https://www.banfi.it/it/
banner
  • Eventi

Soave MultiVerso: le cantine presenti all’evento a Palazzo del Capitano

Dello stesso argomento

Un nuovo format dove s’incontrano cultura, intrattenimento e convivialità. Per svelare ad appassionati wine lover e neofiti il meglio del Soave. Sono oltre 20 le cantine che dal 3 al 5 settembre prossimi danno appuntamento a Palazzo del Capitano, al cuore del Borgo dei borghi 2022, per raccontare il territorio e per un wine tasting dedicato alle sue migliori interpretazioni enologiche. Organizzato dal Consorzio di Tutela della Denominazione veneta, Soave MultiVerso assisterà a un prologo in scena nella serata di sabato dove Guido Marangoni, ingegnere informatico, firma del Corriere della Sera per l’inserto Buone Notizie, speaker TedX, scrittore e attore, animerà la serata inaugurale della kermesse.

Il nuovo format: tre serate di wine tasting dal 3 al 5 settembre nel Borgo dei borghi 2022

Andare oltre le mura medievali per raccontare l’eccellenza della terra di Soave anche a coloro che il vino lo conoscono poco o nulla. Creare occasioni di dialogo e di confronto grazie ad un format rinnovato, giovane e fresco, che strizza l’occhio alla cultura senza perdere di vista la leggerezza e il piacere della convivialità. Questo in sintesi Soave MultiVerso, l’evento curato dal Consorzio del Soave, in programma dal 3 al 5 settembre nel cortile del Palazzo del Capitano, proprio nel cuore antico del Borgo dei borghi 2022.

Cultura, intrattenimento e convivialità vogliono essere i tre elementi caratterizzanti di Soave MultiVerso. Nella serata di sabato, in occasione dell’apertura ufficiale, è infatti previsto un momento dedicato ad andare oltre il mondo del vino e delle sue caratteristiche più tecniche per spaziare tra attualità e cultura, in chiave decisamente pop. Alle 18, ospite della prima edizione della kermesse, è Guido Marangoni, figura decisamente originale e poliedrica che in occasione di Soave MutiVerso partirà dal frutto della vite per sondare gli “universi paralleli” fatti di storie di vita e di umanità che, attraverso analisi e pensiero laterale, al vino stesso poi si riconducono. 

A seguire musica e Djset fino alle 23, orario di chiusura, proprio perché il vino nella sua più intrinseca natura genera voglia di stare assieme.

Il nuovo format Soave MultiVerso: tre serate di wine tasting con le cantine del territorio dal 3 al 5 settembre nel Borgo dei borghi 2022 a Palazzo del Capitano.

Quali sono le cantine presenti a Soave Multiverso e quanto costa l’ingresso

Soave Multiverso si propone, d’altronde, proprio di spaziare al di là dei tecnicismi per addetti ai lavori, così da percorrere strade alternative per avvicinare al vino un “pubblico trasversale”.

Lo sottolinea anche Igor Gladich, direttore del Consorzio del Soave:

“Oltre ad essere lo scrigno al cui interno rifulgono le migliori interpretazioni di Soave, firmate da una ventina di aziende, Soave Multiverso si propone anche come evento culturale perché mai come oggi c’è bisogno di bellezza e di cultura, oltre che di qualità nel calice”. 

“Multiverso vuole indicare infatti la complessità ma anche il fascino di tanti universi paralleli che ruotano attorno al mondo del vino e che sono tutti da scoprire. Ci piace pensare che le persone che parteciperanno potranno nutrire la mente oltre che il corpo”.

Come detto, più di 20 le cantine che prenderanno parte alla tre giorni e metteranno in degustazione in occasione del wine tasting il meglio delle loro produzioni abbinate a piatti della tradizione, assaggi di prodotti tipici e cibo da strada.

Ecco le aziende protagoniste della prima edizione di Soave Multiverso:

  • Balestri Valda
  • Bolla
  • Canoso
  • Cantina Monteforte
  • Cantina Di Soave
  • Coffele
  • Corte Adami
  • Corte Mainente
  • Corte Moschina
  • Dal Cero F.lli
  • El Vegro
  • Fattori
  • Gini
  • I Campi
  • Inama
  • Le Battistelle
  • Monte Tondo
  • Santi
  • Vicentini
  • Villa Canestrari
  • Vitevis

Per prenotare il proprio calice e prendere parte alle serate della kermesse è possibile visitare il sito dell’iniziativa, dove è in vendita il ticket che al costo di 20 euro garantisce l’ingresso a Palazzo del Capitano comprensivo di un calice di vino, una guida all’evento e degustazioni enogastronomiche per una persona.

banner
BANNER
BANNER
banner

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »