https://www.banfi.it/it/
banner
  • Eventi

Conegliano Valdobbiadene Docg in scena a Bradford-on-Avon

Dello stesso argomento

BANNER

Note di Conegliano Valdobbiadene Docg a If Opera a Bradford-on-Avon, nel Regno Unito. Il Consorzio di Tutela della denominazione veneta ha infatti scelto di accompagnare il programma del prestigioso evento inglese dedicato all’Opera e alla musica. Degustazioni e incontri con giornalisti e influencer britannici porteranno il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg in scena, intercettando l’attenzione di un pubblico esclusivo in Uk.

Il Consorzio di Tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg in scena: è sponsor di If Opera a Bradford-on-Avon, nel Regno Unito

Tutto pronto per una nuova trasferta inglese per il Consorzio di Tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg. Si tratta della partecipazione all’evento culturale If Opera, autorevole festival dedicato principalmente all’Opera che si terrà presso l’affascinante location di Belcombe Court, a Bradford-on-Avon. La kermesse nasce per sfidare le percezioni delle persone sull’Opera e presentarla a un nuovo pubblico. Il suo approccio consiste nell’offrire un’Opera accessibile e conveniente a più persone scegliendo luoghi unici, adattando i metodi di produzione e cercando talenti diversi.

Il Consorzio di Tutela ha deciso di organizzare la propria partecipazione all’evento proprio con l’obiettivo di proporre a un pubblico evoluto e in un contesto culturale raffinato il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg quale sinonimo di uno stile di vita di qualità.

Per gli ospiti di Belcombe Court, a venire allestito dalle bollicine delle colline Patrimonio Unesco è stato uno spazio dedicato alla Denominazione, aperto il 19 e il 26 agosto, che ospiterà le masterclass di approfondimento e presso il quale si inviteranno giornalisti e influencer del vino a dibattere sui temi più cari alla Docg veneta. 

Il Consorzio di Tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg in scena a If Opera a Bradford-on-Avon, nel Regno Unito. Fine estate in Uk.

Fine estate in Uk per la Docg delle colline Patrimonio Unesco

“Per la Denominazione il mercato britannico è ancora decisamente importante”, sottolinea il direttore del Consorzio di Tutela, Diego Tomasi. “Nonostante due anni di pandemia e la Brexit, nel 2021 è cresciuto del 18,2% in volume, a 9,6 milioni di bottiglie, e ha superato i 50 milioni di euro in valore, con un +7,5%. Questo apprezzamento del prodotto incentiva il nostro impegno per far conoscere l’origine della qualità di ogni bottiglia di Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg”.

Ma gli appuntamenti inglesi del Consorzio non si fermano qui. Il 4 ottobre prossimo, infatti, proprio il direttore Consorzio di Tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg sarà al Plumpton College, celebre università del Regno Unito diventata uno dei principali centri per la formazione in ambito agronomico in Uk, per presentare il territorio del Conegliano Valdobbiadene e la molteplicità dei suoi suoli.

Infine, il 5 ottobre presso il ristorante di Eataly a Londra sarà organizzato un pranzo per i giornalisti, ai quali saranno presentate le etichette Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg presenti nello store londinese in un ulteriore momento di approfondimento.

Il Consorzio di Tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg in scena a If Opera a Bradford-on-Avon, nel Regno Unito. Fine estate in Uk.
Elvira Bortolomiol, presidente, e Diego Tomasi, direttore Consorzio di Tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg
banner
BANNER
BANNER
banner

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »