https://www.rotari.it/it
BANNER
  • Trade

Addio a Valerio Cescon, scompare uno dei padri del Prosecco

Dello stesso argomento

BANNER

Lutto nel mondo del Prosecco. Scompare uno dei padri fondatori del successo della bollicina più venduta al mondo. La Marca ha, infatti, dato l’annuncio della morte del suo presidente, Valerio Cescon, avvenuta ieri, 29 settembre. L’azienda, con profondo dolore, oltre a esprimere le più sentite condoglianze alla famiglia per questa enorme perdita, ha voluto ricordare la sua guida. Una figura centrale non solo per la cooperativa veneta, ma per l’intero universo del Prosecco Doc, come ha voluto ricordare anche il presidente del Consorzio, Stefano Zanette.

Il cordoglio per la scomparsa di Valerio Cescon, presidente Vignaioli Veneto Friulani e La Marca

Da sempre sostenitore della responsabilità sociale, dello sviluppo e della crescita del territorio, prendendosi cura della comunità locale, non solo nel presente, ma anche per le generazioni a venire, negli anni Valerio Cescon si è dedicato a costruire un progetto di Cooperativa volto a creare valore e forza per tutti i suoi collaboratori, ma soprattutto benessere nel medio-lungo termine.

Nato a Fontanelle nel 1955, di storica famiglia contadina, aveva cominciato a lavorare nei campi sin da giovanissimo, per poi laurearsi in Scienze Agrarie a Padova. 

Valerio Cescon si è sempre contraddistinto per la sua forte visione e competenza, scegliendo la via della cooperazione, diventando il grande fautore delle aggregazioni fra produttori. Prima di tutti, sapeva anticipare le dinamiche del mercato nazionale ed internazionale, agendo nella maggior parte dei casi da apripista, facendo leva sulla sua riconosciuta leadership. Non smetteva mai di prefissarsi nuovi obiettivi e il più delle volte, se non sempre, riusciva a raggiungerli con tenacia e determinazione.

Il cordoglio per la scomparsa di Valerio Cescon, presidente Vignaioli Veneto Friulani e La Marca: addio a uno dei padri del Prosecco.

Presidente di “Vignaioli Veneto Friulani – Società Cooperativa Agricola” di Fontanelle (Treviso), di “La Marca Vini e Spumanti – Società Cooperativa Agricola” di Oderzo (Treviso) e di Confcooperative Treviso-Belluno, era anche consigliere di amministrazione del Consorzio del Prosecco Doc e consigliere in Unione Italiana Vini.

“L’azienda rimarrà fortemente unita per portare avanti, custodire ed accrescere ciò che è stato costruito lungo il suo percorso”, evidenzia la nota firmata La Marca in ricordo del suo presidente.

“Doven tegner insieme la squadra!”: il ricordo del Consorzio di tutela del Prosecco Doc 

“Oggi siamo tutti più poveri”, il commento del presidente Stefano Zanette, che conoscendo lo stile sobrio di Valerio Cescon, senza cimentarsi in un elogio funebre, non ha voluto esimersi dall’evidenziare lo spessore professionale e umano di una persona che ha contribuito in modo determinante allo sviluppo socio-economico del nostro territorio e delle nostre comunità e che, proprio in queste settimane, si era speso in mille modi nel cercare di individuare le soluzioni più idonee per garantire un futuro solido alla Denominazione.

“Doven tegner insieme la squadra!, questo il suo monito, la sua eredità e la nostra responsabilità”, chiosa Zanette. “Una squadra fatta di oltre 12.000 viticoltori, 1.200 vinificatori e 360 case spumantistiche che spero saprà far tesoro di queste parole”.

banner
BANNER
banner
banner
BANNER