https://www.banfi.it/it/
banner
  • Trade

Enovitis in campo: focus sul biologico con Federbio Servizi

Dello stesso argomento

Da sperimentazione innovativa a elemento imprescindibile per la filiera vitivinicola: anche quest’anno il biologico sarà protagonista a Enovitis in campo, la manifestazione itinerante organizzata da Unione Italiana Vini e diventata ormai punto di riferimento per il settore dei prodotti, delle tecnologie, dei macchinari e dei servizi dedicati alla cura del vigneto. Per la prima volta questa edizione verrà ospitata dal Friuli-Venezia Giulia, presso la Tenuta Ca’ Bolani di Cervignano del Friuli (Udine) nelle giornate del 23 e 24 giugno. 

Secondo anno di collaborazione tra Enovitis e FederBio Servizi: il programma dedicato al biologico

Per quanto riguarda il biologico e la sostenibilità, si rinnova per il secondo anno la collaborazione tra Enovitis e FederBio Servizi, società di consulenza specializzata nel seguire i diversi passaggi della filiera biologica, che allestirà presso la Tenuta un vigneto biologico dimostrativo da utilizzare per prove pratiche ed esercitazioni incentrate sullo sviluppo, sulla cura e sulla tutela della viticoltura sostenibile, che incide oggi sul 17,5% (120.000 ettari) del vigneto Italia. 

Molti gli eventi che si terranno nel corso delle due giornate della manifestazione, a partire dalle tre visite in campo durante le quali gli agronomi di FederBio – in collaborazione con gli espositori – proporranno dimostrazioni relative alla gestione biologica della vigna, nelle sue caratteristiche e peculiarità. 

A seguire avrà luogo una discussione sulle potenzialità e sulle problematiche della filiera bio. Molteplici anche gli spunti che le diverse aziende espositrici forniranno nel corso della fiera, e che mostrano come quello del biologico sia ormai un comparto di grande rilevanza per il settore: l’azienda Vitis Rauscedo presenterà la propria produzione di barbatelle Bio, mentre Mas Seeds Italia mostrerà le essenze da sovescio per il vigneto. 

B.F.M., LaCruz e Officine Mingozzi tratteranno, invece, l’argomento della gestione del cotico erboso e delle erbe spontanee del sottochioma, mentre Bayer Cropscience, Certis Europe, Gowan Italia e Manica discuteranno della difesa in chiave biologica della vite. 

Infine, Sata Studio Agronomico collaborerà a un workshop interattivo sulla zonazione della biodiversità e della qualità funzionale dei suoli, al fine di migliorare la qualità delle uve e sviluppare la strategia più adatta alla comunicazione del tema green. 

banner
BANNER
BANNER
banner

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »