https://www.banfi.it/it/
banner
  • Eventi

Emilia in Villa: il 10 settembre alla scoperta di Gutturnio e Malvasia dei Colli Piacentini 

Dello stesso argomento

BANNER

Una degustazione, sabato 10 settembre, per scoprire Gutturnio e Malvasia di Candia Aromatica dei Colli Piacentini con una cena all’insegna dei sapori del territorio nel parco di Villa Braghieri, a Castel San Giovanni (Piacenza). Prosegue con “Emilia in Villa” il percorso degli eventi del progetto Emilia Wine Experience, che l’11 settembre a Ziano Piacentino vede anche il ritorno con la seconda tappa del Valtidone Wine Fest. Ecco cosa si potrà trovare nel calice nel corso dei due appuntamenti.

Emilia in Villa a Ziano Piacentino cena e degustazione con Gutturnio e Malvasia dei Colli Piacentini 

Tutto pronto per il grande evento dedicato ai vini e ai sapori del piacentino con “Emilia in Villa”, una cena speciale nel magnifico parco secolare di Villa Braghieri, a Castel San Giovanni (Piacenza) dove i capolavori gastronomici dell’Emilia si fondono con quelli vinicoli in un gioco di abbinamenti, incontri di identità ed espressioni del territorio.

Il programma della giornata, che rientra nel più ampio progetto di promozione enogastronomica Emilia Wine Experience, partirà dal pomeriggio con una degustazione dal titolo “Fermi tutti: Attenti a quei due”. 

Alle ore 17,30 infatti i “due” in degustazione saranno: Gutturnio Superiore e Riserva e Colli Piacentini Malvasia in versione sia fermo sia passito. Per uno speciale focus sui vini fermi che si inserisce nel percorso di revisione dei disciplinari portato avanti dal Consorzio di Tutela Vini Doc dei Colli Piacentini in collaborazione con Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza e Università di Pollenzo. 

Alle 20, subito dopo la degustazione, i vini del territorio incontreranno i sapori, sempre a Villa Braghieri, con la cena nel parco che vede la collaborazione di Strada dei Colli Piacentini, Pro Loco di Castel San Giovanni, Consorzio Vini Doc dei Colli Piacentini e Sette Colli di Ziano per “Morsi di Gusto”, a cura Mani in Pasta, con la presenza dei prodotti delle Strade Vini e Sapori di Emilia. 

Per entrambi gli eventi è necessaria la prenotazione ed è disponibile un pacchetto che comprende tutta la giornata. Per riservare e per maggiori informazioni, è possibile chiamare il 3664445424, scrivere a info@stradadeicollipiacentini.it o visitare il sito dell’appuntamento.

Valtidone Wine Fest, 11 settembre seconda tappa con la Festa dell’Uva: il programma

“Emilia in Villa” farà da prologo alla seconda tappa del Valtidone Wine Fest, Sette Colli in Malvasia, che si svolgerà domenica 11 settembre nel Comune di Ziano Piacentino (Piacenza). 

Il programma farà da sfondo alla storica Festa dell’Uva e sarà dedicato alla Malvasia di Candia Aromatica dei Colli Piacentini. In agenda durante la giornata, che prenderà il via alle ore 10 presso la Fontana di Piazzale Matteotti con l’inaugurazione, una Masterclass dedicata al Mito della Malvasia alle ore 11: a cura del Gal del Ducato, la storia e il viaggio della Malvasia nel Mediterraneo attraverso un percorso di degustazione. Per tutto il giorno, poi, le vie del borgo saranno animate da stand e street food. E ancora: una mostra fotografica a cura dell’Associazione La Valtidone, degustazioni guidate di Olio evo a cura del Coer, banchi alimentari e di artigianato. Gli artisti di strada faranno animazione con spettacoli con musicisti, giocolieri per tutto il paese e sarà aperta tutto il giorno la Biblioteca Carla Carloni. 

banner
BANNER
BANNER
banner

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »