• Trend

Vini da collezione 2022: gli italiani nella Top 100

BANNER

Quali sono le etichette italiane da mettere da parte quest’anno? Parliamo vini da collezione 2022 da acquistare oggi per trovarsi tra qualche tempo con una vera e propria cantina da sogno. A provare a rispondere al quesito sono, come ogni anno, gli esperti degustatori di Wine Enthusiast, una delle più autorevoli riviste di critica enologica degli Stati Uniti. Nella loro selezione “Top 100 Cellar Selections of 2022”, i 100 vini più collezionabili, sono 17 i vini italiani scelti, per la maggior parte classici collaudati da Langhe, Montalcino, Bolgheri, Chianti Classico, Valpolicella, Valtellina e Soave. Con l’intramontabile e iconico Sassicaia 2019 Tenuta San Guido a guidare la truppa delle etichette tricolori. E poi, Barolo, Amarone, Chianti Classico, Barbaresco, Brunello di Montalcino, ma anche il bianco Soave con un simbolo della Denominazione veneta. Capofila della “Top 100 Cellar Selections of 2022” di Wine Enthusiast uno Champagne, con il Louis Roederer 2014 Cristal Brut e poi una carrellata di eccellenze dall’Europa e dal mondo, con 83 vini rossi, 12 vini bianchi, tre spumanti e due Porto. Mentre tra i Paesi d’origine delle eccellenze da collezionare e dimenticare in cantina, l’Italia si colloca sul gradino più basso del podio, sopravanzata dalla Francia che registra 18 vini in Top 100 e dagli Usa, al vertice con 38 etichette. Ecco quali sono i vini del 2022 di cui fare scorta.

“Top 100 Cellar Selections of 2022” di Wine Enthusiast: quali sono i vini da collezione italiani

Ottima performance per i vini italiani nella “Top 100 Cellar Selections of 2022” di Wine Enthusiast, con tre etichette che entrano in Top 10 grazie al mito Sassicaia 2019 Tenuta San Guido, al Barolo Bricco delle Viole 2018 G.D. Vajra e al Barbaresco Bordini 2019 Fontanabianca. Ecco tutti gli altri vini italiani premiati:

  • Brunello di Montalcino Riserva 2016 Conti Costanti al n.14 
  • Barolo Pira Vecchie Viti 2016 Roagna al n.15
  • Barolo Vigna Rionda Riserva 2016 Massolino al n.17
  • Soave Classico Calvarino 2019 Pieropan al n. 20
  • Masseto 2019 al n.21
  • Valtellina Superiore Sassella Nuova Regina Riserva 2013 Arpepe al n.22
  • Brunello di Montalcino 2016 Biondi Santi al n.23
  • Chianti Classico Gran Selezione Vigneto Bellavista 2018 di Castello di Ama al n.26
  • Barolo Cannubi 2018 Paolo Scavino al n.37
  • Amarone della Valpolicella Classico Costasera 2016 Masi al n.48
  • Barolo Brunate 2017 Giuseppe Rinaldi al n.53
  • Chianti Classico Il Campitello 2018 Riserva di Monteraponi al n.59
  • Bolgheri Superiore Guado al Tasso 2018 Tenuta Guado al Tasso di Antinori al n.60
  • Barolo Sarmassa Vigna Bricco Riserva 2015 Brezza al n.66.
Vini da collezione 2022: gli italiani nella Top 100 Wine Enthusiast tra Barolo, Brunello, Amarone e Sassicaia 2019 Tenuta San Guido.

Dal Cristal 2014 Louis Roederer al Sassicaia 2019 Tenuta San Guido: quali sono i 10 vini da acquistare nel 2022

Nei fantastici 10 della “Top 100 Cellar Selections of 2022” di Wine Enthusiast, oltre allo Champagne capofila Louis Roederer 2014 Cristal Brut e al Sassicaia 2019 Tenuta San Guido in seconda posizione, completa il podio il St. Helena Corison 2018 Kronos Vineyard Cabernet Sauvignon. A seguire sono:

  • Horsepower 2019 Sur Echalas Vineyard Grenache Walla Walla Valley al n.4
  • Champagne Bollinger 2014 La Grand Année Brut al n.5
  • Ridge 2019 Monte Bello Bordeaux-style Red Wine Santa Cruz Mountains al n.6
  • Château Haut-Brion 2019 Pessac- Léognan al n.7
  • Cardinale 2018 Cabernet Sauvignon Napa Valley al n.8
  • Barolo Bricco delle Viole 2018 G.D. Vajra al n.9
  • Barbaresco Bordini 2019 Fontanabianca al n.10
BANNER
BANNER
BANNER
BANNER IDEALWINE
BANNER