https://www.banfi.it/it/
BANNER
  • Eventi

Quali sono le migliori cantine e i vini di OperaWine 2023

Dello stesso argomento

banner

Sipario alzato sulle migliori cantine che faranno parte del grande wine tasting di OperaWine, il gran galà che riunisce le migliori cantine italiane selezionate da Wine Spectator. L’evento, che andrà in scena a Verona il prossimo 1° aprile in apertura di Vinitaly 2023, rappresenterà una sfilata di 130 aziende del vino tricolore a raccontare l’eccellenza e la biodiversità del Vigneto Italia. Tra i produttori in vetrina a OperaWine 2023, in prima fila la Toscana, con protagonisti della degustazione Brunello di Montalcino, Chianti Classico, Bolgheri e i Supertuscan tanto amati dal pubblico Usa: ben 35 le etichette. A completare il podio il Piemonte dei grandi Barolo e Barbaresco, con 19 vini, e il Veneto di Amarone, Soave e Prosecco, con 17 prodotti selezionati. E poi 10 debuttanti assoluti: a iniziare dal Chianti Classico, con Lamole di Lamole, griffe di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, e Vecchie Terre di Montefili. Poi dal Veneto, le Rive di Ogliano della Valdobbiadene di Masottina conquistano anche OperaWine, insieme ai Custoza di Monte del Frà. Spazio nella selezione per la Campania, con l’Irpinia di Colli di Lapio e San Salvatore 1988. Premiato finalmente anche l’Oltrepò Pavese del vino, con Conte Vistarino, pioniere del Pinot Nero e del Metodo Classico in Italia, ma c’è gloria anche per Oscar Farinetti, con i Barolo della cantina Giacomo Borgogno & Figli, proprietà del fondatore di Eataly. Infine, due volti della cooperazione: l’altoatesina Nals Magreid e la siciliana Feudo Montoni.

Le novità alla degustazione di Wine Spectator OperaWine 2023 a Verona prima di Vinitaly: l’elenco con le migliori cantine e i loro vini.

Le novità e i ritorni alla degustazione OperaWine 2023 a Verona prima di Vinitaly: l’elenco con le migliori cantine

Ma nelle cantine italiane selezionate per l’esclusiva degustazione a Verona di OperaWine 2023, che andrà in scena il 1° aprile prossimo, “aperitivo” del Vinitaly, anche una serie di aziende che tornano nella prestigiosa classifica. Dopo aver mancato l’ingresso nella graduatoria 2022, si riprendono le luci della ribalta la friulana Gravner, Elena Fucci con il suo Aglianico del Vulture, un simbolo del Arnaldo Caprai e di Montefalco come Arnaldo Caprai. Ma di ritorno sono anche altri volti noti come la toscana Oreno della famiglia Moretti, la Franciacorta di Bellavista e Argiolas, icona del vino di Sardegna. A chiudere i come back nella selezione di Wine Spectator: Tenuta Pederzana dall’Emilia-Romagna, Marchesi di Barolo dal Piemonte, Masseria Li Veli dalla Puglia e la siciliana Tenuta delle Terre Nere.

Ecco l’elenco completo, divise per regioni, delle aziende che parteciperanno a OperaWine 2023 con i loro vini nella grande degustazione a Verona prima di Vinitaly:

  • Abruzzo

Masciarelli

Basilicata

D’Angelo

Elena Fucci

Grifalco della Lucania

  • Calabria

Librandi

  • Campania

Mastroberardino

Feudi di San Gregorio

Quintodecimo

Montevetrano

San Salvatore

Colli di Lapio

Terredora di Paolo

Salvatore Molettieri

  • Emilia-Romagna

Tenuta Pederzana

  • Friuli Venezia-Giulia

Vie di Romans

Marco Felluga

Bastianich

Livio Felluga

Gravner

Jermann

  • Lazio

Famiglia Cotarella

  • Liguria

Cantine Lunae Bosoni

  • Lombardia

Guido Berlucchi

Ca’ del Bosco

Conte Vistarino

Nino Negri

Bellavista

Arpepe

Rainoldi

  • Marche

Umani Ronchi

Garofoli

  • Marche

Bisci

  • Molise

Catabbo

  • Piemonte

Produttori del Barbaresco

Pio Cesare

Cavallotto

Giacomo Borgogno & Figli

Vietti

Paolo Scavino

Aldo Conterno

Marchesi di Barolo

Massolino

Elvio Cogno

G.B. Burlotto

G.D. Vajra

Oddero

Pecchenino

Renato Ratti

Giuseppe Mascarello & Figlio

Falletto di Bruno Giacosa

Luciano Sandrone

Roagna

  • Puglia

Tormaresca

Masseria Li Veli

Leone de Castris

  • Sardegna

Agricola Punica

Argiolas

  • Sicilia

Cusumano

F. Tornatore

Planeta

Morgante

Donnafugata

Tasca d’Almerita

Feudo Montoni

Benanti

Tenuta delle Terre Nere

Graci

  • Trentino Alto Adige

Cantina Nals Margreid

Elena Walch

Cantina Terlano

Ferrari

Tenuta San Leonardo

  • Toscana

Tenuta San Guido

Tenuta Sette Ponti

Ornellaia

San Filippo

Castello Banfi

Siro Pacenti

Biondi-Santi

Casanova di Neri

Il Poggione

Poggerino

Barone Ricasoli

Rocca delle Macìe

Istine

San Felice

Lamole di Lamole

San Giusto a Rentennano

Tenuta di Trinoro

Vecchie Terre di Montefili

Le Macchiole

Mazzei

Petrolo

Altesino

Canalicchio di Sopra

Carpineto

Castello di Monsanto

Castello di Volpaia

Marchesi de’ Frescobaldi

Valdicava

Boscarelli

Castellare di Castellina

Fattoria di Fèlsina

Fontodi

Castello di Albola

Castello di Ama

Rocca di Montegrossi

  • Umbria

Scacciadiavoli

Tabarrini

Arnaldo Caprai

Lungarotti

Antinori / Castello della Sala

  • Valle d’Aosta

Les Crêtes

  • Veneto

Masottina

Nino Franco

Romano Dal Forno

Tommasi

Masi

Tommaso Bussola

Zenato

Tedeschi

Allegrini

Monte del Frà

Gini

Leonildo Pieropan

Prà

Roberto Anselmi

Suavia

Bertani

Zymè

banner
BANNER
banner
BANNER