https://www.banfi.it/it/
banner
  • Eventi

“Oh my Doc! Da noi la vita si sorseggia”, 10 e 11 Giugno a Piacenza

Colli Piacentini

Dello stesso argomento

Non possiamo definirlo solo un evento. Ciò che il 10 e 11 giugno accoglierà il pubblico tra le mura storiche di Palazzo Farnese è qualcosa di più: è un viaggio nell’essenza autentica del territorio, un incontro di tante esperienze, di valori, di tradizioni che diventano uno stile di vita, l’identità profonda dei Colli Piacentini.

Oh my DOC! Da noi la vita si sorseggia ricrea l’atmosfera distintiva del territorio, che si racconta attraverso le sue produzioni d’eccellenza.

Il viaggio inizierà venerdì 10 giugno alle ore 16,00, all’interno della Cappella Ducale di Palazzo Farnese, con Dalla A alla DOC. Le prospettive vinicole dei Colli Piacentini”, l’importante seminario che si inserisce nel progetto di promozione presentato dal Consorzio nell’ambito del PSR 2014 – 2020 della Regione Emilia-Romagna.

La Tavola Rotonda sarà un’occasione di riflessione sulle prospettive per il futuro della produzione vinicola del territorio dei Colli Piacentini, anche alla luce della revisione dei disciplinari avviata, tra valorizzazione del territorio e sostenibilità. 

Saranno evidenziate criticità e punti di forza, nell’ottica di definire una strategia progettuale che porti valore al prodotto, attraverso meccanismi di promozione del territorio, per sfruttarne al meglio le potenzialità. Consolidamento del posizionamento attuale sul mercato ed espansione verso nuovi mercati sono tra gli obiettivi a medio lungo termine.

Temi di grande attualità e importanza per le produzioni DOC piacentine a cui verrà data voce attraverso l’esperienza e il contributo qualificato di figure di grande rilievo che andranno a comporre il tavolo dei relatori.

A introdurre il seminario sarà ilPresidente del Consorzio Tutela Vini DOC Colli Piacentini Marco Profumo, a cui seguiranno i saluti istituzionali di Gino Losi, Presidente del Gal del Ducato, Maurizio Dodi, Presidente del Consorzio Tutela Vini DOP Colli di Parma ed Elisabetta Virtuani, Presidente Strada dei Vini e dei Sapori Colli Piacentini.

Si entrerà poi nel vivo della tavola rotonda con gli interventi del Prof. Daniele Fornari Direttore di REMLAB – Centro di Ricerche su Retailing e Trade Marketing dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza e di Michele Antonio Fino, Professore Associato di Fondamenti del diritto europeo dell’Università di Scienze gastronomiche di Pollenzo. 

A condividere l’importante esperienza di promozione e valorizzazione dei prodotti vitivinicoli del Piemonte il Direttore del Consorzio I Vini del Piemonte e Strada del Barolo e Grandi Vini di LangaDaniele Manzone.

La conduzione della Tavola Rotonda sarà affidata al caporedattore del Corriere della Sera Luciano Ferraro.

Un’esperienza in pieno stile DOC

Dalle 17,00 di venerdì e per tutta la giornata di sabato, Oh my DOC animerà il Cortile di Palazzo Farnese con esperienze in pieno stile DOC. 

Saranno gli stessi produttori ad accompagnare i visitatori nel cuore dei Colli Piacentini – ben 22 le Cantine presenti, in rappresentanza delle 4 vallate che compongono il territorio – attraverso la degustazione guidata dei loro vini, che racchiudono tutta la storia, le tradizioni e l’artigianalità che caratterizza il territorio.

L’eccellenza vinicola incontrerà quella gastronomica tipica della tradizione piacentina, ma non solo: arte, musica, convivialità andranno ad arricchire l’esperienza proposta, anche grazie alla preziosa collaborazione con il Conservatorio di Musica Giuseppe Nicolini di Piacenza

Uno spazio sarà dedicato anche a Il mito della Malvasia” l’importante progetto transnazionale di promozione e valorizzazione del vitigno, promosso da Gal del Ducato, Gal Parnonas e Gal dell’Istria Centrale. 

Saranno presentate proposte di Malvasia di Piacenza, Parma, Grecia, Istria e Carso – i luoghi attraversati dalla lunga storia della Malvasia – che si racconteranno nelle specifiche peculiarità che le caratterizzano.

L’obiettivo dell’evento è “fare cultura del territorio “: per l’occasione il pubblico di visitatori potrà accedere ai Musei del Palazzo ad un prezzo simbolico e agevolato

E ancora: coloro che avranno acquistato o acquisteranno il biglietto per la mostra del Klimt saranno ospiti all’evento, così da far vivere l’esperienza autentica dei Colli Piacentini anche a tutti coloro che saranno in visita in città, per completare l’esperienza culturale sul territorio.

Il viaggio proseguirà anche domenica 12 direttamente nelle Cantine, dove sarà possibile immergersi nelle note dominanti del territorio, natura, aria, quiete e sostenibilità e gustare un buon calice di vino, scoprendo che… Oh my DOC! Da noi la vita si sorseggia.

L’evento si svolge in collaborazione con Comune di Piacenza e Musei Civici di Palazzo Farnese.

banner
BANNER
BANNER
banner

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »