https://www.banfi.it/it/
banner
  • Eventi

Gruppo Meregalli veste di rosa due serate per Casa Lilt

Dello stesso argomento

BANNER

Un’altra importante occasione per tutti gli amanti del bere bene. Soprattutto, un appuntamento dove l’abbinamento principale a tavola sarà quello del fare del bene. Protagoniste le etichette d’eccellenza distribuite dal Gruppo Meregalli. La realtà monzese, infatti, in collaborazione con Lilt Milano Monza e Brianza organizzerà due eventi dedicati alla raccolta fondi per la ristrutturazione della sede Casa Lilt, un’intera palazzina destinata a diventare un grande polo di prevenzione oncologica per Monza e la Brianza. Le date da segnare in agenda per unirsi nella lotta contro il cancro sono quelle del 6 e del 27 ottobre. 

Gruppo Meregalli #JoinTheFight nella lotta contro il cancro con Lilt Milano Monza e Brianza: le due serate di ottobre

“#JoinTheFight: solo insieme, unendo le forze si possono concretizzare grandi sogni e andare lontano”, evidenzia in una nota il Gruppo Meregalli, orgoglioso di sostenere questo importante progetto radicato nel territorio di Monza e della Brianza, ma soprattutto consapevole dell’importanza della diagnosi precoce.

Gruppo Meregalli #JoinTheFight nella lotta contro il cancro con Lilt Milano Monza e Brianza: le due serate di ottobre.

Lilt Milano Monza e Brianza, dal 1948, lotta contro il cancro per arrivare prima della malattia con la prevenzione e per stare a fianco di chi è stato colpito. Oggi con l’aiuto di individui, di aziende del territorio e la collaborazione delle istituzioni, l’associazione sta ristrutturando la sede di Monza, una palazzina di cinque piani per 686 mq, grande spazio specializzato nella prevenzione oncologica destinato al territorio di Monza e Brianza: una struttura dedicata alla prevenzione primaria (sensibilizzazione su stili di vita salutari), secondaria (diagnosi precoce) con nuove prestazioni sanitarie e diagnostiche, terziaria (a fianco dei cancer survivor) con una palestra per riabilitazione e sale per psiconcologia, fisioterapia, assistenza ai malati più fragili.

E proprio per sostenere quest’opera ha preso vita l’idea di due eventi il cui ricavato sarà incassato direttamente dai beneficiari e utilizzato per sostenere la ristrutturazione di Casa Lilt. Ogni anno, infatti, a ottobre si attiva la campagna Nastro Rosa contro il tumore al seno. Durante questo mese Lilt condivide con il grande pubblico l’importanza della prevenzione oncologica attraverso visite ed esami e la diffusione di corretti stili di vita.

Ecco cosa prevederanno gli appuntamenti in calendario.

A Touch of Pink allo spazio Manzoni16 di Monza il 6 ottobre

Giovedì 6 ottobre si inaugura questa importante iniziativa del bere bene facendo del bene con un aperitivo in collaborazione con lo spazio Manzoni16 di Monza. A essere ospitata sarà una serata a tema “A Touch of Pink”, perché ottobre è il mese dedicato alla campagna Nastro Rosa per la prevenzione del cancro al seno. Durante l’aperitivo sarà possibile assistere alla live performance dell’artista Filippo Bragatt che esprimerà la sua inesauribile creatività realizzando un’opera d’arte dedicata all’occasione, in vendita alla cena di gala per la raccolta fondi Casa Lilt. Per prenotare l’ingresso all’aperitivo è necessario registrarsi sul sito Lilt Milano Monza e Brianza.

Cena di Gala per Casa Lilt il 27 ottobre

Secondo appuntamento in calendario venerdì 27 ottobre, quando ad andare in scena sarà una cena di Gala presso la sede di Gruppo Meregalli, con il contributo dell’eclettico chef Theo Penati, impegnato anche in un progetto di cucina nutrizionale che pone l’alimentazione come primo strumento di prevenzione per la salute del fisico e della mente. Anche in questa occasione il tema sarà legato alla campagna Nastro Rosa, durante le due serate saranno presenti i medici della Lilt.

banner
BANNER
BANNER

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »

WineCouture, anno tre, numero 7/8: Bollicine audaci

Presente e futuro del segmento che sta trainando da tempo il vino made in Italy. Alle bollicine italiane è consacrato il nuovo numero di WineCouture. Quelle bolle d’Italia chiamate ad essere audaci, come ha evidenziato “l’uomo da copertina” Luca Serena e i 40 protagonisti, tra aziende, distribuzione, ristorazione, enoteche e consorzi, che hanno condiviso le loro riflessioni sul domani degli spumanti tricolore.

CONTINUA A LEGGERE »