https://www.banfi.it/it/
banner
  • Collection

Amor Soli: annata della conferma per il Valdobbiadene Docg bio Valdo

Dello stesso argomento

Ritorna con la sua seconda annata Amor Soli, il Valdobbiadene Docg biologico firmato da una delle realtà simbolo della Docg del Prosecco Superiore: Valdo. Con il lancio della 2021, la famiglia Bolla sceglie così di ribadire il proprio “Amore per il Territorio”, come recita l’etichetta, grazie a questo progetto enologico bio nato espressamente per sua volontà. Un prodotto che testimonia il profondo rispetto di chi guida con passione da quasi un secolo la Valdo per la propria terra e i suoi preziosi frutti.  

Come nasce Amor Soli 2021: seconda annata per il Valdobbiadene Docg biologico di Valdo

La salvaguardia dell’ambiente e del territorio, la salute degli individui e della collettività sono per Valdo valori fondamentali. Una produzione sostenibile è oggi più che mai irrinunciabile per contribuire a proteggere il pianeta e assicurare alle generazioni future un domani migliore e sicuro. 

Amor Soli, il primo Valdobbiadene Docg biologico di Valdo, rappresenta dunque molto più di una tra le tante bollicine in portfolio per l’azienda della famiglia Bolla. Si tratta, infatti, del simbolo che esprime l’impegno e il percorso verso la sostenibilità che questa realtà simbolo dalle colline Patrimonio Unesco ha cominciato, tra le prime, oltre 20 anni fa. 

Dopo tanta ricerca in questa direzione da parte di tutto il team di enologi, con l’annata 2020 si sono finalmente realizzate le condizioni ideali per produrre il primo Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg biologico della storica cantina. E con la nuova annata 2021, arriva l’edizione della conferma di un progetto che si fonda su una produzione di sole 7760 bottiglie numerate capaci di catturare fin da subito l’attenzione. 

Come nasce Amor Soli 2021: seconda annata per il Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg spumante Biologico Brut firmato Valdo.

L’etichetta di Amor Soli, realizzata in carta totalmente ecologica, racconta in tre simboli grafici tutti i valori di questo piccolo gioiello enologico: le colline di Valdobbiadene, culla enologica Patrimonio dell’Umanità Unesco per la sua bellezza e per la sua tradizione vitivinicola; un sole dorato, che rende possibile il miracolo della viticoltura; e infine il profilo di una donna, che quasi bacia la Terra, simbolo di un amore profondo e di un’enologia gentile, rispettosa della natura e dell’armonia dell’universo. 

Uno speciale concept grafico, che è stato creato dal pluripremiato wine designer Mario Di Paolo, noto a livello internazionale per il suo approccio artistico alle più belle etichette del vino.

Amor Soli è uno spumante Brut ottenuto vinificando esclusivamente uva Glera certificata biologica proveniente dall’area Docg di Valdobbiadene. Il vino sosta poi in autoclave almeno quattro mesi seguendo il processo di spumantizzazione con metodo Charmat.

Amor Soli Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Biologico Brut Valdo

Dal colore giallo dorato con riflessi verdolini, Amor Soli al palato è delicato ed elegante, con sensazioni gustative che ricordano la pietra focaia e la cipria. Aperitivo di alto livello, si abbina perfettamente a gran parte dei primi piatti di pasta fresca della cucina italiana, in particolar modo di pesce.

Come nasce Amor Soli 2021: seconda annata per il Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Biologico Brut firmato Valdo.
banner
BANNER
BANNER

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »