https://www.banfi.it/it/
banner
  • Eventi

Champagne Experience 2022, tutti i vini delle Masterclass 

Dello stesso argomento

BANNER

Proseguono i preparativi di Champagne Experience 2022, la manifestazione di riferimento in Italia dedicata allo Champagne, organizzata da Società Excellence, realtà che riunisce 19 tra i maggiori importatori e distributori italiani di vini e distillati d’eccellenza. La quinta edizione è in programma per domenica 16 e lunedì 17 ottobre negli spazi di Modena Fiere, dove si potranno trovare i vini di più di 120 aziende di Champagne tra storiche Maison e piccoli Vigneron. Ma spazio anche a 4 Masterclass, considerate ormai un momento di approfondimento divenute nel tempo un vero e proprio fiore all’occhiello della kermesse. Incontri di formazione condotti da qualificati docenti che propongono un’esperienza di grande livello sensoriale e culturale. Ecco quali saranno i vini in degustazione e gli esperti che guideranno gli esclusivi appuntamenti.

Chi guiderà le Masterclass a Modena

Per le Masterclass di Champagne Experience 2022, quest’anno si alterneranno “in cattedra” 2 profondi conoscitori dell’universo Champagne. Il primo nome è quello di Alberto Lupetti, giornalista professionista, appassionato di vino con oltre 200 viaggi all’attivo nella regione della Champagne, uno dei più importanti esperti di bollicine francesi a livello mondiale, oltre che autore di numerose guide e libri sull’argomento. Il secondo “docente” è Alessandro Scorsone, Miglior Sommelier d’Italia nel 2008, nonché maestro cerimoniere della Presidenza del Consiglio dei ministri oltre che responsabile dei ricevimenti a Palazzo Chigi.

Il primo seminario in calendario che aprirà il palinsesto della offerta formativa di quest’anno si terrà domenica 16 ottobre alle ore 12,30 e avrà come titolo “Lunga vita allo Chardonnay!”, con la guida di Alessandro Scorsone e protagoniste 6 bollicine Blanc del Blancs. A seguire il secondo incontro, alle ore 17, dal titolo “Top Cuvée”, questa volta tenuto da Alberto Lupetti: nei bicchieri sei Cuvée di riferimento di alcune tra le Maison più rappresentative della Champagne.

Lunedì 17 ottobre, alle ore 15,30, il tema della longevità, sempre a cura di Alessandro Scorsone, prenderà in considerazione gli Champagne ottenuti dal Pinot Nero con una Masterclass dal titolo: “Intensità e classe dei Blanc de Noirs”. 

Infine, Alberto Lupetti, alle ore 17, concluderà il programma con la seconda puntata dedicata alle Top Cuvée di questa iconica regione francese.

Come iscriversi e quali sono i vini in degustazione alle Masterclass di Champagne Experience 2022

Il dettaglio delle Masterclass è online sul sito e consente l’iscrizione ai singoli appuntamenti a tutti coloro che sono già in possesso del proprio biglietto di ingresso alla manifestazione, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Di seguito il programma con le etichette in degustazione:

Domenica 16 ottobre 2022 – Ore 12,30 – Sala Rossa: “Lunga vita allo Chardonnay!”, Alessandro Scorsone.

  • Champagne Bruno Paillard, Le Mesnil Brut 2000 Magnum [Cuzziol Grandivini srl]
  • Champagne de Venoge, Blanc de Blancs Brut 1999 Magnum [Première srl]
  • Champagne Guiborat, Blanc de Blancs Brut 1996 [Pellegrini spa]
  • Champagne R&L Legras, Cuvée Presidence Vieilles Vignes Grand Cru Brut 2007 Magnum [Vino & Design srl]
  • Champagne Franck Bonville, Blanc de Blancs Collection Privée Grand Cru 2004 [Philarmonica srl]
  • Champagne Thiénot, Blanc de Blancs La Vigne aux Gamins Brut 2009 [Balan srl]

Domenica 16 ottobre 2022 – Ore 17 – Sala Rossa: “Top Cuvée”, Alberto Lupetti.

  • Champagne Louis Roederer, Cristal Brut 2014 [Sagna spa]
  • Champagne Francis Boulard & Fille, Cuvée Petraea II Brut Nature [ViteVini Vite snc]
  • Champagne Henri Giraud, Fût de Chene MV 17 AY Grand Cru Brut [Ghilardi Selezioni srl]
  • Champagne Bollinger, RD Extra Brut 2007 [Gruppo Meregalli]
  • Champagne Pannier, Egerie Brut 2008 [Premium Wine Selection PWS srl] Champagne Marguet, Sapience Brut Nature 2012 [Les Caves de Pyrene srl]

Lunedì 17 ottobre 2022 – Ore 15.30 – Sala Rossa: “Intensità e classe dei Blanc de Noirs”, Alessandro Scorsone

  • Champagne Georges Vesselle, Collection Millesimé Grand Cru Brut 2006 [Proposta Vini sas]
  • Champagne Henri Goutorbe, Special Club Brut 2008 [Sarzi Amadè srl]
  • Champagne Leclerc Briant, Grand Blanc Grand Cru Extra Brut 2013 [AGB Selezione srl]
  • Champagne Paul Bara, Comtesse Marie de France Brut 2010 [Bolis srl] Champagne Tarlant, La Vigne Royale Brut Nature 2003 [Teatro del Vino srl] 
  • Champagne Paul Clouet, Collection Millesime Grand Cru Brut 1995 [Visconti 43 srl]

Lunedì 17 ottobre 2022 – Ore 17 – Sala Rossa: “Top Cuvée”, Alberto Lupetti

  • Champagne Louis Roederer, Cristal Brut 2014 [Sagna spa]
  • Champagne Francis Boulard & Fille, Cuvée Petraea II Brut Nature [ViteVini Vite snc]
  • Champagne Henri Giraud, Fût de Chene MV 17 AY Grand Cru Brut [Ghilardi Selezioni srl]
  • Champagne Jacquesson, Dizy Corne Bautray Extra Brut 2008 [Pellegrini spa]
  • Champagne Pannier, Egerie Brut 2008 [Premium Wine Selection PWS srl]
  • Champagne Marguet, Sapience Brut Nature 2012 [Les Caves de Pyrene srl]
banner
BANNER
BANNER
banner

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »