https://www.banfi.it/it/
banner
  • Story

Villa Quaranta: estate tra Vinoterapia e Cena sotto le stelle

Dello stesso argomento

banner

Immergersi nel mondo Tommasi Family Estates vivendo una wine experience completa: dai trattamenti benessere con la vinoterapia, al buon cibo del ristorante Borgo Antico, fino ai vini prestigiosi da degustare direttamente in cantina. Tutto questo è possibile a Villa Quaranta Tommasi Wine Hotel & Spa, uno tra i più prestigiosi wine resort della Valpolicella Classica alle porte di Verona e vicino al Lago di Garda. Due i fiori all’occhiello della struttura: le Terme della Valpolicella, centro benessere con i trattamenti vinoterapia all’Amarone, simbolo della zona, insieme al Ristorante Borgo Antico, premiato anche nel 2022 dalla prestigiosa rivista specializzata statunitense Wine Spectator per la sua Carta dei Vini con il Restaurant Award per il nono anno consecutivo. E in questa calda estate, appuntamento il 10 agosto per una notte di San Lorenzo all’insegna di una Cena sotto le stelle molto speciale.

Villa Quaranta e la Vinoterapia: i servizi e le Terme della Valpolicella per i wine lover

Anche in questa estate, Villa Quaranta ha incentrato i trattamenti del Centro Benessere Terme della Valpolicella sulla Vinoterapia, la quale sfrutta le proprietà salutari dell’uva e la sua capacità antiossidante. I semi d’uva e i vinaccioli vengono utilizzati per peeling e scrub naturali. Agiscono, infatti, con una delicata azione abrasiva che favorisce l’asportazione di cellule morte, impurità e ispessimenti che soffocano la pelle, purificandola con un’azione levigante, detossinante rivitalizzante. 

I benefici derivanti da questo tipo di trattamenti non si limitano alla sfera dermatologica e alla lotta contro le rughe ma aiutano anche nella depurazione dell’organismo, quindi al dimagrimento e al rimodellamento della figura. 

Tra le proposte più complete del Centro Benessere di Villa Quaranta c’è il Divino all’Amarone: un trattamento corpo naturale che prevede un percorso polisensoriale: peeling, bagno con olio di vinaccioli, impacco a base di Amarone e, infine, massaggio rivitalizzante su lettino con cuscino ad acqua e cromo-termoterapia nel Tempio di Shirò. 

Villa Quaranta, estate di Vinoterapia e Cena sotto le stelle: le Terme della Valpolicella per wine lover e una speciale notte di San Lorenzo.

Ottimo anche il trattamento Benessere Gambe, che prevede scrub, bendaggio flebotonico con fango e liquido refrigerante, facilitando l’eliminazione dei liquidi in eccesso. 

Il trattamento Solo Per Te, invece, consiste in un peeling ai semi d’uva e massaggio total body al Valpolicella. Naturalmente, non mancano le soluzioni per la cura del viso, come la pulizia detossinante al Valpolicella: un peeling seguito da un massaggio rilassante che dona morbidezza aumentando l’elasticità della pelle e agendo su macchie cutanee e rughe. I trattamenti sono tutti a base di uva a bacca nera studiati appositamente per regalare un’esperienza di totale rilassamento di mente e corpo.

“Con Terme della Valpolicella desideriamo far scoprire ai nostri ospiti tutte le preziose proprietà benefiche delle uve e del vino”, commentano Michela e Barbara Tommasi. “Siamo lieti di aprire le porte della nostra Villa Quaranta per gli ospiti che vorranno immergersi tra le meraviglie dei paesaggi della Valpolicella e della nostra Spa termale. Un modo per conoscere e godere di un prodotto eccezionale da un punto di vista inedito e totalmente dedicato al benessere psicofisico”.

I servizi di Villa Quaranta sono disponibili sia per gli ospiti dell’Hotel sia per gli ospiti giornalieri. 

Villa Quaranta, estate di Vinoterapia e Cena sotto le stelle: le Terme della Valpolicella per wine lover e una speciale notte di San Lorenzo.

10 agosto: vivere la notte di San Lorenzo con una Cena sotto le stelle in Valpolicella

Scoprire i panorami della Valpolicella in notturna, il tutto assaporando un menù prelibato capace di interpretare i sapori della tradizione con maestria e modernità. La Cena sotto le stelle torna questa estate a Villa Quaranta nella consueta data del 10 agosto, durante la magica notte delle stelle cadenti, per una serata unica dove sarà possibile degustare i vini icona di Tommasi nella corticella della seicentesca Villa Quaranta. Un’occasione unica per godersi questa location unica della Valpolicella.

In degustazione:

  • Caseo 470 Pinot Nero Metodo Classico con “Sbrisolona” al formaggio Monte veronese 18 mesi, Deavina, coppa affinata al vino Amarone con giardiniera di verdure allo zenzero, Baccalà mantecato alla Veneziana con crumble all’aglio nero.
  • Le Fornaci Lugana Doc servito in accompagnamento allo sformatino di ricotta di capra ed erbette aromatiche su crema di peperoni gialli dolci, cipolla rossa di Tropea in agrodolce e pomodorini confit.
  • Il Rafaél Valpolicella Classico Superiore Doc con le caserecce di farro con ragù bianco di faraona, timo e porcini freschi trifolati.
  • L’Amarone della Valpolicella Classico Docg in accompagnamento al mignon di filetto di manzo Garronese alla plancia con tartufo nero e millefoglie di patate alla crema.

Per informazioni e prenotazioni il sito di riferimento è Tommasi Wine Hospitality, un portale lanciato questa estate e che riunisce tutte le esperienze firmate Tommasi Family Estates e dove è possibile riservare la propria visita in cantina, una giornata di puro relax alle Terme della Valpolicella o una degustazione in una delle tenute Tommasi.

Villa Quaranta, estate di Vinoterapia e Cena sotto le stelle: le Terme della Valpolicella per wine lover e una speciale notte di San Lorenzo.
banner
BANNER
BANNER
banner

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »