https://www.banfi.it/it/
BANNER
  • Collection

Un bianco e un vino rosso dall’Umbria da mettere sotto l’albero

Dello stesso argomento

banner

Il Natale si avvicina ed è tempo per gli ultimi regali e di pensare alla tavola delle feste. Per rendere ancora più speciali i momenti di convivialità in famiglia, le serate con gli amici o semplicemente per andare sul sicuro regalando dei grandi vini da mettere sotto l’albero, dal cuore dell’Umbria, Lungarotti propone due fuoriclasse come il Rubesco Riserva Vigna Monticchio 2017 Torgiano Rosso Riserva Docg, Sangiovese in purezza nato nel 1964 da una felice intuizione di Giorgio Lungarotti e oggi considerato un vino rosso tra i migliori in Italia, e il Torre di Giano Vigna il Pino 2019 Bianco di Torgiano Doc a base di Vermentino, Trebbiano e Grechetto, antesignano dei bianchi italiani affinati in legno, inserito quest’anno da Doctor Wine tra i migliori vini per rapporto qualità-prezzo.

Due etichette ideali da mettere sotto l’albero e da servire in abbinamento con i menu di carne e di pesce che onoreranno le nostre tavole da nord a sud del Bel Paese. 

Non solo un bianco e un vino rosso per Natale: il Metodo Classico dall’Umbria per concludere in bellezza il 2022

E per concludere in bellezza il 2022 e brindare al nuovo anno, la storica azienda umbra consiglia il suo Brut Millesimato Vino Spumante Metodo Classico 2017 da uve Chardonnay e Pinot Nero.

Un vino frutto dell’intuizione di Giorgio Lungarotti, che decise di provare a produrre a Torgiano un suo Metodo Classico, convinto che le peculiarità pedoclimatiche del territorio potessero dare uve di buona acidità ideali per realizzare degli ottimi spumanti. 

Intenso e avvolgente, il Brut Millesimato di Lungarotti è la scelta perfetta per festeggiare in allegria ogni nuovo inizio. 

Rubesco Riserva Vigna Monticchio

Sangiovese in purezza apprezzato per il suo straordinario equilibrio tra potenza ed eleganza. Il colore è rubino brillante e i caratteri sono quelli tipici della gente dell’Umbria, riservata ma generosa. Un vino di grande struttura, adatto a un lungo invecchiamento, che viene imbottigliato solo nelle migliori annate. In particolare, la 2017 sorprende con una freschezza inattesa, viste le condizioni climatiche difficili che hanno caratterizzato la stagione e le rese particolarmente basse, rivelando un grande equilibrio.

Un bianco e un vino rosso dall’Umbria da mettere sotto l’albero a Natale. E il Metodo Classico per concludere in bellezza il 2022.
Torre di Giano Vigna il Pino

A base di Vermentino, Trebbiano e Grechetto, è un vino bianco con una bella struttura, equilibrio ed eleganza. Al naso presenta note floreali e di tiglio, timo e fiori di acacia che si alternano a delicate sfumature di cocco, vaniglia e cioccolato bianco. Il gusto è sapido e fragrante con una lunga persistenza nel finale, bilanciato da un’acidità rinfrescante.

Un bianco e un vino rosso dall’Umbria da mettere sotto l’albero a Natale. E il Metodo Classico per concludere in bellezza il 2022.
Brut Millesimato Vino Spumante Metodo Classico

Spumante da uve Chardonnay e Pinot Nero. Dorato, limpido e brillante, con perlage a grana molto fine e persistente, ha un profumo intenso e avvolgente che richiama la mandorla, la nocciola e una lieve espressione di crosta di pane. Il gusto è secco e pieno, fruttato e di bella struttura, e lascia nel finale un tocco agrumato con un’acidità fresca e pulita. 

banner
BANNER
banner