https://www.banfi.it/it/
banner
  • Trade

Nicolas Feuillatte & Friends: il primo ambasciatore in Italia è lo Chef stellato Claudio Sadler

Dello stesso argomento

BANNER

Nicolas Feuillatte, la Maison di Champagne numero 1 in Francia per vendite e terza al mondo, porta anche in Italia il suo progetto internazionale “Nicolas Feuillatte & Friends”. Una community di chef, sommelier e food lover, tutti guidati dalla forte passione per il buon cibo e accomunati dall’obiettivo di dare forma a piatti esclusivi in abbinamento alle bollicine della realtà cooperativa di Chouilly. A essere condivisa in ogni creazione è la medesima visione dell’art de vivre e gli stessi valori di Nicolas Feuillatte in fatto di qualità e materie prime, solo d’eccellenza.

Arriva in Italia il progetto Nicolas Feuillatte & Friends: qual è il primo ristorante coinvolto

Dopo Francia, Svizzera, Germania e Giappone, Nicolas Feuillatte svela il nome del primo ristorante coinvolto nel progetto “Nicolas Feuillatte & Friends” in Italia. È Claudio Sadler, lo chef stellato, da tempo amico della Maison, apprezzato per la sua filosofia gourmet che si esprime nel massimo dell’eccellenza e dell’eleganza, perfettamente in sintonia con la realtà di Chouilly.

Con lui, Nicolas Feuillatte ha scelto di avviare una liaison molto speciale, per esaltare gli abbinamenti con le sue cuvée, confermando l’assoluta versatilità dei propri Champagne, ideali da bere a tutto pasto.

Sadler ha due ristoranti a Milano: lo storico “Claudio Sadler” al 77 di Via Ascanio Sforza, 1 stella Michelin, e la più recente trattoria contemporanea “Chic ‘n Quick”. Inoltre, dallo scorso anno, ha avviato una partnership con il Gruppo Baglioni Hotels & Resorts, conquistando subito 1 stella Michelin con “Gusto by Sadler” del Baglioni Resort Sardegna e firmando il menu del nuovo “Canova Restaurant” by Sadler presso il Baglioni Hotel Luna di Venezia.

La sua cucina, con radici nei sapori della tradizione lombarda ma audacemente innovativa e dalla creatività eclettica, è influenzata anche da quella giapponese in seguito agli anni, fortemente formativi, trascorsi a Tokyo.

Lo Chef stellato descrive la sua cucina come “moderna e in evoluzione, aperta all’innovazione con una salda competenza e un’applicazione rigorosa delle regole”, proprio come Nicolas Feuillatte che sin dalla sua nascita si caratterizza per il suo stile anticonformista che coniuga audacia e tradizione. 

Gli abbinamenti tra gli Champagne e i piatti dello Chef stellato Claudio Sadler

Raffinatezza, precisione ed eleganza sono le pietre miliari per la creazione delle cuvée Nicolas Feuillatte, realizzate attraverso la delicata “art de l’assemblage”: frutto di un terroir unico, ciascuna è la massima espressione dello stile e del savoir-faire della Maison, che in cantina è guidata dallo Chef de Cave Guillaume Roffiaen.

Per il progetto “Nicolas Feuillatte & Friends”, Chef Sadler ha realizzato 4 ricette stellate in abbinamento ad altrettante cuvée. Ogni pairing è un viaggio culinario e sensoriale straordinario che esalta le note di ogni Champagne per un’esperienza gastronomica inedita ed esclusiva, proposta alla clientela in occasione di eventi speciali.

  • Lo Champagne iconico della Maison, il Réserve Exclusive Brut, fresco, preciso ed elegante, è proposto in abbinamento al Pancotto alla milanese con tuorlo d’uovo cotto nel ghiaccio, Salva fritto, asparagi e raspadura lodigiana, che esalta le note di pane tostato di questa cuvée: una ricetta molto cara a Sadler ispirata a un sapore della sua infanzia e alla cucina di sua madre.
  • La Réserve Exclusive Rosé è sposata invece con il salmone brûlé alla mimosa: le sue note delicate e fruttate vengono esaltate nell’abbinamento con questo delizioso piatto a base di pesce e avocado.
  • Il Grand Cru Chardonnay 2012, il preferito di Chef Sadler, è proposto con un risotto all’acqua di Grana Padano 27 mesi con gocce di aceto balsamico e prosciutto crudo in polvere. Questo piatto esalta le note minerali di questo speciale Grand Cru 100% Chardonnay, unico nel suo genere, vellutato e dorato.
  • Infine, per la novità Terroir Premier Cru, lo Champagne ideato dallo Chef de Cave Guillaume Roffiaen per la bistronomia, Chef Sadler propone dal suo ristorante Chic’n Quick una pizza di ceci con fiori di zucca, burrata e acciughe del Cantabrico che ne esaltano il finale dal grande slancio salino, con una tensione che apre le papille gustative.

Questa carta speciale firmata da Chef Sadler, dedicata a Nicolas Feuillatte, esprime appieno la versatilità e la complessità degli Champagne della Maison, la loro capacità di esaltare ogni cucina, dalla più tradizionale e alla più innovativa, che sia italiana o straniera: un prodotto straordinario che conquista la tavola, come testimoniano tutti i protagonisti del progetto “Nicolas Feuillatte & Firends”.

Arriva in Italia il progetto Nicolas Feuillatte & Friends: il primo ambasciatore della maison di Champagne è lo Chef stellato Claudio Sadler.
banner
BANNER
BANNER
banner

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »