo Serbelloni a Milano (autunno 2019), è andata in scena tra modelli di auto futuristiche, contemporanee, parte dell’heritage di Italdesign.

La scelta del luogo non è casuale: durante La Prima dell’Alta Langa, infatti, è stato presentato in anteprima assoluta “Terra”, il nuovo, iconico calice istituzionale nato proprio dalla collaborazione con Italdesign. 

Un calice che intende rappresentare il giusto connubio tra design e funzionalità, dove la forma valica i canoni estetici tradizionali di un calice da vino. 

Edizione sotto la Mole per La Prima dell’Alta Langa, tra le auto Italdesign e il nuovo calice Terra: ecco com'è andata a Torino.

La collaborazione tra Consorzio Alta Langa e Italdesign è iniziata dieci anni fa, nel 2012, quando fu presentato al pubblico il calice “Grande”, ideato in esclusiva: un oggetto che esprime l’alto valore del savoir-faire piemontese, come hanno rimarcato il presidente della Regione Alberto Cirio e il vicepresidente Fabio Carosso intervenuti alla manifestazione.

La Prima dell’Alta Langa di Torino ha visto anche il debutto della nuova presidente del Consorzio, Mariacristina Castelletta. “È una gioia per me che la mia prima uscita pubblica come presidente di questo Consorzio coincida con un evento così importante e partecipato come La Prima dell’Alta Langa”, le sue prime parole “ufficiali” in veste di presidente, “e con la presentazione di questo straordinario calice, Terra. La nostra soddisfazione è grande e la risposta di Torino è stata magnifica”.

banner
BANNER
BANNER
banner

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »