https://www.banfi.it/it/
banner
  • Collection

Vino e barbecue: quale abbinamento? Lo svela un libro

Dello stesso argomento

banner

Vino e barbecue: come abbinarli? C’è un libro da consultare sul tema. Lo hanno scritto gli esperti Daniele Merli, docente in corsi di barbecue per la Best Barbecue Quality Academy e giudice certificato per la World Barbecue Association, e Corinna Ghiotti, sommelier Ais e consulente. Pubblicato da Edizioni Lswr, svela trucchi, ricette e il giusto abbinamento. Non sempre, infatti, si pensa a un possibile abbinamento tra vino e bbq, ma seguendo i buoni consigli, accostare pietanze cotte al barbecue con un buon calice può risultare davvero gustoso.

Abbinamento vino e barbecue: i 5 consigli da seguire

Il libro “Vino e barbecue – Cucinare al barbecue con il vino: trucchi, ricette e abbinamenti” di Daniele Merli e Corinna Ghiotti suggerisce trucchi e abbinamenti spesso insoliti e offre anche le basi per iniziare a destreggiarsi nel mondo degli abbinamenti.

Ma perché abbinare il cibo – in questo caso cotto al barbecue – con del vino? “Lo scopo dell’abbinamento è fare sì che vino e cibo si esaltino reciprocamente”, spiegano i due autori. “Un abbinamento sbagliato penalizzerà il cibo o il vino (o entrambi)”.

E come vanno scelti i due elementi da coniugare? “Ci sono diverse scuole di pensiero sull’abbinamento”, continuano. “C’è chi privilegia gli abbinamenti territoriali: vino e cibo della stessa zona. Poi c’è chi privilegia gli abbinamenti della tradizione: quelli storici, come la salama da sugo con il Lambrusco nel ferrarese. Ma tutti questi abbinamenti hanno la finalità di riportare la bocca in equilibrio e sul non creare contrasti sgradevoli”.

Quindi, per scegliere, occorre “partire da una schematizzazione delle caratteristiche di entrambi, cibo e vino, per poi passare a vedere le varie tecniche per abbinarle fra loro per ottenere un’esperienza che dia piacere esprimendo le massime potenzialità sia di quello che stiamo mangiando, sia di quello che stiamo bevendo”.

Abbinamento vino e barbecue: i 5 buoni consigli da seguire svelati in un libro dagli esperti Daniele Merli e Corinna Ghiotti.

Chiunque può iniziare a creare abbinamenti: basta avere un minimo di competenze di per capire le caratteristiche di un vino e quelle di un piatto. E per iniziare a destreggiarsi nell’abbinamento, ecco quali sono i 5 consigli da seguire, secondo gli autori, cui prestare subito attenzione per scegliere il vino da sposare al giusto piatto:

  • Attenzione alle preparazioni che prevedono affumicature: “occorre un vino con un corredo aromatico ed una struttura capaci di reggere il piatto”.
  • Se si usa un vino rosso in cottura è necessario accompagnare il piatto con un vino di uguale o di maggiore struttura.
  • I piatti con una bella parte grassa sposano sicuramente bene con le bollicine Metodo Classico.
  • Le preparazioni che prevedono abbondante grigliatura non andrebbero abbinate con vini caratterizzati da eccessive durezze (minerali, eccessivamente freschi, molto tannici) per evitare un effetto amaricante in bocca.
  • Il rosato “ha salvato la vita a più di un pit-master per cui non vergognatevi ad abbinarlo”.

Ed ecco 3 abbinamenti insoliti proposti da Merli e Ghiotti per ricette fuori dal comune: 

  • Il Risotto affumicato fragole e Champagne: “Può sembrare l’emblema dello snobismo ma in realtà diventa un piatto da grigliatore”.
  • Giant buckeye cookie al Pedro Ximénez: “Nessuno si aspetta che con il barbecue si possano fare anche dolci e biscotti”.
  • E infine, il pesce con il vino rosso: Coda di rospo in porchetta con Riduzione di Lambrusco.
Abbinamento vino e barbecue: i 5 buoni consigli da seguire svelati in un libro dagli esperti Daniele Merli e Corinna Ghiotti.
BANNER
banner
banner
banner